Condividi
Fitbit Alta HR

Che la tecnologia avesse risvolti anche, e forse soprattutto, utili alla vita dell’uomo è risaputo; uno degli esempi a conferma arriva dal nuovo Fitbit Alta HR, in grado nell’ultima versione di calcolare anche il battito cardiaco di chi lo indossa.

Il sensore della frequenza cardiaca nel Fitbit Alta HR

Ad un anno dalla messa in vendita del Fitbit Alta, il fratello minore del Fitbit Alta HR, viene prodotto e commercializzato questo nuovo modello aggiornato con il sensore per il calcolo del battito cardiaco integrato. La frequenza del cuore verrà registrata dal sensore HR posto sulla parte posteriore del bracciale e fornirà dati in tempo reale durante tutto il corso della giornata, unendo anche un indicatore delle calorie che si è riusciti a bruciare. Il costo del nuovo modello si aggirerà sui 150 dollari ed esteticamente è piuttosto in linea con il modello precedente.

Non solo Fitbit Alta HR

In occasione della presentazione del nuovo Fitbit Alta HR c’è stata anche la possibilità di rassicurare i possessori dei bracciali Blaze e Charge 2 per i quali sarà rilasciato un aggiornamento grazie al quale sarà possibile monitorare il proprio sonno. Questa funzione unisce i dati registrati dal sensore della frequenza cardiaca per stabilire la quantità di sonno (leggero, profondo e REM) che ciascuno necessiterebbe ogni giorno per sentirsi meglio e più riposati. Questo sistema dovrebbe essere integrato da Fitbit su tutto i propri dispositivi. Inoltre il software che gestisce questa applicazione è in grado di fornire indicazioni sempre più personalizzate a seconda dello stile di vita di chi lo indossa: più viene utilizzato, quindi, più apprende cosa è più salutare per voi.

Il Fitbit Alta HR verrà distribuito dai primi di aprile, mentre per l’aggiornamento dell’applicazione per il monitoraggio del sonno sarà sufficiente attendere poche settimane, essendo stato annunciato per la fine del mese di marzo.

Lascia una risposta