Big Ten offre un nuovo mega accordo televisivo con Fox, NBC e CBS, ma non ESPN

Segnaposto quando vengono caricate le azioni dell’articolo

La Big Ten Conference ha finalizzato una serie monumentale di accordi sui diritti dei media del valore di oltre 1 miliardo di dollari all’anno, tra cui Fox, CBS e NBC e, in particolare, ESPN. I nuovi accordi dei Big Ten creeranno la conferenza più ricca negli sport universitari, poche settimane dopo che la conferenza ha annunciato che avrebbe aggiunto la University of Southern California e l’UCLA al Pacific-12.

I nuovi accordi, annunciati giovedì mattina a partire dal 2023, daranno alla conferenza un programma simile alla NFL su tre reti di trasmissione nei sabati di football del college, con finestre fissate per ciascuna: mezzogiorno; 15:30 su CBS; e in prima serata sulla NBC. Questa è la prima volta in quattro decenni che la conferenza non ha avuto una partnership formale con ESPN.

Aggiunta USC e UCLA sono in testa alla classifica dei Big Ten, che darebbe alla conferenza un punto d’appoggio nel redditizio mercato televisivo di Los Angeles, ha aumentato il valore degli accordi mentre l’industria multimiliardaria dello sport universitario naviga in un panorama in rapida evoluzione. A partire dalla stagione 2024, i Big Ten, un tempo sinonimo di Midwest, avranno 16 squadre sparse dal New Jersey alla California. È la convenzione nazionale di uno sport un tempo acclamato per il suo fascino regionale.

“Per noi, per i nostri fan, ha davvero ridotto l’America, ha ridotto il nostro paese”, ha detto il commissario di Big Ten Kevin Warren in un’intervista, “dove le persone possono identificarsi con le nostre squadre in competizione e le loro scuole mattina, mezzogiorno e sera e in momenti unici di l’anno, il Black Friday e la competizione da costa a costa, sarà davvero emozionante”.

Altri sport Big Ten, tra cui basket maschile e femminile, saranno trasmessi su Fox (e FS1), CBS e NBC, con Big Ten Network, in cui Fox possiede il 61% di azioni, e il servizio di streaming della NBC Peacock. I contratti durano per tutta la stagione 2029-30.

Anche in un ambiente mediatico altamente frammentato, ESPN rimane la rete sportiva dominante della nazione. Il suo talk show quotidiano guida i discorsi sportivi della giornata e mantiene la franchigia dei College Football Playoff. ESPN, per decenni, è stato determinante nel trasmettere i Big Ten in TV in tutto il paese.

READ  In una telefonata di compleanno a Ji Putin, dice che la Cina sosterrà la Russia su questioni di sicurezza

“Siamo una parte importante dell’atletica leggera del college, in particolare del football universitario”, ha detto Warren. “Penso che tutti riconoscano che è importante che lavoriamo tutti insieme e che tutti abbiamo una voce collaborativa. Sono fiducioso che siamo nella Big Ten e che possiamo avere voce in capitolo nel plasmare il futuro dell’atletica leggera del college dentro e fuori dal campo.

Fox e FS1 mostreranno la maggior parte delle partite di calcio della conferenza: da 24 a 27 partite nel 2023, poi da 30 a 32 partite negli anni successivi.

Nel 2023, la CBS trasmetterà sette partite di calcio. A partire dal 2024, i Big Ten sono vincolati alla SEC attraverso un accordo per occupare quella finestra di mezzogiorno per tutta la stagione, o su CBS 14 o attraverso un accordo di trasmissione della CBS che il miglior gioco della conferenza venga trasmesso in televisione esclusivamente dalla CBS alle 15:30. 15 partite all’anno, di cui una il venerdì pomeriggio dopo il Ringraziamento.

Il potere e il pericolo di essere Adam Schefter, l’ultimo insider della NFL

La NBC trasmetterà da 14 a 16 partite di calcio ogni stagione, introducendo una programmazione descritta come “Big Ten Saturday Night”, un tentativo di replicare il successo della rete con “Sunday Night Football”.

Queste tre reti principali condivideranno i diritti per trasmettere in televisione la partita per il titolo di calcio dei Big Ten su Fox nel 2023, 2025, 2027 e 2029.

Fox detiene i diritti di 45 partite di basket maschile ogni stagione e può trasmettere alcune partite di basket femminile ed eventi sportivi olimpici.

La CBS trasmetterà in televisione da 9 a 11 partite di basket maschile nel 2023-24, quindi aumenterà a 15 partite, comprese 13 gare di conferenza, negli anni rimanenti dell’accordo. La rete trasmetterà in televisione la partita del campionato della conferenza di basket maschile e femminile, nonché le semifinali maschili.

L’inventario dei Big Ten della NBC include solo il calcio, ma il Peacock, il servizio di streaming diretto al consumatore della rete, presenta dozzine di gare in altri sport. Sulla piattaforma sono previste otto partite di calcio. The Peacock trasmetterà 32 partite di basket maschile, comprese 20 partite di conferenza, nella stagione 2023-24, aumentando a 47 partite di basket maschile (32 partite di conferenza) negli anni successivi. The Peacock trasmetterà anche in televisione un paio di partite notturne di apertura nel torneo della conferenza di basket maschile.

READ  Materiale sulle capacità nucleari di un paese straniero sequestrato a Mar-a-Lago di Trump

Il Peacock trasporterà 30 partite di basket femminile, di cui 20 conference game, e una serata di apertura doubleheader del torneo di conference di basket femminile. La piattaforma può trasmettere 40 eventi live all’anno per i Giochi Olimpici.

BTN trasmetterà da 38 a 41 partite di calcio nel 2023 e poi 50 partite dal 2024 al 2029. La rete trasmetterà almeno 126 partite di basket maschile e almeno 49 partite di basket femminile. Durante il torneo della conferenza di basket maschile, quattro partite di giovedì e quattro quarti di finale verranno trasmesse su BTN. Per la competizione femminile, giovedì il BTN ospiterà quattro partite, quattro quarti di finale e due semifinali. BTN continuerà ad essere la sede principale della conferenza per la programmazione dei Giochi Olimpici.

Warren, il commissario della conferenza dal 2020, ha affermato di aver pensato all’espansione dei Big Ten da quando ha intervistato per il lavoro quest’estate. Quindi, quando la conferenza ha accolto l’UCLA e l’USC quest’estate, lo shock del panorama sportivo universitario non ha offuscato i negoziati. Nei primi documenti discussi con le reti, ha sviluppato l’idea di espansione, non di scuole specifiche, ha affermato.

“Siamo una conferenza storica”, ha detto Warren. “Penso che le persone riconoscano che stiamo cercando di assicurarci di rispettare la nostra eredità, ma siamo intelligenti e sensati con idee all’avanguardia e lungimiranti”.

Le tariffe del franchising spiegano l’incredibile importo che riempie le casse dei programmi sportivi del college, che può essere rintracciato attraverso i Big Ten e la sua storia televisiva. Nel 1996, la conferenza ha stipulato un accordo decennale da 100 milioni di dollari con ESPN che ha messo in rete quasi tutti i suoi giochi di conferenza ed è stato il primo del suo genere. Nel 2007, la conferenza ha collaborato con Fox per lanciare la Big Ten Network, che ha generato 2,8 miliardi di dollari per la conferenza in 20 anni. Pac-12, ACC e SEC hanno tutti seguito i Big Ten e hanno lanciato le proprie reti di marca con vari gradi di successo.

READ  Netflix non trasmetterà la collezione Hollywood Bowl di Dave Chappell - Corrispondente di Hollywood

The Big Ten e SEC sono molto più avanti in termini di entrate per conferenze competitive. La SEC firma un accordo con ESPN per un valore di 3 miliardi di dollari in 10 anni Secondo Sport Business Journalper la sua prima partita di sabato a partire dal 2024. (Altre parti di quell’accordo portano il valore dei diritti sui media della SEC a $ 700 milioni ogni anno.)

The Big Ten è l’ultima proprietà sportiva a registrare un enorme calo negli ultimi anni, dimostrando ancora una volta il valore degli sport dal vivo sia per le organizzazioni dei media tradizionali che per i nuovi media. L’anno scorso la NFL ha firmato un accordo con quattro reti di trasmissione e Amazon che pagherà $ 100 miliardi in un decennio. Il nuovo accordo della Major League Baseball con Fox Sports vale più di 5 miliardi di dollari all’anno. L’anno scorso, la Premier League inglese ha raddoppiato il valore annuale delle commissioni sui diritti statunitensi quando ha firmato di nuovo con la NBC per $ 2,7 miliardi in sei anni. Gli sport dal vivo continuano a svolgere un ruolo importante nel mantenimento dei clienti via cavo, mentre le piattaforme di streaming li utilizzano per aggiungere nuovi abbonati. (I Big Ten hanno parlato anche con Amazon.)

In un mondo in evoluzione dei diritti degli atleti del college, Warren ha affermato di essere aperto a conversazioni con i giocatori sui potenziali modelli di compartecipazione alle entrate derivanti da nuovi contratti. “Penso che tutte queste ovvie questioni dovrebbero essere messe sul tavolo per essere discusse legalmente”, ha detto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply