Carte di Mar-a-Lago: Trump fa appello all’udienza per determinare il futuro del master speciale per le carte di Mar-a-Lago



Cnn

come L’ex presidente Donald Trump Di fronte alla nuova realtà di un avvocato speciale che conduce indagini giudiziarie sulla sua condotta, martedì una corte d’appello federale ascolterà argomenti sull’opportunità di rimuovere quello che è stato un ostacolo significativo alle indagini.

L’undicesima corte d’appello del circuito degli Stati Uniti esaminerà la richiesta di un tribunale di grado inferiore che uno speciale materiale di revisione principale sequestrato dall’FBI. La casa e il resort di Trump a Mar-a-Lago Nel mese di agosto.

La mossa di un giudice con sede in Florida per aiutare gli investigatori a determinare quale delle circa 22.000 pagine di materiale trovato nella ricerca rimane nelle mani degli investigatori – una chiave significativa nell’indagine penale del Dipartimento di Giustizia sui registri di Trump. La Casa Bianca è stata gestita male.

I pubblici ministeri stanno indagando su possibili violazioni dell’Espionage Act, che proibisce l’ostruzione alla giustizia, la manipolazione criminale dei registri governativi e l’archiviazione non autorizzata di informazioni sulla sicurezza nazionale.

Il Dipartimento di Giustizia ha già vinto una Corvette 11° giro Consente di continuare l’indagine sui documenti contrassegnati come classificati.

Ora, il Dipartimento di Giustizia sta chiedendo a Raymond Deary di eliminare l’intera revisione speciale delle primarie.

La sentenza della corte d’appello, che esonera i documenti di Mar-a-Lago da una considerazione speciale, facilita in qualche modo le varie indagini sull’ex presidente e candidato 2024, che potrebbero accelerare le indagini sui documenti governativi.

Consigliere Speciale Jack Smith Ora sta supervisionando l’indagine di Mar-a-Lago e un’indagine sugli sforzi di Trump per invertire la sua sconfitta elettorale dopo le elezioni del 2020. Smith non dovrebbe partecipare all’udienza di martedì.

Conclusione di Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Eileen Cannon – che siede alla corte federale di Ft. PIERCE, Florida – La nomina di un master speciale ha suscitato un’ampia gamma di critiche da parte di esperti legali.

Quando l’11° Circuito ha escluso i documenti classificati dalla revisione a settembre, una giuria di tre giudici ha sottolineato che la nomina del maestro speciale si basava interamente su una premessa legalmente errata. Tuttavia, martedì sarà un nuovo pannello – scelto a caso – che ascolterà l’appello del Dipartimento di Giustizia, creando un’opportunità per l’ex presidente di corteggiare i giudici solidali con le sue affermazioni.

Trump ha chiesto il maestro speciale perché ha detto che c’era il rischio che i documenti venissero spazzati via nella ricerca del privilegio avvocato-cliente o del privilegio esecutivo. Nelle sue argomentazioni con la corte d’appello, tuttavia, si è concentrato su una teoria secondo cui la maggior parte dei documenti della Casa Bianca può essere classificata come privata. Pertanto, sostiene Trump, il Dipartimento di Giustizia non ha il diritto di condurre un’indagine penale su come sono stati gestiti i materiali.

“Il tribunale distrettuale ha agito a sua discrezione nel riconoscere che il presidente Trump ha un chiaro interesse per i suoi documenti personali (e presidenziali) e la necessità che una parte neutrale giudichi lo status legale dei documenti”, ha informato il suo avvocato. con la Corte d’Appello.

L’undicesimo circuito del Dipartimento di giustizia ha affermato che la nuova teoria di Trump era “priva di merito”, “grossolanamente irrilevante” e un argomento che la corte d’appello non avrebbe dovuto prendere in considerazione. I pubblici ministeri sostengono che non vi è alcuna giustificazione per richiedere la revisione e che lo speciale processo prima facie danneggia inutilmente l’interesse del pubblico nella rapida amministrazione del diritto penale migliorando la capacità degli investigatori di utilizzare i documenti nelle loro indagini.

Canon ha nominato il giudice senior Deary, che siede nel tribunale federale di Brooklyn, per amministrare la revisione di terze parti. Deary ha indicato che vuole muoversi rapidamente e mostra poca pazienza per le tattiche di ritardo della squadra di Trump. Tuttavia, Cannon è intervenuto a volte per modificare i suoi piani, incluso il rinvio della data finale della revisione almeno fino a metà dicembre. A quel punto, Deary presenterà un rapporto a Cannon con le sue raccomandazioni sulla possibilità di utilizzare alcuni documenti nella disputa tra Trump e i pubblici ministeri nelle indagini, ma Cannon avrà la chiamata finale.

Il Dipartimento di Giustizia ha già restituito a Trump una selezione di documenti non governativi contenenti informazioni personali sensibili, come cartelle cliniche o legali. Sono ora a rischio gli oltre 2.800 documenti ottenuti nella perquisizione, che Trump sta lottando per tenere fuori dalle mani degli inquirenti.

READ  Le inondazioni del Kentucky uccidono almeno 16 persone, il governatore avverte che il bilancio "potrebbe essere molto più alto"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply