Caleb Williams brilla con abilità speciale con DJ Moore, sbarca Roma Udonze – NBC Sports Chicago

LAKE FOREST, Illinois – Gli ultimi allenamenti obbligatori del minicampo di giovedì sono stati brevi per Caleb Williams e i Bears.

Ma è bastato perché il quarterback esordiente mettesse in mostra il suo raro talento nel braccio e i progressi che sta facendo nell’adattarsi alla velocità di una difesa d’élite.

Durante il lavoro 7 contro 7, Williams ha aperto gli occhi con due passaggi chirurgici.

Al primo down, Williams si è ritirato e ha scansionato rapidamente la difesa prima di lanciare un laser a DJ Moore nella parte posteriore della end zone. Williams ha installato la palla in una finestra molto stretta, mentre Tyreek Stevenson ha fornito una copertura stretta.

Il colpo successivo arrivò qualche giocata dopo, quando Williams piazzò perfettamente la palla sopra le teste di diversi difensori, incluso il cornerback Jaylon Johnson, e direttamente nelle mani di un Roma Udunze che saltava, che lasciò cadere entrambi i piedi in entrata nell’angolo posteriore della porta. Zona finale.

Williams ha affrontato momenti difficili durante i suoi primi anni di formazione nella NFL, ma continua a progredire e la sua rara abilità continua a brillare contro la difesa dei Bears.

“Ho pensato che dal primo giorno fosse decisamente migliorato”, ha detto il linebacker TJ Edwards della Williams. “Sicuramente vedi alcune cose che non ti aspetteresti che un novellino faccia. Sai, ci ha toccato alcune volte con i suoi occhi il primo giorno, ha incuriosito me e Tremaine, ma è decisamente impressionante. “

Mentre la Williams ha brillato nel periodo 7 contro 7, la difesa ha sovraperformato l’attacco durante l’unico periodo 11 contro 11 in zona rossa.

Nella prima giocata, l’attacco dei Bears ha tentato un doppio passaggio, ma il rimbalzo di Keenan Allen su DeAndre Swift è stato incompleto.

READ  I Mets acquisiscono Phil Maton in scambio con Rays per aiutare il bullpen di soccorso

“Sì, perché no? Perché no?” “È un gioco”, ha detto l’allenatore Matt Eberlfuss riferendosi al gioco di abilità. “Andiamo. Ne abbiamo diversi.”

I successivi due passaggi della Williams, uno per il tight end Gerald Everett e l’altro per Allen, erano incompleti.

Dopo un punt e un pareggio del quarterback, l’ultimo passaggio del periodo di Williams è stato indirizzato ad Allen in fondo alla end zone. Il linebacker Tremaine Edmunds era sotto copertura e sembrava spingere Allen quando la palla arrivava. Allen non è riuscito a ottenere il passaggio e si è rivolto a Eberflus per una chiamata di interferenza sul passaggio. Giovedì, senza arbitri in campo, l’Eberflus ha trascurato di lanciare la bandierina del minicampo e di bloccare la difesa.

L’estremità difensiva DeMarcus Walker ha gridato: “Nemmeno un touchdown!” Anche la difesa si è ritirata a bordo campo.

Ecco altri appunti dall’ultimo giorno del minicamp:

-Giovedì i Bears hanno avuto alcune assenze degne di nota.

Il placcaggio sinistro Braxton Jones e il cornerback Kyler Gordon non erano presenti. Gordon si è svegliato con tensione alla parte bassa della schiena e i Bears lo hanno trattenuto per ragioni precauzionali, ha detto Eberflus.

La guardia destra Nate Davis, il tight end Cole Kmet e il ricevitore largo Tyler Scott non hanno partecipato.

Il placcaggio da debuttante Kieran Ameghadji continua a riabilitarsi da un infortunio al quad subito la scorsa stagione per Yale.

– La professionalità e la capacità di apprendimento rapido di Odunze sono state evidenti a Eberflus e al suo staff nelle ultime sei settimane.

“Roma ci ha davvero impressionato con la sua capacità di cogliere i concetti e di metterli in pratica con certezza”, ha detto Eberflus.

READ  I Padres sono tornati dall'impotenza iniziale contro i Phillies, continuano a correre per vincere NLCS 2 e persino la serie

-I Bears terranno una sessione OTA finale la prossima settimana, che sarà solo per cominciare. I veterani sono stati espulsi dopo l’allenamento di giovedì per mantenere i loro corpi freschi, con l’inizio del training camp arrivato presto a causa del match della Hall of Fame.

“È una specie di scuola media”, ha detto Eberflus. “Stiamo lavorando con i nostri giocatori emergenti, poi Caleb sarà ancora qui, ed è lo stesso in difesa. È solo questione di reimparare, reinstallare e poi elaborare un piano di gioco per l’estate. ”

-Williams, che non ha un agente certificato NFLPA, non ha un contratto ma non è preoccupato per una situazione contrattuale che si sta risolvendo da sola.

“Non ho a che fare con questo,” ha detto Williams, “mi sono concentrato sugli ultimi tre giorni del minicamp, sulle OTA prima e sul rookie camp prima ancora. Non mi sono concentrato su quello.” [General manager Ryan Poles] Il mio team si è concentrato su questo. Ho degli avvocati che si occupano di questioni come questa, così posso essere libero sul campo, divertirmi a venire al lavoro ogni giorno e fare del mio meglio.

-I Bears hanno annunciato che terranno un allenamento congiunto con i Cincinnati Bengals il 15 agosto. I Bears e i Bengals giocano una partita di preseason al Soldier Field il 17 agosto.

Clicca qui per seguire il podcast di Under Center.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply