Goldman afferma che le azioni francesi affrontano rischi politici peggiori

È probabile che i titoli francesi subiranno ulteriori colpi dai rischi politici nelle prossime settimane e mesi, ma l’impatto sarà concentrato in alcune regioni, secondo gli strateghi di Goldman Sachs.

La settimana scorsa i titoli blue chip dell’indice CAC 40 a Parigi hanno registrato la peggiore performance da marzo 2022, perdendo oltre il 6% mentre la nazione è stata scossa dall’annuncio a sorpresa delle elezioni anticipate.

I mercati sono stati immediatamente spaventati dalla prospettiva che il partito di estrema destra National Rally vincesse le elezioni legislative del 30 giugno e 7 luglio, dalla prospettiva di una politica fiscale populista, di misure contro le banche e di una “crisi finanziaria in stile Les Truss”.

Insieme alla svendita di azioni, i costi di finanziamento sono aumentati e lo spread tra i rendimenti dei titoli decennali francesi e tedeschi si è ampliato di 25 punti base.

Gli strateghi di Goldman si aspettano che questo spread rimanga ampio nelle prossime settimane.

“È probabile che ciò continui a esercitare pressioni sui titoli nazionali francesi, in particolare sulle banche, che sono altamente sensibili agli spread sovrani”, hanno affermato gli strateghi di Goldman Sachs in una nota di ricerca pubblicata venerdì.

I grandi nomi francesi locali includono la catena di supermercati Carrefoursocietà di costruzioni Vinci E il vantaggio Energiamentre i suoi giganti orientati a livello internazionale includono artisti del calibro di LVMH, Loreal E Remy Cointreau.

Nel breve termine, Goldman consiglia di guardare a settori difensivi come quello sanitario in un contesto di crescente incertezza politica.

La banca d’investimento ha affermato che una vittoria nel National Rally probabilmente peserebbe di più sui titoli nazionali francesi, anche se a lungo termine il partito potrebbe rivelarsi più favorevole alle imprese del previsto se rimane concentrato nel garantire che il candidato vinca le elezioni presidenziali del 2027.

READ  Alaska Airlines e Boeing sono state citate in giudizio per 1 miliardo di dollari per una terribile esplosione a mezz'aria che ha risucchiato la maglietta di un adolescente

Ha aggiunto che esiste anche la possibilità di un parlamento sospeso e di uno stallo politico, che “ridurrebbe il potenziale di contraccolpo del mercato” ma sarebbe coerente con spread sovrani più ampi, che peserebbero persistentemente sui titoli nazionali allo scoperto identificati.

Esposizione CAC 40

Secondo Sharon Bell, capo stratega azionario di Goldman, il CAC 40 nel suo insieme ha solo circa il 20% di esposizione francese.

“Ora, questa non è un’esposizione francese pari a zero, e ovviamente le persone stanno aggiungendo un ulteriore premio di rischio alla Francia in questo momento, date le imminenti elezioni”, ha detto Bell lunedì a “Squawk Box Europe” della CNBC.

“Anche questo mercato ha avuto buoni risultati negli ultimi anni, con alcune aziende che hanno goduto di un apprezzamento molto elevato… l’80% fuori dalla Francia, molte delle quali guadagnano in dollari”, ha aggiunto.

“Penso che la vendita di tutte le azioni francesi sia stata una reazione istintiva, e riteniamo che le società a piccola capitalizzazione e i titoli francesi locali siano quelli più a rischio”.

Analista: Macron si candiderà

Ha aggiunto che, da una prospettiva più ampia, l’elevata percezione del rischio politico in Europa contribuisce al divario di valutazione della regione rispetto agli Stati Uniti.

“Quando parlo con clienti globali – clienti in Asia e negli Stati Uniti – riguardo agli investimenti in Europa, la prima cosa che mi viene in mente è il rischio politico… Sicuramente penso che il divario tra Europa e Stati Uniti non si colmerà, e potrebbe anche restringersi un po’, e così è”, ha detto Bell. “La nostra opinione è che, ma non si chiuderà a causa di alcuni di questi rischi”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply