I residenti di Tucson si sono sparpagliati in Polonia per fornire assistenza ai rifugiati ucraini

Tucson, Arizona (Cold News 13) – Mentre la guerra in Ucraina continua, i residenti di Tucson stanno intervenendo per aiutare.

Secondo le Nazioni Unite, più di 5.000.000 di ucraini sono fuggiti dalla loro patria nei paesi vicini.

La Polonia ha accolto quasi 3.000.000 di ucraini, ed è qui che i residenti locali lavorano per portare le risorse tanto necessarie ai rifugiati e ai loro animali domestici.

“Non credo che se sei mesi fa ci avessi detto che ci saremmo seduti in Polonia, ti avremmo creduto. Ma la situazione è diventata molto più terribile”, ha affermato Liz Becker, CEO di Greater Good Charities.

Toxonan, Baker e Noah Horton sono arrivati ​​in Polonia questa settimana, ma una squadra di terra dell’organizzazione benefica lavora con i rifugiati da marzo.

Baker e Horton si uniscono alla squadra per aiutare a elaborare un piano a lungo termine per fornire assistenza agli ucraini in fuga dal loro paese dilaniato dalla guerra.

“Il piano è di continuare a fornire questo livello di supporto e questo ci aiuta a farlo in modo più efficiente ed efficace”, ha affermato Horton, direttore delle operazioni per i principali grandi enti di beneficenza. “Poter vedere in prima persona i processi e esattamente come stanno accadendo ci permette di distribuire queste risorse nel modo più efficace”.

Il team sostiene i rifugiati e i loro animali domestici con donazioni di cibo, forniture mediche, cure veterinarie e altro ancora.

Finora, il team ha distribuito 200 tonnellate di cibo per animali domestici e oltre 6 milioni di pasti ai rifugiati in Polonia e in altri paesi vicini.

“C’è un problema di risorse qui. C’è un problema di risorse per far entrare le cose. Anche al banco alimentare abbiamo parlato di quanto sia difficile spostare le cose con il frigorifero in questo momento e hanno appena commentato, sai che queste povere persone sono state mangiando lo stesso cibo in scatola per settimane”, ha detto Baker.

READ  Valute, petrolio, Wall Street, debutto azionario

La coppia era lì solo pochi giorni fa, ma mi hanno detto che quello che avevano visto era insondabile. Sono stupiti dalla forza degli ucraini e dalla gentilezza che hanno visto nei paesi vicini.

“Lo spirito del popolo ucraino e il modo in cui i suoi vicini si fanno avanti per aiutare è qualcosa che rimarrà sicuramente con me”, ha detto Horton.

Sperano che i loro compagni toscani a casa imparino qualcosa dalla loro missione.

“Speriamo che ispiri le persone di tutto il mondo a farsi avanti e fare qualcosa. Non parlo solo dell’Ucraina, ne parlo nella loro vita quotidiana”, ha detto Becker.

Durante il loro tempo, Baker e Horton si recheranno in diverse città della Polonia e faranno volontariato presso banche alimentari, rifugi per animali e centri per donne e bambini prima di partire il 5 maggio.

Se desideri fare una donazione per i soccorsi per aiutare i rifugiati ucraini, o seguire la missione di Greater Good Charities, puoi trovare maggiori informazioni qui.

Copyright 2022 KOLD News 13. Tutti i diritti riservati.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply