Andrew Wiggins, grado Steph Curry in Warriors vs. MAFZ 3

Il Golden State Warriors In una splendida cornice. distanza Domenica vittoria 109-100 Sopra il Dallas Mavericki Warriors sono in vantaggio 3-0 nelle finali della Western Conference.

Finora, 146 squadre sono avanzate 3-0 nella migliore serie di sette partite consecutive della NBA. Quelle 146 squadre hanno vinto ogni volta.

Amo le possibilità dei guerrieri.

Ma prima di passare a Gara 4 e una potenziale spazzata, valutiamo le stagioni esatte che volevano vincere in territorio ostile. Come sempre, valuteremo una ponderazione delle nostre aspettative da parte di ciascun giocatore.

Nota: quest’anno il campionato ha registrato una media di una percentuale di successo reale (TS) del 56,6%.

Draymond Green

37 min, 10 punti, 5 rimbalzi, 5 assist, 2 palle rubate, 1 muro, 3 turni, 4 falli, 5 per 10 tiri, 50,0% TS, +19

Sono stato molto critico nei confronti di Green per la sua prestazione in Gara 2, quando ha lottato su entrambe le estremità del campo, ha avuto continui problemi di fallo e, francamente, è stato fortunato a non essere espulso.

Non critico questa performance. Perché questa performance è stata molto buona.

La difesa di Green è stata impressionante vincendo Gara 3, dato che era ovunque sul campo, giocando lo stalker e il rover con assoluta abilità.

Era aggressivo, che è una cosa enorme per i guerrieri con o senza un punteggio efficace.

Ed è stato il pilota emotivo della squadra, come sempre quando danno il meglio di sé. Stava urlando. Stava parlando di spazzatura. sparato.

Era asciutto ed era fantastico.

Grado: A-

Andrea Wiggins

40 min, 27 punti, 11 rimbalzi, 3 assist, 4 falli, 11 per 20 tiri, 1 per 5 triple, 4 per 5 liberi, 60,8% TS, +22

Dimentica una carriera in alto nei punti playoff. Dimentica i doppi-doppio assolutamente incredibili, revival d’élite in un gioco in cui Dubs ha completamente dominato Dallas al bicchiere. Dimentica tre passaggi e nessuna rotazione. Dimentica l’efficienza dei guerrieri richiederebbe nove giorni a settimana.

READ  Rilasciato il programma 49ers 2022: il programma è pronto per il successo all'inizio della stagione

Ai fini dei punteggi, queste cose non contano, perché se fai quanto segue in una vittoria, ottieni un punteggio perfetto.

Anche le altre cose erano davvero fantastiche.

Voto: A+

Bonus post-partita: Ha guidato la squadra in più / meno e ha guadagnato vite.

kevon looney

29 minuti, 9 punti, 12 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero, 1 turno, 3 falli, 3 per 4 tiri, 3 per 4 liberi, 78,1% TS, +5

Per la seconda partita consecutiva, Looney ha segnato 12 rimbalzi. Per la seconda partita consecutiva, ha avuto una prestazione di rimbalzo unilaterale, quando i Warriors hanno battuto i Mavs sul vetro 47-33.

Mavs non ha una risposta per Looney e… Guarda, io amo scrivere questa frase tanto quanto tu ami leggerla.

Grado: A

Bonus post-partita: Ha guidato la squadra nei rimbalzi.

steve curry

39 min, 31 punti, 5 rimbalzi, 11 assist, 3 turni, 5 falli, 10 contro 20 tiri, 5 contro 10 da tre punti, 6 contro 6 tiri liberi, 68,5% TS, +19

Il fascino di Curry continua a essere una delle cose più impressionanti della NBA. Oltre agli 11 assist che ha segnato – un numero importante – ci sono state innumerevoli giocate mentre i suoi compagni di squadra hanno avuto apparizioni spalancate perché Dallas stava prestando tutta la loro attenzione a Steve.

E nel momento in cui ha avuto un po’ di respiro, o per un errore difensivo o perché l’ha imposto, ha fatto pagare il prezzo ai Mavs.

Solo prestazioni da supereroe in tutto e per tutto e un tutorial avanzato su come manipolare la difesa per ottenere le cose che desideri.

Grado: A

Bonus post-partita: Ha guidato la squadra con punti e passaggi.

Klay Thompson

39 min, 19 punti, 7 rimbalzi, 3 assist, 2 falli, 6 per 18 tiri, 3 per 10 da tre punti, 4 per 4 tiri liberi, 48,1% TS, +13

Clay ha davvero faticato a trovare il suo tiro in questo gioco, anche se ho pensato che la selezione dei colpi fosse piuttosto impressionante. I colpi non stavano cadendo.

READ  Il legame di Derek Rose con Galen Bronson potrebbe portare ai Knicks

Ha fatto dei tiri enormi lungo il tratto e si sentiva come se stesse cercando di assicurarsi che i Warriors potessero finire la serie di vittorie il più velocemente possibile in modo che potesse riposarsi un po’ prima di una spinta finale verso il titolo.

Dopo una deludente partita difensiva di venerdì, Thompson è sembrato davvero bravo in difesa in questa partita, facendo piccole cose, giocando 39 minuti senza un giro e divorando alcune assi.

Sembrava buono e il colpo non è caduto.

Grado B

Otto Porter Jr.

7 minuti, 2 punti, 1 rimbalzo, 1 per 2, 50,0% TS, -8

Porter ha lasciato la partita nel secondo quarto per un problema al piede… altro piede, non quello che lo teneva lontano da Menfi.

È stato emozionante in questi playoff e i Warriors hanno davvero bisogno che torni in campo.

Grado: ansioso

Juan Toscano Anderson

5 minuti, 0 punti, 1 giro, -7

Fatta eccezione per l’apparizione di possesso difensivo individuale di un secondo, questa è stata la prima volta insignificante per la JTA per eseguire questi playoff. Dubs ha dovuto scavare a fondo in panchina con Porter, Andre Iguodala e Gary Payton secondi da parte e Damion Lee ha giocato male venerdì.

Quindi JTA ha ottenuto il suo numero e, anche se non ha fatto molto, è stato bello vederlo lì.

Grado: C+

Giordano Paolo

28 min, 10 punti, 5 rimbalzi, 1 assist, 2 palle rubate, 2 turni, 4 falli, 2 per 4 tiri, 2 per 4 triple, 4 per 4 tiri liberi, 86,8% TS, -6

Anche se preferisco i giochi a rete di Poole, è stato davvero divertente vederlo giocare a un punto basso con un’elevata efficienza. Ha mostrato una certa moderazione davvero impressionante.

READ  Kyle Schwarber perde contro Angel Hernandez dopo un ko

Ha un talento malvagio e impara i modi migliori per scegliere i suoi posti, capendo anche quando rimandare ai suoi compagni di squadra.

Ha fatto anche molte altre cose molto bene in questo gioco e ha ottenuto una spinta per il suo pugnale che sparava alla fine del gioco.

grado B

Mosè Modi

16 min, 1 punto, 1 rimbalzo, 1 passaggio, 1 fallo, 0 per 3 tiri, 0 per 3, 1 per 2, tiri liberi, 12,9% TS, -12

Moody ha ottenuto i minuti di Lee e, sebbene abbia funzionato bene nella seconda metà di Gara 2, non ha funzionato particolarmente in Gara 3.

Fa ancora un buon lavoro nell’evitare brutti falli, una testimonianza del rookie di cui Steve Kerr si fidava nel difendere Luka Doncic. Ma non una proposta particolarmente forte.

Grado: C+

Bonus post-partita: Il peggior vantaggio/meno della squadra.

DNP di domenica: Nemanja Bielica, Jonathan Kominga, Damion Lee

Domenica inattivo: Andre Iguodala, Gary Payton II, James Wiseman

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply