I russi favorevoli alla guerra criticano lo sforzo bellico ucraino per non essere stato abbastanza duro

Segnaposto durante il caricamento delle azioni dell’articolo

RIGA, Lettonia – Le battute d’arresto sul campo di battaglia in Ucraina stanno suscitando crescenti critiche nei confronti dell’esercito russo tra i russi che sostengono la guerra ma sono sempre più frustrati dal modo in cui viene combattuta.

Analisti militari, veterani di guerra, mercenari e giornalisti sono tra coloro che hanno iniziato a parlare apertamente sui social media e sulla televisione di stato contro gli errori e le carenze che continuano ad affliggere gli sforzi della Russia in Ucraina, anche dopo che l’esercito russo ha ridimensionato i suoi obiettivi per la cattura del territorio in Ucraina. la regione orientale del Donbass.

Migliaia di russi sono stati arrestati o molestati perché contrari alla decisione del presidente Vladimir Putin di entrare in guerra. I critici favorevoli alla guerra differiscono: sostengono la guerra ma sono frustrati dal ritmo del progresso e in molti casi vogliono che Putin diventi più duro.

“Caro Vladimir Vladimirovich, per favore decidi, andremo in guerra o stiamo finendo?” Alexander Arutionov, un veterano militare che scrive sui blog sotto il nome di Razvidos, ha chiesto la sua identità. cavo l’account. “Se stiamo combattendo, dobbiamo combattere! E dobbiamo colpire tutto. Non c’è altro modo per vincere una guerra”.

Altri si chiedono francamente se la Russia avrebbe potuto vincere la guerra senza aggiustamenti radicali alle sue tattiche o la mobilitazione di massa dei riservisti russi. Un rapporto dell’intelligence britannica all’inizio di questa settimana ha stimato che la Russia aveva perso fino a un terzo della forza di 190.000 unità originariamente dispiegata. La Russia sta inoltre inviando costantemente rinforzi, comprese truppe regolari a contratto insieme a riservisti, coscritti e mercenari, per un totale attuale di circa 167.000, secondo un ucraino. Apprezzamento Martedì.

Ci deve essere una mobilitazione, altrimenti perderemo la guerra. Scritto da Vladlin Tatarsky, ex combattente della milizia separatista del Donbass che ha commentato la sua posizione cavo A più di 270mila followers.

READ  Il monarca saudita è stato ricoverato in ospedale per una colonscopia

La critica riflette le critiche ai funzionari americani e agli esperti militari occidentali che hanno espresso il loro stupore per lo scarso rendimento dell’esercito russo, che alla vigilia della guerra doveva essere il secondo esercito più potente del mondo. La scarsa pianificazione, gli errori tattici, l’equipaggiamento e le armi scadenti, nonché la dura resistenza delle forze armate ucraine hanno contrastato il piano originale della Russia per catturare Kiev e ora stanno ostacolando i suoi sforzi per catturare il Donbass.

Perché la Russia sta lottando nell’Ucraina orientale, nelle mappe

Funzionari statunitensi hanno affermato che le forze russe stavano ottenendo guadagni, ma a un ritmo più lento di quanto previsto dai pianificatori militari russi. Nel frattempo, la Russia continua a subire pesanti perdite di uomini e attrezzature, portando gli esperti militari occidentali a chiedersi per quanto tempo i russi continueranno a sopportare operazioni offensive.

I critici russi fanno la stessa domanda. Un colonnello in pensione e un importante analista militare hanno sbalordito i telespettatori lunedì con una sincera valutazione delle sfide che la Russia deve affrontare. Con gli Stati Uniti e i loro alleati che inviano grandi quantità di armi avanzate alle forze ucraine, la situazione per le forze russe “francamente peggiorerà”, ha detto Mikhail Khodarionok nel talk show “60 Minutes” sul canale statale Rossiya-1. “Siamo in completo isolamento geopolitico e il mondo intero è contro di noi, anche se non vogliamo ammetterlo”.

In un’apparizione all’inizio di questo mese, ha notato che anche la mobilitazione di massa non aiuterebbe la Russia, data la superiorità delle armi della NATO fornite all’Ucraina. Chiamare più uomini non addestrati non è una soluzione, ha detto, “perché non abbiamo armi e attrezzature moderne nelle nostre riserve”.

“Inviare persone armate con armi dell’anno scorso nella guerra del 21° secolo per combattere contro le armi di classe mondiale della NATO non sarebbe la cosa giusta da fare”, ha aggiunto, suggerendo una ristrutturazione radicale del complesso militare-industriale russo come soluzione .

READ  La vergogna del coronavirus contrappone il vicino contro il vicino nella Shanghai chiusa

Dure condanne circolano anche su Telegram, il canale social che è emerso come il forum dominante di notizie e discussioni sulla guerra, tra russi e ucraini allo stesso modo.

Yuri Kotionok, giornalista e analista militare che ha più di 290.000 seguaci nel suo libro, ha scritto che la battaglia della Russia per il Donbass sarà vinta solo con coraggio e volontà politica… cavo l’account. Ha aggiunto che sembra che nessuno dei due esista.

Nel frattempo, ha osservato: “L’Occidente parla e agisce e sta spingendo l’Ucraina in guerra”. [with weapons]. La Russia sta aspettando che questo mucchio puzzolente venga portato dal vento nella nostra direzione”.

Il tentativo fallito delle forze russe la scorsa settimana di attraversare il fiume Seversky Donets, che ostacola la loro avanzata verso ovest, ha provocato il ridicolo. I commentatori hanno espresso disprezzo per i fallimenti tattici e di leadership che hanno contribuito a quella che potrebbe essere la più grande battuta d’arresto russa alla guerra di terra fino ad oggi.

Fino a 485 soldati furono uccisi e 80 veicoli blindati furono persi quando le forze russe insieme alla 74a brigata di fucili a motore della 41a armata delle armi combinate sollevarono un ponte di barche attraverso il fiume, solo per essere distrutto dall’artiglieria ucraina, secondo i rapporti ucraini citato dal Ministero della Difesa. Istituto per lo studio della guerra e della medicina legale studio dal Consiglio Atlantico.

L’ISW ha detto che i russi hanno quindi tentato almeno un’altra manovra simile esattamente nello stesso punto, solo per distruggere anche quella forza. Secondo il capo dell’amministrazione di Luhansk, Serhi Heidii russi hanno effettuato un totale di cinque tentativi falliti nello stesso punto del fiume.

READ  I presidenti francesi Macron e Le Pen si dirigono alla replica delle elezioni di Cliffhanger il 24 aprile

“Quanto puoi essere stupido?” Kulikowski tedesco, un giornalista russo, ha chiesto sul suo account Telegram. “Forse non merda ma vandalismo?”

“Onestamente, è molto più facile spiegare questa situazione con il sabotaggio”, ha aggiunto sarcastico.

Tatarsky, un ex combattente nel Donbass, ha definito un “genio militare” che ha ordinato che l’operazione fosse annunciata pubblicamente e ritenuta responsabile. Ha detto che l’offensiva del Donbass è stata in parte rallentata dalle azioni di questi leader.

Il 12 aprile il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che l’operazione militare di Mosca in Ucraina avrebbe senza dubbio raggiunto i suoi obiettivi. (Video: Reuters)

Giornalisti e analisti russi affermano che le critiche riflettono un più ampio malcontento per il modo in cui si sta svolgendo la guerra all’interno dei servizi militari e di sicurezza russi. Un giornalista russo, che ha parlato a condizione di anonimato perché si opponeva alla guerra e temeva le conseguenze della quotazione in borsa, ha affermato che è stato dato più spazio per parlare a favore dei russi favorevoli alla guerra che senza dubbio hanno dimostrato credenziali patriottiche.

Molti militari credono che limitare gli obiettivi iniziali della guerra, ridotti dopo la mancata cattura di Kiev da parte della Russia, sia stato un errore, scrivono Andrei Soldatov e Irina Borogan, due importanti giornalisti investigativi russi e borsisti non residenti presso il Center for European Policy Analysis.

Ora stanno sostenendo che la Russia non sta combattendo l’Ucraina, sta combattendo la NATO. Quindi alti ufficiali hanno concluso che la coalizione occidentale sta combattendo pienamente (fornendo armi sempre più sofisticate) mentre le sue forze operano in tempi di pace come il divieto di attacchi aerei contro alcune aree chiave delle infrastrutture dell’Ucraina, “Soldatov e Borogan”. libri. In breve, l’esercito ora chiede una guerra totale, compresa la mobilitazione.

È discutibile se la critica raggiunga Putin e la sua cerchia ristretta. Putin si è vantato in passato di non avere tempo per i social media e lo ha detto il Cremlino non ho Cellulare.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply