Arte Moreno non vuole più vendere gli Angeli

Gli Angels hanno annunciato che la famiglia Moreno sta terminando il processo esplorativo per vendere la squadra e manterrà la proprietà per tutta la stagione 2023 e oltre.

“Durante tutto questo processo è diventato chiaro che abbiamo degli affari in sospeso e sentiamo di poter avere un impatto positivo sul futuro della squadra e sull’esperienza dei fan”, dice il proprietario del club Arte Moreno in una dichiarazione rilasciata dal club. “In questa stagione, ci siamo impegnati ad assegnare stipendi ai record player in franchising e volevamo comunque raggiungere il nostro obiettivo di riportare le World Series ai nostri fan. Siamo entusiasti di questo prossimo capitolo di Angels Baseball. Siamo grati ai partner di Galatioto Sports per il loro sforzi eccezionali durante tutto il processo che ci hanno permesso di incontrare un numero di individui e gruppi altamente qualificati che hanno espresso un forte interesse per il Club. Tuttavia, man mano che le discussioni progredivano e cominciavano a prendere forma, ci siamo resi conto che i nostri cuori rimangono con gli Angeli e non siamo pronti a separarci dai tifosi, dai giocatori e dal nostro staff”.

Anche il commissario della Major League Baseball Rob Manfred ha rilasciato una dichiarazione in merito, secondo lei Sam Blum di The Athletic. “Nonostante il forte interesse di Giove per gli angeli, l’amore di Arte Moreno per il gioco è molto importante per lui. Sono molto felice che la famiglia Moreno abbia deciso di continuare a possedere la squadra”.

Moreno, ora 76 annunciare Ad agosto ha detto che avrebbe esplorato la vendita della squadra. Nel frattempo, però, non sono stati riportati molti dettagli sulla vendita, ha detto Manfred in dicembre che il club sperava di completare la vendita entro il giorno dell’apertura. Sembra che Moreno non abbia trovato un’offerta di suo gradimento o abbia cambiato idea e manterrà la squadra per il prossimo futuro.

READ  Klay Thompson ha licenziato, deriso Suns dopo le parole con Devin Booker

Ha acquistato la squadra da The Walt Disney Company per $ 184 milioni nell’aprile del 2003. Gli Angels erano campioni all’epoca, avendo vinto le World Series del 2002. Si sono qualificati per la postseason diverse volte negli anni successivi, ma sono stati a secco incantesimo da allora. Hanno fatto i playoff solo una volta dal 2009, essendo stati travolti dai Royals nell’ALDS del 2014 e da allora non sono più tornati. Questo nonostante in quegli anni ci fossero alcuni giocatori importanti nel roster, inclusi gli attuali Angels Mike Trota E Shuhei Ohtani. Il libro paga del club era regolarmente tra i primi dieci del campionato durante il mandato di Moreno, ma ha sviluppato una reputazione come uno dei proprietari che più probabilmente si sarebbe intromesso nelle decisioni sul baseball, rendendolo una figura controversa tra i fan degli Angels.

In questa bassa stagione, nonostante una potenziale vendita in corso sul club, sono stati molto attivi nel perseguire promozioni. Sono stati scambiati per Geo Orchila E Renfrew cacciatore Durante la firma di agenti gratuiti Brandon DruryE Brett PhillipsE Tyler Anderson E Carlo Estevez. Ciò ha aumentato gli stipendi del club a $ 206 milioni ciascuno risorsa elenco, con un saldo del conto fiscale competitivo di $ 220 milioni. Il libro paga sarà già un record di franchigia, come ha detto Moreno, con Contratti di baseball culla Dopo il massimo dello scorso anno di $ 189 milioni. Resta da vedere se questo sarà sufficiente per il club per rompere la siccità post-stagionale. Cercheranno di inseguire gli Astros, che hanno dominato la divisione per anni e hanno appena vinto una World Series. I giovani e debuttanti Mariners hanno appena conquistato un posto Wild Card lo scorso anno ei Rangers sono stati molto aggressivi nel perseguire promozioni negli ultimi due anni.

READ  Aaron Rodgers ha un infortunio obliquo per i Packers e Jordan Love entra in QB

La continuazione del regime Moreno solleverà molte questioni che dovranno essere risolte nei prossimi anni e mesi. Dal punto di vista del campo, la più grande incognita è il futuro di Otani. L’inedita stella a due vie sta entrando nel suo ultimo anno alla guida del club prima di raggiungere il libero arbitrio. Molti stanno speculando sul fatto che il nuovo proprietario sarà motivato a dare a Ohtani un grosso affare per rimanere un proprietario o se preferirebbe ricominciare da capo attraverso la stanza di compensazione e iniziare la ricostruzione. Ora quelle domande devono essere rivolte a Moreno e se possono trovare un terreno comune su un accordo o se Ottiani è determinato a trascorrere la prossima parte della sua carriera altrove.

Fuori dal campo, ci saranno domande sui problemi che potrebbero aver portato Moreno a perseguire la cessione in primo luogo. Una delle società create da Moreno stava cercando di acquistare il sito dell’Angel Stadium di 150 acri dalla città di Anaheim con l’intenzione di utilizzare il terreno per sviluppare spazi commerciali, alloggi, ristoranti e altro ancora. È stato raggiunto un prezzo provvisorio di $ 320 milioni, ma la potenziale vendita ha suscitato feroci critiche da molti nell’area ed è stata avviata un’indagine federale su accuse di corruzione, violazioni delle leggi statali e condivisione di informazioni privilegiate come parte dell’accordo. Il sindaco di Anaheim Harry Seydow ha citato personalmente nelle indagini e alla fine si è dimesso. Successivamente Consiglio comunale di Anaheim votato contro L’accordo è nel maggio 2022. Il contratto di locazione del club per lo stadio durerà fino alla fine della stagione 2029, con il club che ha la possibilità di estendere questo contratto di locazione fino al 2038.

READ  Buffalo Bills sicurezza Demmar Hamlin dimesso dall'ospedale | Banconote di bufalo

Ci saranno anche domande a livello di campionato a cui rispondere, dato che gli Angels sono stati una delle due squadre alla ricerca di vendite quest’inverno. L’altro è il Cittadini, anche se questo sembra essere impantanato in questioni di diritti televisivi e Per niente vicino risoluzione. Per tutti i gruppi interessati a entrare nel gioco della proprietà MLB, ora sembra che quei due percorsi che sembravano aperti pochi mesi fa siano chiusi o forse insostenibili. La lega ha espresso interesse ad espandersi da 30 a 32 squadre, anche se Manfred ha ripetutamente affermato che vorrebbe che A’s e Rays risolvessero la situazione dello stadio prima che l’espansione fosse sul tavolo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply