Biden perdona milioni di prestiti agli studenti; I critici temono l’inflazione

WASHINGTON, 24 agosto (Reuters) – Il presidente Joe Biden ha dichiarato mercoledì che il governo degli Stati Uniti avrebbe condonato $ 10.000 in prestiti studenteschi per ex studenti universitari carichi di milioni di debiti, mantenendo una promessa fatta nella sua campagna alla Casa Bianca del 2020.

La mossa potrebbe aumentare il sostegno ai suoi colleghi democratici alle elezioni del Congresso di novembre, ma alcuni economisti affermano che potrebbe alimentare l’inflazione e alcuni repubblicani al Congresso degli Stati Uniti si chiedono se il presidente abbia l’autorità legale per cancellare il debito.

Il condono del debito libererebbe centinaia di miliardi di dollari per la nuova spesa dei consumatori, che potrebbe essere mirata agli acquisti domestici e ad altre spese importanti, aggiungendo una nuova ruga alla battaglia dell’inflazione della nazione, secondo gli economisti.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Le misure “aiuteranno le famiglie che ne hanno più bisogno, i lavoratori e la classe media che sono stati particolarmente colpiti durante la pandemia”, ha detto Biden durante un commento alla Casa Bianca. Ha assicurato che le famiglie ad alto reddito non ne avrebbero beneficiato, affrontando una delle principali critiche al piano.

“Non mi scuserò mai per aver aiutato i lavoratori americani e la classe media, specialmente non le stesse persone che hanno votato per un taglio delle tasse di 2 trilioni di dollari a vantaggio principalmente degli americani più ricchi e delle grandi società”, ha detto Biden. L’ex presidente Donald Trump.

Da marzo 2020, la maggior parte dei prestiti studenteschi federali non ha richiesto pagamenti, i saldi dei mutuatari sono stati congelati dall’epidemia di Covid-19. Molti democratici hanno esortato Biden a condonare al debitore $ 50.000.

READ  Corte Suprema Roe vs. House approva le leggi che codificano i diritti di aborto dopo l'attacco a Wade

I repubblicani si sono ampiamente opposti al condono del prestito studentesco, dicendo che era ingiusto perché avrebbe aiutato in modo sproporzionato le persone a reddito più alto.

“Il socialismo del prestito studentesco del presidente Biden è uno schiaffo in faccia a ogni famiglia che si è sacrificata per il college, a ogni laureato che ha saldato i debiti, a ogni americano che ha scelto un particolare percorso di carriera o si è offerto volontario per prestare servizio nelle nostre forze armate. Accettare il debito”, la minoranza del Senato Il leader Mitch McConnell ha detto mercoledì.

L’amministrazione non ha ancora determinato un prezzo per il pacchetto, che dipende da quante persone si candidano, ha detto ai giornalisti Susan Rice, consulente per la politica interna della Casa Bianca. I prestiti agli studenti presi dopo il 30 giugno di quest’anno non sono ammissibili, ha affermato.

La segretaria stampa della Casa Bianca Karine Jean-Pierre ha detto ai giornalisti che l’amministrazione ha l’autorità legale per condonare il debito in base a una legge che consente tale azione durante un’emergenza nazionale come una pandemia. In precedenza, la rappresentante repubblicana degli Stati Uniti Elise Stefanik ha definito il piano “irresponsabile e illegale”.

Le tasse universitarie statunitensi sono significativamente più alte che in altre nazioni ricche e i consumatori statunitensi portano $ 1,75 trilioni di debiti per prestiti studenteschi, gran parte dei quali detenuti dal governo federale. Biden ha affermato che altri paesi potrebbero boicottare gli Stati Uniti economicamente se non fossero forniti aiuti economici agli studenti.

Sospensione epidemica, sovvenzioni Bell

L’amministrazione estenderà una moratoria legata alla pandemia COVID-19 sui rimborsi dei prestiti studenteschi fino alla fine dell’anno, perdonando $ 10.000 in prestiti studenteschi per le coppie sposate che guadagnano $ 125.000 o meno di reddito annuo, ha affermato la Casa Bianca.

Il Dipartimento dell’Istruzione ha affermato che circa 8 milioni di mutuatari sarebbero stati automaticamente interessati; Altri devono chiedere la grazia.

Il governo condona fino a $ 20.000 in prestiti a circa 6 milioni di studenti provenienti da famiglie a basso reddito che ricevono sovvenzioni Pell federali. ha detto il dipartimento.

Uno studio della Federal Reserve di New York mostra che una riduzione di $ 10.000 del debito federale per ogni studente costerebbe $ 321 miliardi ed eliminerebbe l’intero onere del debito per 11,8 milioni di mutuatari, o il 31% di loro.

Impatto dell’inflazione

Un alto funzionario dell’amministrazione Biden ha detto ai giornalisti che il piano andrebbe a beneficio di 43 milioni di mutuatari di prestiti studenteschi, cancellando completamente circa 20 milioni dei loro prestiti.

dic. Dopo il 31, il governo riprenderà i pagamenti sui prestiti studenteschi rimanenti sospesi durante la pandemia. Ciò compenserà qualsiasi effetto inflazionistico dell’amnistia, ha affermato il funzionario. Il funzionario ha affermato che la ripresa delle tariffe potrebbe anche avere un effetto al ribasso sui prezzi.

L’ex segretario al Tesoro degli Stati Uniti Larry Summers non è d’accordo. Ha detto su Twitter che la riduzione del debito “utilizza risorse che potrebbero essere utilizzate meglio aiutando coloro che, per qualsiasi motivo, non hanno l’opportunità di frequentare il college. Provocherà inflazione aumentando le tasse scolastiche”.

READ  Guadagno futuro nella speranza di equità per Omigron

Allo stesso modo, il professore di Harvard Jason Furman, che ha presieduto il Council of Economic Advisers durante l’amministrazione Obama, ha affermato che la cancellazione del debito annullerebbe i poteri deflazionistici dell’Anti-Inflation Act. “Sarebbe irresponsabile versare quasi mezzo trilione di dollari di benzina su un fuoco inflazionistico già acceso”, ha detto.

Mark Zandi, capo economista dell’analisi di Moody’s, ha sostenuto la Casa Bianca, affermando che riprendere miliardi di dollari al mese in pagamenti di prestiti studenteschi “frenerebbe la crescita e smorzerebbe l’inflazione”.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporti di Nandita Bose a Rehoboth Beach, Delaware, Alexandra Alber e Dave Lauder a Washington e Moira Warburton a Vancouver; Montaggio di Jonathan Oatis, Heather Timmons e David Gregorio

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply