I futures su azioni scendono per dare il via alla settimana di trading accorciata per le vacanze; La Disney salta sul cambio di amministratore delegato

I futures su azioni sono scesi lunedì prima di un’altra serie di guadagni al dettaglio per dare il via a una settimana più breve nella festa del Ringraziamento.

I contratti future legati al Dow Jones Industrial Average sono scesi di 55 punti, pari allo 0,17%. I future S&P 500 e Nasdaq 100 sono scesi rispettivamente dello 0,48% e dello 0,73%.

La Disney ha invertito la tendenza negativa, aumentando successivamente di oltre l’8%. Il gigante dei media ha annunciato che Bob Iger tornerà come CEO, con effetto immediato.

Gli investitori hanno riflettuto sulla forza del recente rally del mercato ribassista, iniziato all’inizio del mese con la lettura dell’IPC di ottobre e guadagnato un po’ di slancio con la lettura dei prezzi all’ingrosso della scorsa settimana.

I trader la scorsa settimana si sono fermati per i messaggi dei funzionari della Fed, che sono rimasti meno colpiti dai numeri, e hanno rivalutato il loro ottimismo sulla possibilità di un rallentamento dell’inflazione. Il mercato avrà più Fedspeak da digerire quando il presidente della Fed di Cleveland Loretta Mester e il presidente della Fed di St. Louis James Bullard parleranno martedì.

Ed Yardeni di Yardeni Research ha affermato che, a suo avviso, il minimo del 12 ottobre è stato il minimo e che l’S&P 500 potrebbe salire fino a quasi 4.300 entro la fine dell’anno, ha detto alla CNBC su “The Closing Bell: Overtime” venerdì sera. Il benchmark è attualmente a 3965,34.

“Ciò che fa la grande differenza nel mercato è la resilienza dell’economia, è stato sorprendente”, ha detto. “Tutti discutevano se avremmo avuto un atterraggio morbido o un atterraggio duro e, allo stesso tempo, nessun atterraggio. Il consumatore non ha ricevuto la nota recessiva e ha continuato a spendere”.

READ  15 posti peggiori in cui possedere una casa se vuoi aumentarne il valore

Le vendite al dettaglio sono aumentate in ottobre, ma a livello aziendale Target ha riportato un rallentamento della domanda e Amazon ha annunciato che avrebbe licenziato 10.000 dipendenti, sebbene Home Depot e Walmart abbiano riportato ottimi risultati.

“Nonostante ciò che la spesa per le vacanze potrebbe suggerire, i titoli al dettaglio tendono ad essere tra i primi tre a novembre, ma tra gli ultimi tre a dicembre e da qualche parte nel mezzo del gruppo a gennaio”, ha affermato Liz Young, chief investment strategist di SoFi. ha detto in una nota questo fine settimana.

“La stagionalità ha un posto nell’analisi di mercato e ha una certa prevedibilità. Ma il potere del ciclo economico è più forte indipendentemente dal periodo dell’anno”, ha aggiunto. “Con 375 punti base di aumenti dei tassi della Fed fino ad oggi, la curva dei rendimenti invertita, i forti aumenti dell’inflazione e i prezzi delle materie prime fanno ancora parte della narrativa, possiamo tutti concludere che siamo indietro nel ciclo economico”.

Questa settimana, che è una settimana corta a causa della festa del Ringraziamento, gli investitori saranno impegnati con un’altra serie di guadagni al dettaglio. Best Buy, Nordstrom, Dick’s Sporting Goods e Dollar Tree sono tra le compagnie sul ponte.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply