Fed minuti qui. 4 argomenti principali da guardare.

È possibile leggere il verbale della riunione di maggio della Federal Reserve qui. Leggi un’anteprima di seguito e ricontrolla per ulteriori analisi.

Quando la Federal Reserve pubblicherà i verbali della sua ultima riunione politica mercoledì, gli investitori daranno uno sguardo più approfondito alle deliberazioni sull’inasprimento della politica monetaria e alle opinioni dei responsabili dell’economia.

Durante la riunione che si è conclusa il 4 maggio, il Federal Open Market Committee, il braccio politico della Federal Reserve, ha alzato il tasso di riferimento dello 0,5%. È stato il primo aumento di questa portata dal 2000. I funzionari hanno notato un aumento simile a giugno e Wall Street prevede un altro aumento dello 0,5% a luglio. Ma cosa sia successo dopo l’incontro del 14-15 giugno non è certo Dipenderà dal corso dell’inflazionecrescita economica e condizioni finanziarie.

Ecco alcune cose da tenere d’occhio nei verbali di questa settimana e nei commenti dei banchieri centrali prima e dopo la prossima riunione politica.

condizioni finanziarie

Quando i funzionari della Fed e gli economisti parlano di “condizioni finanziarie”, si riferiscono a cose come i livelli del mercato azionario e gli spread delle obbligazioni societarie. Questi sono alcuni dei meccanismi di trasmissione della politica monetaria, che colpiscono famiglie e imprese per effetto della ricchezza e del costo del credito.

Dall’ultima riunione della Federal Reserve, le condizioni finanziarie si sono fortemente inasprite. Gli investitori sono alla ricerca di indizi su quanto la banca centrale desidera che le azioni scendano e gli spread creditizi si allarghino. Gli economisti della Deutsche Bank osservano che nella sua conferenza stampa post-riunione del mese scorso, il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha menzionato le “condizioni finanziarie” 16 volte, sottintendendo che l’argomento era al centro dell’incontro.

“Powell e i suoi colleghi hanno mostrato una maggiore attenzione su condizioni finanziarie più restrittive come alternativa al fornire indicazioni più solide sul fatto che il tasso sui fondi Fed dovrà raggiungere un livello restrittivo nel tempo”, affermano gli economisti di Deutsche Bank, il che significa che le condizioni finanziarie sono chiave per prevedere quanto aumenteranno i tassi – E quando puoi iniziare a riflettere. Gli economisti lì e altrove affermano che la Fed probabilmente vorrà che le condizioni finanziarie continuino a restringersi, almeno per ora, data l’elevata inflazione.

READ  Tesla accelera a 70 mph e si schianta contro il Greater Columbus Convention Center in Ohio

Per contesto, gli economisti di Goldman Sachs affermano che l’indice delle condizioni finanziarie GS degli Stati Uniti è sceso di circa lo 0,6%, a 99,29, nell’ultima settimana. Circa un mese fa, la scala ha raggiunto 98,64; All’inizio dell’anno erano circa 97.

inflazione economica

Mentre le condizioni finanziarie si stanno restringendo, l’inflazione rimane al livello più alto degli ultimi quattro decenni. L’indice dei prezzi al consumo è aumentato dell’8,3% ad aprile rispetto all’anno precedente, confondendo le aspettative sul picco dell’inflazione. Sebbene vi siano segnali di raffreddamento delle pressioni sui prezzi delle materie prime, l’inflazione immobiliare è ostinata e in crescita, i costi per i beni di prima necessità sono elevati e i prezzi per i servizi sono in aumento.

“Con i mercati azionari in ribasso e lo spread del credito più ampio, la banca centrale statunitense sta sicuramente ottenendo ciò che sperava”, afferma Katie Nixon, chief investment officer di Northern Trust Wealth Management. “Quando abbiamo visto queste condizioni in passato, la velocità di queste mosse ha spinto la Fed a ritirare i piani ben strutturati per inasprire la politica”, afferma. Ma Nixon afferma che è improbabile che la Fed inverta la rotta ora, dato quanto la Fed è caduta dalla curva di inflazione. “La Fed ha identificato l’inflazione come il nemico numero uno del pubblico e rischia una crisi di credibilità se la politica viene cambiata a questo punto”, riferendosi all’idea che drammatici cali del mercato non porteranno facilmente Presunto stato della Federal Reserve questa volta.

Nella dichiarazione di politica per il mese di maggioI rischi di inflazione sono al rialzo, ha affermato la Federal Reserve, data la carenza di cibo ed energia causata dall’invasione russa dell’Ucraina e dai blocchi della Cina legati al Covid che hanno esacerbato le interruzioni della catena di approvvigionamento.

READ  Le azioni Kellogg saltano sui piani per dividersi in tre società

In un’apparizione il 17 maggio, Powell ha affermato di volere “prove chiare e convincenti” che l’inflazione è in calo prima di rallentare il ritmo degli aumenti dei tassi di interesse. Questo è legale per il secondo più alto standard di prova e richiede che le prove siano altamente probabili, afferma Joseph Wang, ex trader dell’Office of Open Markets della Federal Reserve e avvocato. Gli operatori cercheranno qualsiasi cambiamento di linguaggio e tono intorno al previsto corso dell’inflazione e ai rischi per le prospettive della Fed, che saranno aggiornate il prossimo giugno.

Crescita lenta e atterraggio morbido

Powell ha sostenuto che la Fed potrebbe pianificare un piccolo atterraggioIl tasso di crescita continuerà mentre la banca centrale inasprisce la sua politica monetaria per combattere l’inflazione, e Wall Street è per lo più d’accordo su questo. Questa affermazione, tuttavia, ha portato alcuni partecipanti al mercato a sospettare che la Fed sarà abbastanza dura sull’inflazione, creando dinamiche inflazionistiche accompagnate da crescita stagnante, crescita più lenta e prezzi più alti.

Il tono di Powell è cambiato di recente. All’inizio ha usato la parola “morbido” invece di “morbido”, poi la scorsa settimana ha affermato che domare l’inflazione potrebbe portare a un atterraggio “irregolare”. “Potrebbe esserci del dolore”, ha avvertito.

La dichiarazione della Fed di maggio ha riconosciuto l’improvviso calo del prodotto interno lordo del primo trimestre rispetto al trimestre precedente, ma ha affermato che la spesa delle famiglie e gli investimenti fissi delle imprese sono rimasti forti. I recenti rapporti sugli utili del più grande rivenditore al dettaglio americano hanno messo in discussione la narrativa dominante Poiché i consumatori – circa il 70% del PIL – hanno accumulato trilioni di risparmi durante la pandemia, impediranno all’economia in generale di scivolare in recessione. Tuttavia, il mercato del lavoro è molto stretto. Gli economisti prevedono che il tasso di disoccupazione scenderà al 3,5% quando i dati di maggio verranno pubblicati il ​​3 giugno. Ciò corrisponderebbe al livello più basso in mezzo secolo prima della pandemia e suggerisce che la pressione salariale non si allenterà non appena i datori di lavoro faticano a trovare lavoratori. Ci sono segnali di aumento dei licenziamenti.

READ  Elon Musk può far funzionare i numeri di Twitter?

Nel frattempo, un rapido aumento dei tassi ipotecari sta rallentando la domanda di alloggi, ma i prezzi continuano a salire a causa delle scorte insufficienti.. Gli affitti sono in ritardo rispetto ai prezzi delle case di circa un anno e gli alloggi costituiscono circa un terzo dell’IPC, il che significa che sarà difficile combattere la pressione al rialzo di questa categoria.

Il modo in cui la Fed considera queste correnti incrociate sarà fondamentale per prevedere quanto l’inasprimento delle politiche continuerà nei prossimi mesi, soprattutto quando la banca centrale inizierà a ridurre il proprio bilancio.

Potenziale di vendita MBS

Lo ha detto la Federal Reserve Comincerà a ridurre il suo bilancio di $ 9 trilioni a partire dal 1 giugno, quando smetti di reinvestire i proventi fino a $ 3 miliardi in titoli del Tesoro in circolazione e fino a $ 17,5 miliardi in titoli garantiti da ipoteca ogni mese. Questi limiti dovrebbero salire rispettivamente a $ 60 miliardi e $ 35 miliardi a settembre.

Ma alcuni funzionari hanno indicato che negli ultimi due anni dovranno diventare più aggressivi nel tentare un parziale allentamento quantitativo o acquisti di obbligazioni pandemiche, in particolare per quanto riguarda il mercato immobiliare. Ridurre le sue partecipazioni di $ 3 trilioni di MBS sarà particolarmente difficile, poiché i pagamenti anticipati – stimolati dall’attività di rifinanziamento – si bloccano quando i tassi di interesse aumentano e quindi il calo naturale rallenta.

I verbali della riunione di marzo della Fed hanno mostrato che i funzionari hanno discusso della potenziale necessità di vendere Mohammed bin Salman. Gli economisti di Citi osservano che il recente discorso della Fed suggerisce che l’argomento potrebbe non essere stato “discusso in modo aggressivo” nell’ultimo incontro, quindi qualsiasi indicazione contraria potrebbe sorprendere.

Scrivi a Lisa Beilfuss a lisa.beilfuss@barrons.com

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply