La democratica Mary Beltola ha sconfitto Sarah Palin nelle elezioni speciali dell’Alaska

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

31 agosto (Reuters) – L’ex legislatore statale democratico Mary Beltola ha vinto un’elezione speciale per occupare l’unico seggio alla Camera degli Stati Uniti dell’Alaska, diventando il primo nativo dell’Alaska a rappresentare lo stato al Congresso, ha annunciato mercoledì la Divisione elettorale dell’Alaska.

Ha sconfitto l’ex governatore repubblicano Sarah Palin dal 51,47% al 48,53%. Palin è ampiamente conosciuta per la sua corsa alla vicepresidenza nel 2008 senza successo con John McCain.

Beltola sconterà il resto del mandato del repubblicano Dan Young, morto all’inizio di quest’anno, e dovrà affrontare la rielezione l’8 novembre.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

È il primo nativo dell’Alaska a rappresentare uno stato in cui quasi il 20% della popolazione è aborigena, la percentuale più alta negli Stati Uniti.

La campagna di Palin per il seggio alla Camera è la sua prima corsa a una carica pubblica dalla sconfitta di McCain. Si ritiene che abbia contribuito ad aprire la porta all’estrema destra del Partito Repubblicano.

Durante la sua campagna, Beltola è stato “il miglior colpo dell’Alaska per impedire a un estremista di vincere”, secondo il sito web della sua campagna. Ha evidenziato il suo status di “l’unico candidato non multimilionario in questa corsa”.

L’elezione è la prima in base al nuovo sistema statale a scelta classificata, in cui gli elettori elencano i candidati di loro scelta sul ballottaggio. Un candidato deve ottenere il 50% dei voti per essere dichiarato vincitore.

L’elezione speciale è stata indetta dopo la morte dell’88enne Young, eletto per la prima volta nel 1973.

READ  Guida definitiva per acquistare una supporto per sacco da boxe offerte nel 2022 - I migliori 40 compilati!

Il vincitore dell’elezione speciale terminerà il mandato di Young, che scadrà alla fine di quest’anno. Palin, Beltola e il repubblicano Nick Begich III si sfideranno alle elezioni dell’8 novembre per occupare il seggio per i prossimi due anni.

Nel frattempo, il rappresentante democratico Charlie Crist ha annunciato mercoledì che si dimetterà immediatamente dal suo seggio alla Camera per concentrarsi sulla sua campagna governativa contro il governatore repubblicano della Florida Ron DeSantis.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Reporting di Moira Warburton a Seattle e Eric Beach a Washington Montaggio di Richard Cowen, Jonathan Otis e Matthew Lewis

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply