Biden risulta positivo al Covid: aggiornamenti sulle notizie in diretta

debito…Pete Marovich per il New York Times

Anche se il vicepresidente Kamala Harris ha contratto il coronavirus ad aprile, è improbabile che venga infettata di nuovo, una possibilità sollevata dalla sua presenza Due giorni prima che il presidente Biden risultasse positivo.

Secondo il suo programma della giornata, la signora Harris ha ricevuto il briefing quotidiano del presidente nello Studio Ovale. Era alla Casa Bianca come Mr. Ha anche incontrato la first lady ucraina Olena Zelenska, insieme a Biden e altri.

Sig.ra. Harris, 57 anni, e il sig. Può essere fonte di confusione per entrambi Biden, 79 anni, essere infettati dal virus, ma entrambi sono stati completamente vaccinati e hanno ricevuto due colpi di richiamo, che sono altamente protettivi contro malattie gravi. La signora Harris ha ricevuto la sua seconda spinta il 1 aprile e il signor Biden il 30 marzo.

La signora Harris, che giovedì si è recata nella Carolina del Nord, ha detto che il sig. Ha detto di aver parlato con Biden al telefono e ha detto che era di “buon umore”.

Secondo un funzionario della Casa Bianca, La signora Harris è risultata negativa Giovedì mattina. Su consiglio dell’equipe medica della Casa Bianca, indosserà una mascherina, ma il suo programma continuerà come previsto.

Potrebbe non essere chiara. Molti esperti consigliano di eseguire un rapido test per calcolare il periodo di incubazione del virus Dopo una possibile esposizione da due a quattro giorniE fai almeno due test rapidi a intervalli di un giorno.

Prima della signora Harris L’infezione da corona è stata confermata il 26 aprile. Annunciando il suo test positivo, Il suo ufficio ha detto che non aveva sintomi e messo in quarantena a casa. A quel punto, la signora Harris era già stata completamente vaccinata e aveva ricevuto due colpi di richiamo. Le è stato prescritto il trattamento antivirale Paxlovit.

READ  Non c'è spettacolo al vertice del Myanmar dopo l'emarginazione del capo della giunta dell'ASEAN

Al momento del suo contagio, il Vice Presidente Sig. Non in stretto contatto con Biden. Trascorse diversi giorni in California e non vide il presidente di persona per otto giorni.

Un mese prima, il marito della signora Harris, Doug Emhoff, Prova positiva Per i virus. La signora Harris non era stata infettata in quel momento, ma quando è stata isolata e ha continuato a risultare negativa, il sig. Il test positivo di Emhoff, Mr. Lo ha costretto a cancellare un’apparizione a un evento con Biden.

Il vicepresidente rischia di contrarre nuovamente il virus. Gli anticorpi che aiutano a proteggere dall’infezione diminuiscono nel tempo e Omicron è più efficiente nel bloccare quegli anticorpi rispetto alle varianti precedenti.

Anche una precedente infezione da Omicron non protegge dall’infezione successiva. Sebbene non sia chiaro quale versione del virus avesse la signora Harris ad aprile, all’epoca il Dr BA.2 Una sottovariante di Omicron è la versione dominante negli Stati Uniti.

Ora il BA.5 Sottovariante, che si è diffuso più rapidamente rispetto alle versioni precedenti, portando a un aumento di nuovi casi, comprese le reinfezioni. I Centers for Disease Control and Prevention hanno stimato la scorsa settimana che BA.5 rappresenta Quasi l’80 per cento sono nuove infezioni Attraverso l’America

“Potresti essere stato infettato prima – anche negli ultimi due mesi – e il tasso di reinfezione è molto alto”, ha affermato il sig. Dr. Ashish K., coordinatore della risposta al coronavirus di Biden. ha detto Ja. Un’intervista la scorsa settimana.

L’ultimo studio del Qatar non è stato ancora sottoposto a revisione paritaria da esperti esterni. Raccomanda BA.4 e BA.5 Meglio evitare gli anticorpi delle precedenti infezioni da coronavirus rispetto alle versioni precedenti di Omicron.

READ  Guida definitiva per acquistare una cavo micro usb nel 2022 - I migliori 40 compilati!

Tuttavia, le persone infette da una versione precedente di Omicron dovrebbero essere protette meglio rispetto alle persone infette da altri ceppi del virus. Secondo lo studio del Qatar, l’infezione con la variante pre-Omicron era efficace del 28% nel prevenire la successiva infezione da BA.4 o BA.5. Tuttavia, la precedente infezione da Omicron era efficace all’80% nel prevenire l’infezione da BA.4 o BA.5.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply