ESCLUSIVO Tencent sta cercando una partecipazione maggiore nella risorsa Assassin’s Creed di Ubisoft

HONG KONG, 4 agosto (Reuters) – Tencent Holdings Ltd (0700.HK) Prevede di aumentare la sua partecipazione nel gruppo di videogiochi francese Ubisoft Entertainment SA (UBIP.PA) Quattro fonti che hanno familiarità con la questione hanno detto a Reuters che il colosso cinese dei giochi si sta concentrando sul mercato globale dei giochi.

Le fonti affermano che la più grande società di social networking e gioco in Cina, che ha acquistato una partecipazione del 5% in Ubisoft nel 2018, ha contattato la famiglia Guillemot che ha fondato l’azienda francese e ha espresso interesse ad aumentare la propria partecipazione nella società.

Due fonti, che hanno parlato in condizione di anonimato, hanno affermato che non era chiaro quanto Tencent volesse possedere in Ubisoft, per un valore di 5,3 miliardi di dollari, ma che Tencent mira a diventare il maggiore azionista unico della società francese acquistando una partecipazione aggiuntiva.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Tencent spera di acquistare parte della partecipazione aggiuntiva in Ubisoft, produttore della serie di videogiochi di successo “Assassin’s Creed”, dalla famiglia Guillemot, che possiede il 15% dell’azienda, secondo tre fonti.

Due fonti che hanno familiarità con le discussioni interne hanno affermato che Tencent aveva offerto fino a 100 euro ($ 101,84) per azione per la quota aggiuntiva. Ha pagato 66 euro per azione per il 5% nel 2018.

Le fonti hanno affermato che i dettagli dell’accordo non sono stati ancora finalizzati e sono soggetti a modifiche.

Le azioni di Ubisoft sono aumentate del 21% dopo il rapporto Reuters alle 1008 GMT e si stavano dirigendo verso il loro più grande aumento giornaliero dal 2004.

READ  USB-C sarà obbligatorio per i telefoni venduti nell'UE entro l'autunno 2024

Azioni in Guillemot Corp SA (GTCN.PA)la holding in cui la famiglia Guillemot possiede la quota maggiore del titolo, scambiava il 10,3% a 14,14 euro per azione alle 1240 GMT ed era destinata a registrare il suo più grande balzo giornaliero da gennaio.

Due delle fonti hanno affermato che Tencent cercherà anche di acquisire azioni dagli azionisti generali di Ubisoft, nel tentativo di consolidare la sua proprietà e diventare il maggiore azionista unico.

Circa l’80% delle azioni della società francese sono detenute da azionisti pubblici, secondo il suo ultimo rapporto annuale.

Tutte le fonti hanno rifiutato di pubblicare i loro nomi perché non sono autorizzate a parlare con i media.

Tencent e Ubisoft hanno rifiutato di commentare.

Non è stato possibile raggiungere immediatamente i rappresentanti della famiglia di Gilmo per un commento.

L’acquisto di quote pianificato, l’ultimo importante accordo estero di Tencent dopo una repressione normativa alla fine del 2020, aiuterà a compensare parte della pressione nel mercato locale dei giochi. Il mercato cinese dei videogiochi, il più grande al mondo, è diventato un feroce concorrente.

Una persona ha detto: “Tencent è molto intenzionato a concludere l’accordo perché Ubisoft è una delle importanti risorse strategiche di Tencent”.

Al limite di 100 euro per azione, Tencent offrirebbe un premio del 127% rispetto al prezzo medio dell’azione di 44 euro negli ultimi tre mesi, vicino al prezzo massimo storico di 108 euro nel 2018.

Una fonte ha affermato che Tencent ha presentato alla famiglia Guillemot un foglio dei termini – un’offerta non vincolante che descrive i termini e le condizioni di base dell’investimento – a un prezzo “significativamente più alto” rispetto al prezzo attuale dell’azienda per scongiurare la potenziale concorrenza.

READ  Il mouse con sollevamento verticale Logitech è fantastico ma si sporca rapidamente

Il forte spettacolo arriva quando negli ultimi anni le potenze di gioco globali si sono affrettate a conquistare i produttori di giochi indie di alta qualità, che stanno lottando con una carenza, hanno affermato due fonti.

Due persone hanno affermato che i dirigenti senior di Tencent si sono recati in Francia a maggio per incontrare la famiglia Guillemot in merito all’acquisto.

stress domestico

L’autorità di regolamentazione dei giochi in Cina non ha concesso nuove licenze di gioco a Tencent in patria dal giugno dello scorso anno, prima di bloccare le approvazioni per i giochi per quasi nove mesi. Da quando ha ripreso le approvazioni nell’aprile di quest’anno, la società non ha incluso nessuno degli ultimi quattro lotti. Leggi di più

A maggio, Tencent ha riferito che le entrate dei giochi nazionali sono diminuite dell’1% nel primo trimestre, mentre le entrate dei giochi internazionali sono aumentate del 4%.

Tencent, che possiede partecipazioni negli sviluppatori di videogiochi statunitensi Epic Games e Riot Games, ha dichiarato a giugno che avrebbe lanciato il suo gioco mobile di punta “Honor of Kings” a livello globale entro la fine dell’anno. Leggi di più

Nel 2016, ha acquistato una quota di maggioranza nel produttore di giochi per dispositivi mobili Supercell, “Clash of Clans” per circa $ 8,6 miliardi, uno dei più grandi accordi di gioco al mondo di tutti i tempi.

Possiede anche il 9% della società di videogiochi britannica Frontier Developments e ha dichiarato che l’anno scorso avrebbe acquistato un altro sviluppatore britannico Sumo con un accordo da 1,3 miliardi di dollari. Leggi di più

Ubisoft, i cui titoli includono anche “Prince of Persia” e “Rainbow Six”, a maggio prevede un calo dell’utile operativo per il 2022-23 dopo che la società ha annunciato l’utile operativo per il 2021-22 non dichiarato. Leggi di più

READ  Si stima che 1.000 titoli "solo digitali" scompariranno con la chiusura di Nintendo 3DS e Wii U eShop

(1 dollaro = 0,9819 euro)

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Segnalazioni aggiuntive di Pamela Barbaglia a Londra, Sudeep Kar Gupta e Richard Love a Parigi. Montaggio di Sumit Chatterjee, Jason Neely e David Evans

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply