Guadagno SocGen per il secondo trimestre 2022

La sede della banca francese Société Générale a Parigi.

Chesnot | Notizie Getty Images | Getty Images

Società Generale Mercoledì, ha registrato guadagni migliori del previsto nonostante un colpo di 3,3 miliardi di euro ($ 3,36 miliardi) dall’uscita dalle sue operazioni russe.

Il prestatore francese ha registrato una crescita per unità nel secondo trimestre, il che ha contribuito a compensare l’impatto della sua partenza dalla Russia sulla scia dell’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca.

Gli analisti hanno stimato una perdita netta di 2,85 miliardi di euro durante il trimestre, secondo Refinitiv, ma la banca ha subito una perdita netta di 1,48 miliardi di euro.

“Abbiamo unito, nella prima metà del 2022, una solida crescita dei ricavi e una redditività principale superiore al 10% (ROTE) e siamo stati in grado di gestire la nostra uscita dalle attività russe senza un impatto significativo sul capitale e senza ostacolare gli sviluppi strategici del gruppo”, ha affermato Frederic Oudéa , CEO del gruppo, in una dichiarazione.

Parlando alla CNBC, O’Dea ha affermato che la decisione di lasciare la Russia è stata “molto triste” ma necessaria.

“Quando hai investito con successo per molti anni, è molto triste, ma quando guardi la situazione è molto difficile da gestire, quindi è molto rischioso andare avanti, senza un chiaro risultato per tutto questo, quindi è stato chiaramente il decisione migliore”, ha detto a Charlotte Reid della CNBC.

Altri momenti salienti di questo trimestre:

  • Il fatturato del trimestre è stato di 7 miliardi di euro.
  • I costi operativi sono stati pari a 4,5 miliardi di euro.
  • Il CET1, una misura della solvibilità bancaria, era del 12,9% a fine giugno.
READ  Gli Stati Uniti aggiungono i siti di e-commerce gestiti da Tencent e Alibaba all'elenco dei "mercati famosi"

La banca al dettaglio francese ha registrato un utile netto del 18,7% rispetto al trimestre precedente. Anche i servizi bancari al dettaglio internazionali sono aumentati del 33% rispetto al trimestre precedente. L’unità Global Banking ha anche registrato un aumento di quasi il 50% dell’utile netto rispetto al trimestre precedente.

Andando avanti, la banca francese ha affermato di puntare a un ritorno sul patrimonio netto tangibile, una misura della redditività, del 10% e un CET del 12% nel 2025. Vuole anche una crescita media annua dei ricavi superiore o uguale al 3% fino ad allora.

Il titolo è in calo del 28% da inizio anno.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply