I mercati globali e i futures sulle azioni statunitensi sono in calo dopo l’aumento dei tassi della Fed

C’erano azioni statunitensi Eccessivamente chiuso Mercoledì dopo che la Federal Reserve ha alzato i tassi di interesse di tre quarti di punto percentuale. Anche i mercati asiatici sono aumentati principalmente giovedì.

Tuttavia, il rally non è durato a lungo poiché gli investitori erano preoccupati Il grande balzo dei tassi di interesse avrà un impatto sulla crescita economica.

Del Giappone Nikki 225 (N225) E la Corea Cosby (Cosby) Chiuso rispettivamente allo 0,4% e allo 0,2%. Ma, della Cina Complesso di Shanghai (SHCOMP) 0,6% in meno a fine giornata. L’indice Hong Cheng di Hong Kong è sceso del 2,5% negli scambi pomeridiani, la più grande perdita nella regione.

Sebbene i futures statunitensi fossero alti nei primi giorni dell’Asia, poi si sono capovolti e alle 8:30 i futures di ET Dow e Nasdaq sono scesi rispettivamente dell’1,7% e del 2,4%. I futures dell’S&P 500 sono in calo di circa il 2%.

Hong Cheng Silente

Giovedì sono state attive altre banche centrali.

Banca d’Inghilterra Tassi di interesse aumentati Il quinto aumento degli oneri finanziari da dicembre è stato di 25 punti base e ha avvertito che l’inflazione nel Regno Unito sarebbe stata superiore all’11% in ottobre.

Anche la Banca nazionale svizzera ha alzato i tassi di interesse per la prima volta in 15 anni, superando le aspettative di molti economisti. Nel tentativo di controllare l’inflazione, ha aumentato i tassi da meno 0,75% a meno 0,25%.

Giovedì il Fondo monetario di Hong Kong (HKMA) ha alzato il tasso di riferimento di 75 punti base al 2%.

La politica monetaria di Hong Kong si sta muovendo di pari passo con la banca centrale poiché la sua valuta è strettamente legata al dollaro USA. La città è costretta ad aumentare le tariffe per frenare i deflussi in aumento mentre la banca centrale si inasprisce.

READ  Draft 2022 Dynasty Fantasy Football Rookie: come e dove scegliere un pacchetto da corsa

Ma l’aumento dei tassi di interesse potrebbe far deragliare la ripresa economica ancora più debole di Hong Kong dall’epidemia di Govt-19. Il mese scorso, la città ha abbassato le sue previsioni di crescita per il 2022 dall’1% al 2%, dal 2% al 3,5% in precedenza.

Giovedì Eddie Yue, presidente di HKMA, ha affermato che un ampliamento dei tassi di interesse tra i mercati statunitense e quello di Hong Kong porterebbe a un aumento dei deflussi dalla città, ma che a Hong Kong c’è un flusso di cassa abbondante e forti riserve di capitale.

La Fed ha alzato i tassi di interesse di tre quarti di punto percentuale dal 1994 come una mossa molto audace

Mercoledì il rialzo dei tassi USA – il più grande in 28 anni – ha segnalato agli investitori che la banca centrale è impegnata a ridurre l’inflazione. Il presidente della Banca centrale Jerome Powell ha sottolineato che un aumento simile potrebbe verificarsi a luglio se i dati economici non migliorano.

“Sulla base della stabilità dell’inflazione e della decisione della banca centrale di ridurla, sembra che la riunione di luglio potrebbe vederne altri 75”, ha affermato. [basis-point] L’aumento del tasso “, ha affermato giovedì Kerry Craig, global market strategist di JPMorgan Asset Management.

“Come in altre parti del mondo, i mercati asiatici emergenti non saranno in grado di sfuggire alle pressioni inflazionistiche, in particolare all’inflazione alimentare, e prevediamo un ulteriore inasprimento delle politiche in tutte le banche centrali asiatiche”, ha affermato.

– Nicole Goodkind di CNN Business ha contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply