Circa 220 milioni di persone in Pakistan sono senza elettricità dopo le interruzioni di corrente in tutto il paese


Islamabad, Pakistan
Cnn

Lunedì un’interruzione di corrente a livello nazionale in Pakistan ha messo fuori uso 220 milioni di persone, minacciando di provocare il caos nel paese dell’Asia meridionale già alle prese con la carenza di carburante nei mesi invernali.

Il ministero dell’Energia del paese ha affermato in una dichiarazione che la rete nazionale del paese è caduta alle 7:34 ora locale, “causando un guasto diffuso nel sistema elettrico”, secondo i rapporti iniziali.

“I lavori di manutenzione del sistema stanno procedendo rapidamente”, ha aggiunto la dichiarazione.

Il ministero ha affermato che l’elettricità è stata ripristinata a un “numero limitato di reti” nella capitale, Islamabad, e nella città di Peshawar.

Non è chiaro quanto durerà l’interruzione di corrente e sono in corso sforzi per ripristinare la corrente in varie parti del Paese.

Nella città di Quetta, nella provincia settentrionale del Baluchistan in Pakistan, l’interruzione ha colpito tutti gli aspetti della vita quotidiana, inclusi ospedali, mercati e case.

“A causa dell’indisponibilità di generatori, i servizi nei centri sanitari alla periferia di Quetta sono stati colpiti”, ha detto alla CNN il direttore del dipartimento sanitario del Balochistan, il dott. Imran Zarkoon.

Zuhair, proprietario di una nave di abbigliamento a Quetta, ha detto di non avere rinforzi e di aspettare da ore per ripristinare l’elettricità.

“L’intero mercato di Jinnah Road è praticamente chiuso. Senza elettricità, i clienti non vanno nei negozi”, ha detto.

L’interruzione arriva mentre la fragile economia del paese continua ad affrontare molteplici sfide, tra cui una grave crisi energetica.

All’inizio di questo mese, il primo ministro Shahbaz Sharif ha ordinato a tutti i dipartimenti federali di ridurre il consumo energetico del 30%, mentre il suo governo ha ordinato la chiusura di tutti i mercati entro le 20:30 e dei ristoranti entro le 22:00.

READ  Monte Vesuvio: un turista americano è scappato cadendo nel cratere di un vulcano dopo aver toccato il suo telefono

La decisione di ridurre il consumo di energia è arrivata quando il Pakistan ha annunciato che le sue riserve di valuta estera si erano ridotte a livelli allarmanti. A dicembre, le riserve valutarie liquide del paese ammontavano a 11,7 miliardi di dollari, la metà dell’importo detenuto all’inizio dello scorso anno, secondo la banca centrale.

Il blackout di lunedì è il blackout più diffuso in Pakistan dal 2021, quando il Paese è stato immerso nell’oscurità per ore dopo un “improvviso calo di frequenza nel sistema di trasmissione dell’energia”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply