Il torrido sud-ovest della Cina si estende alle restrizioni elettriche mentre persistono la siccità e l’ondata di caldo

  • La Cina dichiara “allerta rossa” per l’undicesima manche consecutiva
  • Il Sichuan estende le restrizioni sull’uso dell’energia industriale fino al 25 agosto
  • Chongqing ha ridotto l’orario di lavoro
  • La carenza potrebbe influenzare Tesla

SHANGHAI (Reuters) – Lunedì le aree bruciate del sud-ovest della Cina hanno ampliato le restrizioni energetiche per far fronte alla diminuzione della produzione idroelettrica e all’aumento della domanda di elettricità delle famiglie durante una prolungata siccità e ondata di caldo.

Lunedì i meteorologi statali hanno emesso un “allarme rosso” per l’undicesimo giorno consecutivo, poiché il clima estremo continua a devastare le forniture energetiche e distruggere i raccolti. Hanno anche innalzato il livello di allerta nazionale per siccità a “arancione”, il secondo livello più alto.

Il ministero dell’Agricoltura ha affermato domenica che la siccità ha già colpito “gravemente” il riso estivo di mezza stagione e il mais in alcune regioni meridionali.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il Centro meteorologico nazionale ha affermato che 62 stazioni meteorologiche, dal Sichuan nel sud-ovest al Fujian sulla costa sud-orientale, hanno registrato temperature record domenica. La situazione potrebbe migliorare da mercoledì quando un fronte freddo si sposta in Cina attraverso lo Xinjiang.

Chongqing, che ha visto le temperature raggiungere i 45 gradi Celsius (113 gradi Fahrenheit) alla fine della scorsa settimana, ha annunciato che l’orario di lavoro in oltre 500 centri commerciali e altri luoghi commerciali sarà ridotto da lunedì per alleviare la domanda di energia.

I centri commerciali nell’elenco contattati da Reuters lunedì hanno confermato di aver ricevuto l’avviso del governo e di voler rispettare le regole. Due hotel nell’elenco hanno affermato che stavano ancora funzionando normalmente, ma avrebbero limitato l’uso dei condizionatori d’aria.

READ  Ultime notizie della guerra tra Russia e Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

Nella vicina provincia del Sichuan, un importante produttore di energia idroelettrica, le autorità hanno esteso le restrizioni esistenti sui consumatori di energia industriale fino a giovedì, secondo quanto riportato domenica dal servizio di notizie finanziarie Caixin. La produzione di energia del Sichuan ha raggiunto solo la metà del livello normale dopo un massiccio calo dei livelli dell’acqua.

I produttori di batterie sono stati citati da Caixin dicendo che gli utenti di energia industriale nelle città di Yibin e Suining sono stati invitati a rimanere chiusi fino a giovedì.

Il Sichuan – uno dei principali fornitori di energia del resto del paese – ha recentemente commissionato una nuova base di stoccaggio del carbone per assicurarsi che i suoi impianti termici possano funzionare senza interruzioni.

Tuttavia, circa l’80% della sua capacità installata è idroelettrica, il che la rende particolarmente vulnerabile alle fluttuazioni dell’approvvigionamento idrico.

Diverse società hanno confermato lunedì di aver limitato la produzione a causa delle restrizioni sugli alimentatori estesi. Produttore di pesticidi Lier Chemical Co Ltd (002258.SZ) Lunedì ha confermato che le restrizioni sarebbero continuate fino a giovedì.

Ginko Solare (JKS.N)Un importante produttore di apparecchiature per l’energia solare ha affermato che i suoi impianti di produzione nel Sichuan sono stati interrotti a causa della carenza di energia, aggiungendo che non era “certo” la durata delle misure.

READ  Accordo sui migranti tra Regno Unito e Ruanda: il Regno Unito annuncia un piano controverso per inviare richiedenti asilo in Ruanda

Toyota Motor Corp. (7203.T) Un portavoce della società ha affermato che la società ha gradualmente ripreso le operazioni nel suo stabilimento di Sichuan, in Cina, lunedì, utilizzando un generatore di corrente, dopo aver sospeso le operazioni la scorsa settimana.

Molte fabbriche nel Sichuan e Chongqing, comprese quelle del produttore di batterie Catel (300750.SZ) gigante delle auto elettriche BYD (002594.SZ)Nelle ultime settimane ha potuto lavorare solo parzialmente per mancanza di corrente.

Fonti che hanno familiarità con la questione hanno affermato che la fabbrica di Yibin di Cattell produce celle per batterie per Tesla (TSLA.O)E si temeva che i disordini potessero alla fine interessare la casa automobilistica statunitense, sebbene la produzione nello stabilimento di Shanghai non sia cambiata.

Il cinese Weibo, simile a Twitter, criticato per aver utilizzato l’elettricità generata nel Sichuan, lunedì ha imposto restrizioni al consumo e sospeso per due giorni l’illuminazione decorativa nel Bund lungo il fiume e in parti del centro finanziario di Lujiazui.

Lo Shanghai Daily ufficiale ha affermato che le aziende sarebbero incoraggiate a “organizzare” il consumo di energia per ridurre i picchi di carico e alcuni progetti di costruzione sarebbero stati sospesi.

Importanti aree agricole hanno avvertito dell’impatto sui raccolti, con la provincia di Henan che afferma che oltre un milione di ettari di terra sono stati finora colpiti dalla siccità.

Secondo il Ministero delle risorse idriche, sono stati colpiti circa 2,2 milioni di ettari nel bacino del fiume Yangtze.

L’emittente statale CCTV ha affermato che il lago Poyang, situato in una pianura alluvionale del fiume Yangtze, descritto come il “totale” della Cina per il ruolo che svolge nella regolazione dell’approvvigionamento idrico, è ora del 67% più piccolo della media degli ultimi dieci anni.

Rapporti aggiuntivi di David Stanway e Zhang Yan a Shanghai e Martin Quinn Pollard a Pechino; Rapporti aggiuntivi dalla redazione di Pechino; Montaggio di Kim Coogle, Jerry Doyle e Susan Fenton

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply