Come Taylor Swift, Drake e le celebrità con i loro jet privati ​​influenzano il clima

Sospensione

Le star della musica Taylor Swift e Jay-Z non sono estranee alla vetta della classifica. Ma di recente, i due artisti vincitori del Grammy Award si sono trovati in un posto di rilievo in un nuovo roster: “Celebrità con le peggiori emissioni di CO2 dei jet privati. “

Il Analisi dei dati di volo, che è stato pubblicato online venerdì da un’agenzia di marketing sostenibile con sede nel Regno Unito, è arrivato sulla scia di altre celebrità come Kylie Jenner e Drake, che hanno affrontato pesanti critiche pubbliche dopo che è stato rivelato che i loro aerei privati ​​emittenti di emissioni avevano registrato voli brevi. 17 minuti e 14 minuti, rispettivamente.

Utilizzo dei dati da a Il famoso account Twitter Monitorando i voli di jet di proprietà di celebrità, l’agenzia di marketing ha scoperto che finora quest’anno i jet di proprietà di celebrità hanno rilasciato una media di oltre 3.376 tonnellate di anidride carbonica, quasi 480 volte le emissioni annuali di una persona media. Identificato come “il più grande inquinatore di CO2 noto dell’anno fino ad oggi”, lo Swift ha effettuato 170 voli da gennaio con emissioni per un totale di oltre 8.293 tonnellate, secondo l’analisi, che non è stata sottoposta a revisione paritaria. L’aereo, di proprietà del pugile Floyd Mayweather, è arrivato secondo, emettendo circa 7.076 tonnellate di anidride carbonica, con un volo registrato della durata di soli 10 minuti. Il Jay-Z ha conquistato il terzo posto con 136 voli per un totale di circa 6.981 tonnellate di emissioni.

Kylie Jenner si è stufata per aver sfoggiato un jet privato durante la crisi climatica

In una dichiarazione al Washington Post, un portavoce di Swift ha dichiarato: “L’aereo Taylor viene regolarmente prestato ad altre persone. Attribuire la maggior parte o tutti questi voli ad esso è palesemente errato”. I rappresentanti di Mayweather e Jay-Z non hanno risposto alle richieste di commento.

Sebbene l’analisi rilevi che il suo elenco “non è conclusivo” e che “non c’è modo di determinare se queste celebrità fossero a bordo di tutti i voli registrati”, gli autori hanno sottolineato che lo scopo del rapporto era “evidenziare l’impatto negativo dell’uso di aeromobili privati ” – un fatto molto importante per le pubblicazioni frequenti. E il pubblico a conoscerlo, secondo diversi esperti che non sono stati coinvolti nello studio dei dati di volo. Molte altre persone spesso fanno affidamento su jet privati, inclusi politici, funzionari governativi, atleti, uomini d’affari e ricchi.

“Un breve salto con un jet privato richiede di saltare in aria con un jet da 10 a 20 tonnellate e poi farlo volare dal punto A al punto B”, Pietro Di Carlo, professore associato di salute ambientale e ingegneria alla Johns Hopkins University che studia l’inquinamento atmosferico. “So che a nessuno piace essere bloccato nel traffico, ma non lanci la tua auto in aria… l’atto di prendere un enorme pezzo di metallo e metterlo in cielo sarebbe un’enorme impronta di carbonio che non è È davvero necessario, soprattutto per questo tipo di brevi distanze”.

READ  Kevin Spacey si dichiara non colpevole di accuse di violenza sessuale

E mentre DeCarlo e altri esperti riconoscono che un divieto assoluto ai viaggi in jet privati, che possono soddisfare le esigenze di trasporto di base in determinate situazioni, non è la risposta, hanno incoraggiato le persone, in particolare le celebrità con una significativa influenza sociale, a considerare il loro impatto ambientale. Opzioni e il messaggio che possono inviare.

“Ci sono affermazioni valide secondo cui i jet privati ​​a terra probabilmente non faranno ciò di cui abbiamo bisogno per andare nella giusta direzione rispetto al cambiamento climatico, ma è solo una pessima ottica”, ha detto DiCarlo. Se le persone vedono le celebrità come modelli, “vogliono emulare quel comportamento. Quindi, il jet privato diventa uno status symbol e qualcosa a cui le persone aspirano, e non è quello di cui abbiamo bisogno ora nel contesto del clima”.

Calcolo dei costi ambientali

un Rapporto pubblicato lo scorso anno By Transport & Environment, un importante gruppo europeo per la Campagna per i trasporti puliti, ha scoperto che un singolo jet privato può emettere 2 tonnellate di anidride carbonica in appena un’ora. Per contestualizzare, la persona media nell’Unione Europea produce circa 8,2 tonnellate di emissioni in un anno intero, secondo il rapporto.

Ma mentre questi velivoli sono spesso ampiamente criticati per il loro impatto ambientale, è importante considerare le loro emissioni rispetto ad altre forme di trasporto, ha affermato. Chris FieldDirettore dello Stanford Woods Institute for the Environment presso la Stanford University.

Field ha affermato che rispetto agli aerei commerciali a basso consumo di carburante e alle auto rispettose del clima, come le auto ibride o elettriche, le emissioni per miglio passeggero sono molto più elevate per i jet privati, che in genere trasportano meno passeggeri e percorrono distanze più brevi. Ma ha notato che il risparmio di carburante di un jet privato con un numero ragionevole di passeggeri è paragonabile a quello di una sola persona alla guida di un camioncino Ford F-150.

“C’è un certo livello di irresponsabilità ambientale con una persona che pilota un F-150, e si può certamente dire lo stesso di viaggiare su un business jet”, ha aggiunto.

READ  Trailer di Raksha Bandhan: Il dramma familiare di Akshay Kumar sembra molto vecchio. Guadare

Le preoccupazioni ambientali sui jet privati ​​derivano in gran parte da Come è diventato popolare E come vengono utilizzati, ad esempio, per fare brevi viaggi o far volare aerei vuoti verso piste di atterraggio più convenienti Colin Murphy, vicedirettore del Policy Institute for Energy, Environment, and Economics presso l’Università della California, Davis. Non solo gli utenti di jet privati ​​viaggiano molto, “ma generalmente lo fanno in modo meno efficiente che se fossero seduti sul sedile di un pullman su un 777 o su uno qualsiasi dei tradizionali aerei commerciali”.

Puoi acquistare un abbonamento a un jet privato Costco insieme ad asciugamani di carta sfusi

Un rapido volo su un jet privato conferma le “parti meno efficienti del ciclo di lavoro dell’aereo”, ha detto Murphy, osservando che un’enorme quantità di carburante viene bruciata durante il decollo e la risalita. “Hai tutte le emissioni dei taxi, il riscaldamento dei motori, il decollo e la salita e non gran parte della crociera dove vai davvero lontano”.

In risposta alle critiche sui voli che durano meno di 20 minuti, il rapper Drake Commenta su Instagramscrive: “Quelli stanno solo traghettando aerei verso qualsiasi aeroporto in cui sono stivati ​​per chiunque sia interessato alla logistica… nessuno prenda quel volo”.

Ma Murphy ha detto che il trasporto di aerei senza passeggeri è “un altro uso davvero problematico” dei jet privati.

“Quello che fai è bruciare centinaia o migliaia di galloni di carburante per aerei per salvare un carico di auto di persone o alcune auto cariche di persone per alcune ore”, ha detto. “È davvero questo il compromesso che vogliamo dire accettabile in un mondo in cui il cambiamento climatico non è più una crisi futura, ma una crisi ora?”

Confronto tra privato e commerciale

In generale, secondo gli esperti, gli aerei più piccoli hanno meno carburante rispetto agli aerei più grandi. “Un 737 a pieno carico ha all’incirca le stesse emissioni per miglio passeggero di un veicolo efficiente come la Prius”, ha detto Murphy.

DiCarlo ha affermato che mentre gli aerei commerciali più grandi richiedono più carburante, spesso trasportano più persone e tutti i passeggeri del volo condividono il consumo complessivo di carburante del volo. Ma tieni presente, ha detto Field, che sedersi in prima classe o in business class può avere un’impronta di carbonio maggiore rispetto a un posto economico.

Nonostante ciò, uno dei principali vantaggi del volo privato è il comfort.

“Viviamo in una società in cui il tipo di comfort tra i più ricchi ha la meglio su tutto il resto, e trarremmo tutti vantaggio dal mantenere l’attenzione sulla forma in prospettiva”, ha affermato Field.

READ  Kanye West dice che non rilascerà Donda 2 sui servizi di streaming

Gli esperti hanno affermato che sbarazzarsi dei jet privati ​​non è la risposta al nostro problema climatico. DiCarlo ha affermato che, sebbene le emissioni di tutti provenienti dai viaggi privati ​​siano significative, non sono ancora così importanti quanto ciò che produce l’industria aerea commerciale molto più grande.

Inoltre, ci sono situazioni in cui questo tipo di viaggio aereo è necessario, come per le emergenze mediche o il trasporto di donazioni di organi, afferma Field. “A volte è davvero importante portare la squadra giusta nel posto giusto al momento giusto, ed è quello che possono fare i business jet”.

Piuttosto che vietare i jet privati, gli esperti hanno affermato che potrebbe essere più efficace esplorare regolamenti o politiche volte a ridurre la quantità di viaggi non essenziali.

Ciò che 150.000 miglia su un jet privato rivelano sul suo anno “doloroso”.

“Puoi immaginare gli strumenti politici che li costringerebbero a evitare, e potresti immaginare le leve economiche che li renderebbero troppo costosi per valerne la pena o il tipo di roba normativa che li renderebbe una seccatura”, ha detto Field. “Supporto tutto ciò che è efficace per ridurre davvero i viaggi frivoli senza eliminare i viaggi che fanno davvero la differenza.”

Field ha detto che potrebbe non avere senso “demonizzare i business jet”. Invece, ha affermato, le persone dovrebbero assumersi la responsabilità delle proprie azioni e considerare l’impatto ambientale di ciò che fanno nel processo decisionale.

Sostenibilità

Mentre i prototipi di aerei elettrici sono ancora in fase di sviluppo, l’aviazione privata e commerciale dovrebbe beneficiare di compensazioni di carbonio di qualità superiore e alternative più sostenibili al carburante per jet a base di biomassa, alghe o piante, ha affermato Field. In questo momento, la maggior parte di questi combustibili è generalmente migliore del petrolio, ma Murphy ha osservato: “Non sono emissioni zero”.

Field ha affermato che oltre a ridurre i voli, gli utenti di jet privati ​​dovrebbero considerare di cambiare il modo in cui volano. Ha detto che i voli a lungo raggio che trasportano più passeggeri potrebbero aiutare con l’efficienza complessiva e volare direttamente piuttosto che stabilire i collegamenti potrebbe fare la differenza.

Sebbene trovare una soluzione sostenibile a lungo termine per i viaggi aerei privati ​​e commerciali sia solo un pezzo del puzzle, gli esperti hanno incoraggiato le pubblicazioni a fare la loro parte.

“Sarebbe davvero difficile immaginare un mondo in cui siamo ampiamente riusciti a limitare il cambiamento climatico a nient’altro che le medie storiche, mentre le persone volano ancora su jet privati ​​alimentati a petrolio al ritmo attuale”, ha detto Murphy.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply