Il presidente dice che “l’Ucraina vincerà sicuramente” l’Ucraina

Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, ha affermato che “l’Ucraina vincerà sicuramente” durante un viaggio d’affari nella città meridionale di Mykolaiv, mentre i combattimenti continuano nell’est del paese.

Il presidente ha distribuito medaglie e si è fatto selfie con i soldati in quello che sembrava essere un rifugio sotterraneo, secondo un video pubblicato sul suo account ufficiale di Telegram.

“I nostri uomini coraggiosi. Ognuno di loro sta lavorando molto duramente”, ha detto. “Ci aspetteremo sicuramente! Vinceremo sicuramente”.

Le truppe russe hanno raggiunto la periferia di Mykolaiv all’inizio di marzo, ma poi si sono spinte ai margini orientali e meridionali della regione, dove continuano aspri combattimenti.

“Il presidente ha ispezionato l’edificio dell’amministrazione statale regionale a Mykolaiv, che è stato distrutto a seguito di un attacco missilistico delle forze russe”, ha detto l’ufficio di Zelensky.

Un missile russo ha fatto esplodere un cratere nell’edificio a fine marzo, uccidendo 37 persone.

L’Ucraina ha ottenuto lenti progressi nel suo obiettivo di liberare Kherson, una delle città strategicamente più importanti dell’Ucraina sul Mar Nero, situata a meno di 70 miglia da Mykolaiv.

Iscriviti alla prima edizione, la nostra newsletter giornaliera gratuita – ogni mattina nei giorni feriali alle 7:00 GMT

I media ucraini hanno riferito, sabato mattina, che l’esplosione di un’auto a Kherson ha ferito il capo della prigione, in quello che sembra essere un attacco compiuto da sostenitori ucraini attivi nei territori russi occupati.

C’è stato un aumento delle guerre partigiane ucraine, in particolare nel sud del paese intorno a Kherson.

Zelensky ha annunciato durante il suo discorso patriottico di venerdì sera che le forze russe avevano rilasciato il famoso paramedico soprannominato “Tyra”, Yulia Bayevska, il cui filmato era stato portato di nascosto dalla città assediata di Mariupol da un team dell’Associated Press, tre mesi dopo che era stata catturata lì.

“Sono grato a tutti coloro che hanno lavorato per questo risultato. Taira è già a casa. Continueremo a lavorare per liberare tutti”, ha detto.

Paievska ha trasmesso le clip a due giornalisti dell’Associated Press che sono stati gli ultimi corrispondenti internazionali nella città ucraina assediata di Mariupol. Un giornalista è riuscito a scappare, nascondendo le clip in un tampone il 15 marzo. Paievska è stata presa in ostaggio il giorno successivo.

Il Ministero della Difesa britannico, nel suo ultimo briefing dell’intelligence, ha affermato che è probabile che la Russia abbia rinnovato i suoi progressi nell’Ucraina orientale, con l’intenzione di penetrare più in profondità nella regione di Donetsk e circondare l’enclave attorno alla città assediata di Severodonetsk da nord.

La Russia mira a catturare completamente Severodonetsk, una città importante nella sua ricerca per il controllo completo della regione orientale di Luhansk.

Si ritiene che più di 500 civili, tra cui 40 bambini, siano intrappolati all’interno Fabbrica Azot nella città. Settimane di continui bombardamenti russi di Severodonetsk, compresa la sua regione industriale, hanno ridotto gran parte della città in macerie.

Il bombardamento dell’impianto di azoto ha avuto un’eco sanguinosa in precedenza Assedio delle acciaierie in Azovstal Nel porto meridionale di Mariupol, dove centinaia di combattenti e civili si sono riparati dai bombardamenti russi.

La Gran Bretagna ha anche avvertito sabato che la Russia avrebbe probabilmente affermato di giustificare la sottovalutazione della distinzione tra obiettivi civili e militari ucraini nella regione se i civili a Severodonetsk non avessero accettato l’offerta russa di evacuare attraverso i corridoi esistenti. Mosca ha precedentemente accusato l’Ucraina di bloccare i piani per aprire un corridoio umanitario per consentire ai civili di lasciare la regione.

Piani di evacuazione per il trasporto di civili dallo stabilimento di Azot alla città di Svatov, a nord di Severodonetsk, controllata dalle forze filo-russe.

Il governatore distrettuale ha affermato che durante la notte i bombardamenti russi hanno danneggiato un edificio municipale e provocato un incendio in un complesso di appartamenti a Kharkiv, la seconda città più grande dell’Ucraina.

I negoziati di pace tra i due paesi si sono in gran parte bloccati quando i combattimenti si sono trasformati Una brutale guerra di logoramentoEntrambe le parti hanno indicato che tornare ai colloqui potrebbe essere difficile.

Sabato, il capo della squadra negoziale ucraina, David Arachhamiya, ha affermato che i colloqui con la Russia potrebbero riprendere a fine agosto dopo che Kiev ha effettuato “una serie di contrattacchi”.

Commentando le osservazioni di Arakhamiya, Dmitry Medvedev, capo del Consiglio di sicurezza russo ed ex presidente, ha scritto sulla sua pagina di Telegram che entro agosto “la domanda sarà se avremo qualcuno con cui parlare”, nell’ultima serie di dichiarazioni di senior funzionari. Funzionari russi che hanno interrogato lo stato dell’Ucraina.

READ  Google ha condannato a pagare il politico australiano per i video diffamatori di YouTube

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply