La Disney fa a pezzi Peltz per la sua rissa e difende l’acquisizione di Iger

Nelson Petz

Davide A. Grosjean | CNBC

Disney Nelson Peltz ha strappato la sua offerta per un posto nel consiglio di amministrazione martedì, mentre l’agente del gigante dell’intrattenimento combatte con l’investitore e la sua società di attivisti, Trian Fund Management, prende forma.

La Disney ha dichiarato martedì in un deposito di titoli che il suo consiglio di amministrazione è dove deve essere per far avanzare la società. La società ha anche difeso le precedenti acquisizioni del CEO Bob Iger e ha affermato che Peltz non aveva alcuna comprensione del business Disney, non aveva le capacità per promuovere il valore per gli azionisti e non ha offerto alcuna strategia.

“Peltz non ha una comprovata esperienza nei grandi media o nella tecnologia, e non ci sono soluzioni per offrire il panorama dei media in evoluzione”, ha detto la Disney in una presentazione per gli investitori rilasciata martedì.

Giovedì, Peltz ha presentato il suo caso per una battaglia per procura con Disney su CNBC “Squawk per strada” Dopo che Trian ha presentato una dichiarazione di delega iniziale, cerca un posto nel consiglio di amministrazione.

Peltz ha sollevato questioni relative al modo in cui il valore per gli azionisti si è eroso di recente e all’acquisizione di Fox da 71 miliardi di dollari da parte della Disney nel 2019. Trian ha anche criticato quella che ha definito una cattiva governance aziendale, inclusa la pianificazione della successione fallita e la mancanza di coinvolgimento della Disney con Trian negli ultimi mesi.

Un rappresentante di Trian ha rifiutato di commentare martedì.

Trian ha dichiarato di possedere circa 9,4 milioni di azioni, del valore di circa $ 900 milioni, che ha raccolto mesi fa.

READ  I mercati asiatici sono aumentati, le azioni della Corea del Sud sono aumentate in vista del rapporto sull'IPC statunitense

Disney Anticipare ed esibire Trianne mercoledì quando ha annunciato che Mark Parker, CEO di Nikediventerà il nuovo presidente del consiglio di amministrazione.

In una dichiarazione di martedì, la società ha difeso le numerose acquisizioni chiuse sotto l’attuale CEO Iger, tra cui Marvel e Lucasfilm, affermando che hanno migliorato il valore per gli azionisti della società e sono state una svolta per l’azienda.

Il portfolio Disney significa che sono spesso presenti al botteghino con film Marvel e puntate di “Star Wars”. Queste risorse hanno anche fornito molti contenuti per il servizio di streaming Disney+.

Per quanto riguarda l’acquisizione di Fox, che Peltz ha messo in particolare in discussione nella sua presentazione giovedì, la Disney ha affermato che Fox ha ampliato ulteriormente il suo portafoglio di proprietà intellettuale e ha fornito alla società una “sede profonda” di talenti, tra cui Dana Walden, che era Lo sfidante è considerato il prossimo boss azienda.

Quando Iger è tornato in modo scioccante al timone della Disney a novembre – sostituendo il suo successore scelto a mano, Bob Chapek, dopo uno scarso rapporto sui guadagni – ha detto che sarebbe rimasto solo per due anni per aiutare a cercare il suo prossimo successore. La società ha dichiarato mercoledì che il nuovo presidente Parker guiderà il processo di ricerca di un nuovo amministratore delegato.

La Disney ha notato martedì che oltre alla pianificazione della successione, è in Piano centrale per ridurre i costi e dando la priorità al flusso di redditività.

Le azioni Disney sono state difficili nel 2022 emergendo dai primi giorni della pandemia, quando i cinema e i parchi a tema erano chiusi. Anche la crescita degli abbonati in streaming sta rallentando Più pesante sui titoli dei media nell’ultimo anno.

READ  Le azioni di Hong Kong sono aumentate di quasi il 3% dopo che i rapporti hanno affermato che la città stava valutando la possibilità di allentare una legge Covid

Peltz ha dichiarato giovedì alla CNBC che sta spingendo per un posto nel consiglio per ottenere numeri interni e dire agli altri membri se e quando stanno perdendo opportunità.

Martedì la Disney ha contestato alcune delle affermazioni di Peltz sui colloqui delle parti finora.

La società ha affermato di aver offerto a Peltz un accordo di condivisione delle informazioni, il che significava che avrebbe incontrato trimestralmente sia la direzione che il consiglio di amministrazione, piuttosto che un ruolo di osservatore nel consiglio, ha affermato Peltz. Oltre a questo, la Disney ha indicato numerose interazioni tra l’azienda e Trian.

— David Faber della CNBC ha contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply