Dopo la sconfitta nel Wyoming, Cheney si prepara a una lunga battaglia contro Trump e il suo futuro politico

La domanda che Cheney deve affrontare è se c’è un unico obiettivo all’interno del Partito Repubblicano per un candidato che serva da oppositore della sua figura più popolare e dominante.

“È qualcosa a cui sto pensando e prenderò una decisione nei prossimi mesi”, ha detto Cheney mercoledì su “Today” della NBC.

Tuttavia, il suo ruolo nel comitato di selezione sta attirando il tipo di attenzione che altri critici repubblicani di Trump hanno faticato a trovare. Cheney affronterà la stessa sfida quando lascerà l’incarico a gennaio e una corsa presidenziale è l’unico modo per affrontarla.

Sebbene l’ex presidente abbia vinto lo stato di 43 punti percentuali nel 2020, la deputata per tre mandati ha riconosciuto nei giorni scorsi di conoscere la sua strategia alle primarie del Wyoming, su cui Trump si è concentrato incessantemente in interviste e spot televisivi. Non popolare.

La mattina dopo la sua sconfitta, Cheney ha ripetuto il messaggio che aveva consegnato la notte delle elezioni: sapeva come vincere WyomingMa ha scelto di rifiutare la strategia di connivenza con la figura più popolare del suo partito e di ripetere a pappagallo le sue bugie sulle frodi alle elezioni del 2020.

“Su quella strada devo accettare, devo abbracciare, devo perpetuare la grande bugia”, ha detto alla NBC.

Ha anche riconosciuto che allontanare il GOP dall’influenza di Trump sarà un progetto a lungo termine.

“Senti, penso che il Partito Repubblicano sia in pessime condizioni oggi e penso che abbiamo un’enorme quantità di lavoro da fare. Penso che potrebbero volerci diversi cicli elettorali. Ma abbiamo davvero bisogno di un Partito Repubblicano nel paese In termini di sostanza, in termini di principi”, ha detto Cheney.

Cheney canalizza il lancio del PAC di Lincoln

Cheney ha già iniziato a costruire una macchina politica per sostenere una guerra con Trump.

Poche ore dopo avergliela data Offri un discorso, Cheney ha fondato il gruppo di azione politica “Great Task”. Quel PAC, inizialmente finanziato dai soldi rimanenti della sua campagna elettorale, offre a Cheney un veicolo per raccogliere fondi e finanziare il suo lavoro politico.

È il primo di numerosi passi successivi per Cheney, ha detto un consigliere alla CNN, mentre inizia a trarre vantaggio dalle idee espresse nel suo discorso elettorale notturno e apre un nuovo capitolo dopo la sua schiacciante sconfitta.

READ  Guida definitiva per acquistare una lampada da parete a led nel 2022 - I migliori 40 compilati!

Il nome del PAC evoca le parole di Abraham Lincoln, che nel suo discorso di Gettysburg ha parlato del “grande compito” che deve affrontare la nazione.

Cheney ha citato a lungo Lincoln martedì sera in un ranch a Jackson Hole, mentre il sole tramontava dietro di lui sui Grand Tetons. Ha tracciato parallelismi con le sue perdite prima di vincere la presidenza nel 1860.

“Abraham Lincoln è stato sconfitto alle elezioni del Senato e della Camera e avrebbe vinto le elezioni più importanti di tutte”, ha detto.

Dopo gennaio. 6 sfide di gruppo

Cheney dovrà rispondere a domande su come rimanere rilevante dopo la fine del suo incarico di vicepresidente del comitato ristretto della Camera e lascerà il Congresso nel gennaio 2023.

James Goldston, un produttore televisivo veterano che ha consigliato il panel della Camera negli ultimi mesi, era nel Wyoming per il discorso di Cheney. Non era nel Wyoming come parte del suo lavoro come consulente speciale di un comitato della Camera, ha appreso la CNN, ma è stato invece assegnato alla sua società di produzione per progetti futuri che coinvolgono Cheney.

Goldston, un ex capo di ABC News, stava esaminando la scena a un evento della campagna di Cheney in un allevamento di bestiame fuori Jackson. Lui e una piccola troupe televisiva stavano osservando il bellissimo paesaggio, con le montagne in lontananza e la prateria del Wyoming bagnata dalla luce del sole serale.

Cheney ha lavorato a stretto contatto con il team di Goldston per presentare i risultati del team a un pubblico nazionale in modo pronto per la TV. Hanno lavorato insieme per modificare ore e ore di registrazioni che hanno dato vita alla ribellione mentre si sviluppava.

READ  I leader finlandesi chiedono l'adesione alla NATO "senza indugio"

“Lo ha chiamato come amico e non aveva nulla a che fare con il lavoro del comitato”, ha detto alla CNN il portavoce di Cheney, Jeremy Adler. Goldston ha rifiutato di commentare.

Democratici, Indipendenti

La perdita primaria di Cheney’s House potrebbe fornire alcune informazioni sul suo pensiero a lungo termine. La sua campagna ha fatto appello ai Democratici e agli elettori non affiliati. li spinge a cambiare La loro iscrizione e voto alle primarie repubblicane.
Nelle elezioni presidenziali del 2024, i Democratici potrebbero dover affrontare una corsa alle nomine incontrastata. Presidente Joe Biden Al ballottaggio per un secondo mandato, un’opportunità che potrebbe creare spazio per più cambi di partito.

“Assicuriamoci di stare uniti – repubblicani, democratici e indipendenti – contro i distruttori della nostra repubblica”, ha detto Cheney nel suo discorso di martedì sera.

Biden ha chiamato Cheney dopo la sua perdita principale, ha detto una persona a conoscenza della questione, rifiutandosi di rivelare il contenuto della conversazione, che è stata segnalata per la prima volta. Bloomberg.

Ma la corsa alla presidenza è molto diversa dalle primarie alla Camera.

Liz Cheney giura di combattere Trump dopo aver subito la sconfitta alle primarie del Wyoming

Cheney ha vinto tre quarti dei voti martedì nella contea di Teton, l’enclave liberale del Wyoming nord-occidentale dove vive, e i democratici che hanno cambiato la loro registrazione al partito per votare per Cheney stavano speculando sul suo futuro.

Il trucco per Cheney: la maggior parte ha detto di averlo visto Martedì è la primaria Ha detto che non poteva vedere il voto per un candidato presidenziale repubblicano come un evento una tantum.

Sandy Buckstaff, una pensionata di Jackson di 67 anni, ha aspettato in fila fuori dalla Biblioteca della contea di Teton il giorno delle elezioni per cambiare la sua registrazione per votare per Cheney “anche se non sono d’accordo con lui sulle posizioni politiche dalla zuppa alle noci”.

READ  Meets vs. Nationals - Riepilogo del gioco - 7 aprile 2022

“Il Partito Repubblicano si è allontanato da me”, ha detto Buckstaff, un ex repubblicano che ha votato democratico negli ultimi anni. “Vedendo Liz Cheney fare la cosa giusta, ho pensato, che diavolo?”

Ha detto che è “eccitato” per il futuro di Cheney, ma non voterà per lui nella corsa presidenziale del GOP.

“Non so dove possa trovare speranza in questo”, ha detto Buckstaff, “perché la base repubblicana non la sosterrà”.

Il repubblicano John Grant, che martedì ha votato per Cheney, ha detto che crede che farà un’offerta presidenziale, anche se le sue opinioni giocano un piccolo ruolo nell’attuale pensiero del GOP.

“Penso che abbia un futuro”, ha detto Grant. “Ma penso che ci vorrà del tempo: ci sono molti sostenitori di Trump là fuori”.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori aggiornamenti.

Gabby Orr e Jeremy Diamond della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply