Il dente gigante dell’ittiosauro gigante indica un forte morso di creature marine | Archeologia

Nelle Alpi svizzere sono stati trovati i resti di una grande creatura marina con enormi denti che possono aiutare a catturare polpi giganti.

Gli ittiosauri sono grandi creature marine a forma di rettile. Sono apparsi per la prima volta dopo la fine della Distruzione Bermiana Conosciuta anche come la “grande morte”Ciò accadde circa 250 milioni di anni fa e distrusse due terzi delle creature terrestri e il 96% delle creature marine.

È uno dei tre ittiosauri giganti che si trovano nelle Alpi svizzere e si pensa che sia vissuto nel tardo Triassico 205 milioni di anni fa, producendo alcuni degli ultimi colossi del genere.

Il team ha affermato che i risultati hanno aiutato a risolvere il mistero se gli ittiosauri giganti, come alcune piccole creature, abbiano i denti.

Martin Sander, professore all’Università di Bonn, coautore dello studio, ha dichiarato: “Questa è una prova troppo piccola.

“Per un po’ abbiamo pensato che avessero i denti. Poi abbiamo pensato che non abbiamo mai visto i denti. Ora abbiamo un dente gigante e uno gigante. Quindi alcuni di loro hanno i denti.

Si pensa che gli ittiosauri delle dimensioni di una balena siano andati occasionalmente in acque poco profonde. Foto: Jeannette Rüegg / Heinz Furrer / Università di Zurigo

Scrivendo Giornale di paleontologia dei vertebrati Il team descrive come i fossili di tre ittiosauri giganti sono stati scoperti in luoghi diversi durante la formazione di Kozhen tra il 1976 e il 1990.

Il fossile di uno degli animali è un dente incompleto lungo 10 cm. Il team ha scoperto che una grande spina dorsale e frammenti di costola erano correlati a un altro. Il terzo fossile è costituito da sette grandi vertebre. Sander ha detto che nessuno dei resti sembra appartenere alla nota razza Ittiosauro.

Il dente, a cui manca gran parte della corona, è la seconda volta che proviene da un ittiosauro gigante e il gruppo afferma che è il più grande mai trovato per un tale organismo, più di una specie. HimalayaÈ stato scoperto in Cina e si pensa che abbia una lunghezza corporea di circa 15 metri.

“Gli ittiosauri hanno una struttura dentale molto caratteristica che è visibile alla radice e nella corona”, ha detto Sander, aggiungendo che il gigante dei denti trovato nelle Alpi potrebbe aver mangiato piccoli ittiosauri e calamari giganti.

Sander ha detto che una delle creature era della stessa taglia HimalayaGli altri due, inclusa la bestia dei denti, sono simili all’ittiosauro gigante. Sastasara, Una creatura precedentemente trovata nella Columbia Britannica ed è lunga circa 21 metri – due lunghezze di autobus a due piani. “Quello scheletro aveva vertebre dello stesso diametro che provenivano dalle Alpi”, ha detto Sander.

Ma non erano i più grandi Igteo conosciuti per essere vissuti. Tra gli altri reperti, si pensa che l’osso mascellare sdentato trovato nel Canale di Bristol appartenga all’ittiosauro, che è lungo circa 26 metri.

Choniserus è un altro membro della tribù Ittiosauro del periodo Triassico
Choniserus è un altro membro della tribù Ittiosauro del periodo Triassico. Foto: Immagini Stocktrek / Alami

Quando gli Igdoser vagavano per gli oceani, i resti appena annunciati furono posti una volta in uno stagno, il che suggerisce che gli animali fossero andati in acque poco profonde. “Un problema simile si verifica quando si ottiene un capodoglio nel Mare del Nord”, ha detto Sander.

Il dottor Ben Moon, un archeologo dell’Università di Bristol che non è stato coinvolto nel lavoro, ha affermato che le creature potrebbero essere entrate in acque poco profonde per l’accoppiamento o la nascita. Ha detto che il nuovo rapporto è entusiasmante poiché i fossili di ittiosauri giganti sono scarsi.

Il dottor Nick Fraser, un antico ricercatore presso i National Museums of Scotland, ha affermato che è difficile determinare le dimensioni di un ittiosauro gigante sulla base di un dente, ma questi risultati gettano nuova luce sui rettili.

“Finora sospettavamo che la maggior parte dei più grandi ittiosauri fossero mangiatori senza denti e succhiatori”, ha detto, aggiungendo che le dimensioni del dente appena annunciato sono sbalorditive.

“Il proprietario di questo dente non deve essere confuso”, ha detto Fraser. “Insieme ai resti di vertebrati e costole, in passato, le acque del Triassico fornivano riparo ad alcuni rettili marini davvero enormi che potevano essere grandi come balene blu viventi, e ci sono prove conclusive che alcuni avevano grandi mascelle armate di denti forti .”

READ  Guida definitiva per acquistare una lampade uv per unghie nel 2022 - I migliori 40 compilati!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply