“Caro Evan Hansen” e “Tina” alla fine degli spettacoli di Broadway

“Dear Evan Hansen” e “Tina”, due musical di Broadway che hanno venduto molto prima della pandemia di coronavirus ma non si sono ripresi dopo una prolungata chiusura del teatro, hanno annunciato martedì che chiuderanno alla fine di questa estate.

“Dear Evan Hansen”, un musical toccante su un adolescente eccentrico che racconta una bugia scioccante, terminerà il suo spettacolo di Broadway il 18 settembre, cinque anni dopo. Vincitore del Tony Award per il miglior nuovo musical.

Lo spettacolo si è aperto con un grande successo ed è stato un enorme successo, ma ha preso un doppio colpo dalla pandemia di coronavirus e dal cattivo adattamento del film, e negli ultimi mesi è stato scarso al botteghino.

“Tina”, un musical nel jukebox sulla vita e la carriera di un rocker seminale Tina TurnerScadrà il 14 agosto.

Entrambi gli spettacoli continueranno a essere eseguiti fuori New York. “Dear Evan Hansen” interromperà la produzione a Londra in ottobre, ma il tour in Nord America ha venduto bene ed è ancora in corso. Tina inizierà un tour in Nord America a settembre e si svolgerà anche in Gran Bretagna, Germania, Spagna e Paesi Bassi.

Caro Evan HansenHa iniziato la sua carriera a Broadway il 14 novembre 2016 e ha debuttato il 4 dicembre 2016. Al momento della sua chiusura, aveva suonato in 21 spettacoli in anteprima e 1.678 spettacoli regolari.

Il musical, prodotto da Stacey Mendic e diretto da Michael Greve, ha iniziato la sua vita all’Arena Stage di Washington e poi si è esibito off-Broadway sul secondo palco prima di trasferirsi a Broadway. Ha vinto sei Tony Awards, incluso il punteggio Bing Basic e Justin Paullibro di Stephen Levinson e due dei suoi interpreti: Ben Plattche interpretava il personaggio del titolo, e Rachel Bay Jones, che interpretava sua madre.

READ  J Lo e Ben Affleck tornano a casa in cerca di una grande proprietà

Non solo lo spettacolo ha vinto un Tony Award per il miglior musical, la produzione londinese ha vinto un Olivier Award per il miglior nuovo musical e l’album del cast ha vinto un Grammy.

Lo spettacolo, che ha recuperato da tempo i suoi costi di capitale ed è diventato redditizio, superava regolarmente il milione di dollari a settimana prima della chiusura di Broadway nel 2020 a causa della pandemia di coronavirus. Nel 2021 l’a adattamento cinematografico È stato rilasciato ed è stato oggetto di molti ridicoli online; Non è chiaro come ciò abbia influito sull’uscita nelle sale, ma i totali sono stati instabili e in calo da quando lo spettacolo ha ripreso le esibizioni lo scorso dicembre. Lo spettacolo ha incassato $ 588.371 durante la settimana terminata il 29 maggio.

TinaCon la musica del catalogo di cantanti e autori di libri di Cattori Hall, iniziata a Londra per poi trasferirsi a Broadway, le anteprime sono iniziate il 12 ottobre 2019 e sono state aperte il 7 novembre 2019. Il musical, prodotto da Stage Entertainment, una delle principali società di produzione europee , è diretta da Phyllida Lloyd; ha vinto un Tony Award per la sua attrice protagonista, Adrian Warren.

Tina, che ha uno staff molto più numeroso e una produzione fisica più dettagliata rispetto a Dear Evan Hansen, il che significa che la gestione costa di più ogni settimana, guadagnava generalmente più di 1,5 milioni di dollari a settimana prima della pandemia; Stava vendendo di nuovo con forza dopo aver ripreso le sue esibizioni lo scorso autunno, ma i suoi profitti al botteghino sono crollati con l’arrivo della variante Omicron e non è completamente rimbalzato. Lo spettacolo ha incassato $ 909.006 durante la settimana terminata il 29 maggio. Al momento della sua chiusura, “Tina” aveva suonato 27 spettacoli preliminari e 482 regolari.

READ  Festival di Cannes 2022: elenco e aggiornamenti live

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply