Condividi
trucco whatsapp

È una delle app di messaggistica istantanea più diffusa: esiste un trucco WhatsApp che permette di distruggere dopo solo 24 ore i messaggi che sono stati inviati. Questo piccolo trucchetto sfrutta la funzione Stati introdotta in uno degli ultimi aggiornamenti di WhatsApp e che ha raccolto un grande apprezzamento tra gli utenti.

Il trucco WhatsApp per distruggere i messaggi inviati

Il sistema è molto semplice: bisogna recarsi nella sezione Stato dell’applicazione, quindi creare il proprio messaggio (con audio, testo o video) e pubblicarlo. Prima di farlo, però, bisogna utilizzare il trucco WhatsApp vero e proprio, ovvero cambiando le impostazioni della privacy. Sia nella versione iOS che quella Android, infatti, è possibile selezionare quali contatti (tutti o solo alcuni) con i quali condividere i propri stati.

Il trucco per WhatsApp è ancora più interessante considerando l’aggiornamento – in rilascio in questi giorni – grazie al quale sarà possibile creare degli stati con il testo personalizzabile sia per il carattere che per il colore dello sfondo. Ovviamente non potevano mancare le emoticon e la possibilità di aggiungere dei collegamenti.

Il trucco WhatsApp per cancellare i messaggi inviatiIn questo modo si può inviare un messaggio anche ad un solo contatto (escludendo quindi tutti gli altri) e tale messaggio scomparirà dopo 24 ore come tutti gli stati.

Il trucco WhatsApp e i messaggi a tempo

Questo trucco WhatsApp è un piccolo escamotage per utilizzare in qualche modo già da ora quella funzione che in molti auspicano, della quale da tempo si parla, sulla quale il team di sviluppo di WhatsApp sta lavorando da tempo, ma che ancora non è stata rilasciata ufficialmente: ovvero la possibilità di cancellare i messaggi inviati.

Di una funzione Revoca avevamo già parlato nei mesi scorsi quando era stata introdotta in una versione beta dell’applicazione al fine di testarne il funzionamento (e il gradimento degli utenti). Con tale funzione era possibile cancellare, entro due minuti, i messaggi inviati e non ancora letti dal destinatario. Di questa novità però nel frattempo non c’è stato alcun rilascio nella versione ufficiale.

In attesa di una modalità più diretta presente in uno dei numerosi prossimi aggiornamenti di WhatsApp, si può utilizzare la funzione degli Stati.

Lascia una risposta