Il ministero delle finanze russo invita Crypto per accordi internazionali

Il Ministero delle Finanze russo Ha introdotto una nuova bozza di disegno di legge che richiede l’uso della crittografia per i pagamenti di regolamento internazionale.

Il conto era “Sulle valute digitali” Presentato a febbraioche avrebbe affrontato le bozze precedenti che cercavano di vietare le criptovalute come forma di pagamento, piuttosto che esplorarne i meriti come strumento di investimento.

Il nuovo disegno di legge tiene conto delle proposte del Ministero dello Sviluppo Economico, del Ministero dell’Interno, del Ministero dello Sviluppo Digitale, del Servizio Federale delle Entrate e del Centro Nazionale Progetti del Centro Analitico. Il ministero delle Finanze discuterà il nuovo disegno di legge con il partito Russia Unita.

Portata limitata per il commercio estero

Il rappresentante della banca centrale ha notato che mentre lui teoricamente possibile Per l’uso di criptovalute nel commercio estero, queste applicazioni hanno una portata limitata. Ha affermato che le criptovalute “servono molto meno pagamenti rispetto ai sistemi di pagamento tradizionali” e che le autorità di regolamentazione internazionali possono rilevare e interrompere transazioni di grandi dimensioni.

A febbraio, la banca centrale Suggerisci un divieto Sulle criptovalute, copertina Estrazione di criptovalutecommercio e possesso di criptovalute e imporre una multa di un miliardo di rubli a chiunque violi queste leggi.

Dall’invasione russa dell’Ucraina, Binance lei ha prevenuto Deposita e scambia criptovalute per i russi con asset superiori a $ 10.000 (€ 10.000). La Russia sta attualmente trasportando 630 miliardi di dollari di riserveLa metà di queste riserve è detenuta all’estero in banche centrali e commerciali estere.

Il disegno di legge della Banca di Russia vieterebbe alle banche di impegnarsi in servizi crittografici e di possedere criptovalute.

READ  La Corea del Nord annuncia per la prima volta un caso positivo di coronavirus

Un altro tentativo di eludere le sanzioni?

Maxim BashkatovLa proposta di utilizzare le criptovalute come regolamento per le transazioni estere è in esame da tempo, ha affermato il capo della guida allo sviluppo legale presso il Center for Strategic Research.

Bashkatov ha sottolineato che l’uso della criptovaluta in questo modo non deve essere interpretato erroneamente come un’elusione delle sanzioni da parte della Russia, ma piuttosto come un’alternativa al protocollo bancario internazionale SWIFT e Processori di pagamento MasterCard e Visa, hanno tutti ritirato dalla Russia.

Ha affermato che questa implementazione della criptovaluta è in linea con uno dei principi originali della criptovaluta, ovvero rimuovere gli intermediari dalle transazioni.

Cosa ne pensi di questo argomento? Scrivici e raccontaci!

disclaimer

Tutte le informazioni sul nostro sito Web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo informativo generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore in merito alle informazioni sul nostro sito Web è a proprio rischio.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply