Gli scienziati scoprono un pianeta che circonda la possibilità della vita

di Ciad Langin
| pubblicato

Gli scienziati hanno esplorato pianeti, stelle e altri corpi celesti da molto tempo, come tutti possono ricordare. Usano spesso apparecchiature di terra, inclusi telescopi ottici e apparecchiature spaziali, come il telescopio spaziale Hubble, per fare nuove scoperte. Poiché la tecnologia continua ad avanzare a un ritmo rapido, gli scienziati sono ora in grado di studiare galassie lontane e fenomeni come buchi neri e stelle di neutroni. Ancora più importante, sono in grado di determinare se ci sono altri pianeti simili alla Terra là fuori. In effetti, un team internazionale di scienziati guidato dall’Università di Montreal ha recentemente annunciato la scoperta di un pianeta oceanico con il potenziale per la vita.

TOI-1452 b è un pianeta leggermente più grande del nostro pianeta e orbita attorno a una stella nana rossa a circa 100 anni luce di distanza. secondo Scienza dell’IOP Secondo il diario astronomico, il pianeta è probabilmente roccioso e riceve il doppio delle radiazioni della Terra. A causa del fatto che TOI-1452 b riceve radiazioni moderate, è un ottimo candidato per un pianeta oceanico.

Mentre stanno studiando TOI-1452b, Scienziati Ha rivelato che un possibile pianeta oceanico orbita attorno a una delle due piccole stelle in un sistema binario nella costellazione del Draco. Il pianeta sembra trovarsi all’interno della zona abitabile della sua stella, il che significa che non è né troppo caldo né troppo freddo per la presenza di acqua liquida. In effetti, una simulazione di TOI-1452 b, sviluppata da specialisti di modellazione al computer nel team di scienziati, ha mostrato che l’acqua può costituire fino al 30% della massa del pianeta. In confronto, gli oceani della Terra costituiscono meno dell’1% anche se il 70% della sua superficie è acqua.

READ  La Florida Space Coast è sulla buona strada dopo Ian e dovrebbe essere lanciata 3 volte in 3 giorni

L’Astronomical Journal ha riferito che TOI-1452 b completa l’orbita della sua stella ogni 11 giorni, che è considerato un anno sul pianeta. Riceve all’incirca la stessa quantità di luce dalla sua stella che Venere dal nostro sole. La stella attorno alla quale orbita il pianeta oceanico è più piccola e più fredda del nostro sole e si stima che si trovi in ​​un’orbita di 1.400 anni.

TOI-1452 b è stato scoperto dalla NASA Telescopio spaziale James WebbÈ il telescopio spaziale più grande e complesso mai costruito. È in grado di raccogliere la luce che viaggia 13,5 miliardi di anni fa. Il telescopio Webb è in grado di vedere direttamente attraverso enormi nubi di polvere che oscurano la vista della maggior parte degli altri telescopi a causa della loro raccolta di luce infrarossa. È 100 volte più potente del telescopio spaziale Hubble e abbastanza potente da cercare il vapore acqueo nelle atmosfere dei pianeti in orbita attorno ad altre stelle. In altre parole, un telescopio avanzato può localizzare un pianeta circostante a centinaia di anni luce di distanza.

La scoperta di TOI-1452 b è un’impresa straordinaria per gli scienziati. “TOI-1452 b è uno dei migliori candidati per il pianeta oceanico che abbiamo scoperto finora”, ha affermato Charles Cadieux, Ph.D. studente in Università di Montreal.

Gli scienziati speravano da tempo di scoprire un pianeta oceanico con qualità simili alla Terra e, sebbene abbiano identificato alcuni pianeti che potrebbero contenere acqua, la conferma è difficile data la distanza. È curioso che sebbene TOI-1452 b si trovi a una distanza di circa 100 anni luce, questo è molto vicino in termini astronomici. Si spera che, man mano che la tecnologia continua a progredire, gli scienziati saranno in grado di fare scoperte più frequenti, comprese le prove tanto attese della vita extraterrestre.

READ  Il telescopio spaziale Webb della NASA cattura una tarantola cosmica

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply