Davante Adams dei Raiders spinge qualcuno dopo una partita e si scusa

Kansas City, Missouri – Il futuro dei Las Vegas Raiders Davant Adams Ha spinto una persona certificata sul campo che trasportava attrezzature a seguito di una sconfitta per 30-29 di lunedì sera contro i Kansas City Chiefs.

Adams in seguito si è scusato.

“Voglio scusarmi con il ragazzo, c’era qualcuno che correva fuori dal campo, ed è corso, come se fosse saltato davanti a me, è saltato fuori dal campo e io l’ho colpito, e lui l’ha spinto, ed è finito sul pavimento”, ha detto Adams nel suo armadietto. “Quindi volevo chiedergli scusa per quello perché era solo frustrazione mescolata con lui che stava letteralmente scappando da me. Non avrei dovuto rispondere in quel modo, ma è così che ho risposto all’inizio. Quindi, voglio scusarmi a lui per questo”.

Adams, che è stato acquisito in un enorme affare con i Green Bay Packers, potrebbe dover affrontare la disciplina della lega.

I Raiders, che sono caduti 1-4 con la sconfitta, sono entrati nella settimana dell’addio dopo aver sovraperformato 17-0 nel secondo trimestre.

Adams, che ha avuto tre colpi per 124 yard con punteggi di 58 e 48 yard, era visibilmente frustrato mentre usciva dal campo, a pochi minuti dall’ultima azione offensiva dei Raiders con 46 secondi rimanenti sul cronometro.

Nella quarta e terza posizione della serie di 46 yard dei Raiders, Adams era un libero sul campo centrale. Derek Carr Scatena un passaggio profondo. Ma Adams e lo slot di ricezione Cacciatore Renfro Si sono scontrati eseguendo i loro schemi e la palla è caduta incompleta.

In una partita precedente, Adams sembrava aver preso un pugno in punta su entrambi i lati della linea delle 39 yard di Kansas City prima che l’arbitro di ritorno chiamasse. Adams stava giocherellando con la palla quando ha colpito il suo primo piede.

READ  Jeff Gladney, Arizona Cardinals, è morto all'età di 25 anni

“Non voglio commentare troppo il corpo, ma pensavo di essere dentro”, ha detto.

“Pensavo fosse un problema, ma l’hanno guardato e ovviamente non si sentiva in quel modo”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply