La giornalista russa Marina Ovsianikova fugge dagli arresti domiciliari condanna la guerra di Putin

Nelle sue prime osservazioni da quando è sfuggita agli arresti domiciliari preliminari all’inizio di questa settimana, la giornalista russa Marina Ovsinikova ha affermato di considerarsi “completamente innocente” e ha lanciato un appello affinché il presidente russo Vladimir Putin fosse rimosso dalla società e per il suo processo.

“Dal momento che il nostro stato si rifiuta di rispettare le sue leggi, mi rifiuto di rispettare le misure restrittive che mi sono state imposte sotto forma di arresti domiciliari e me ne sono liberato a partire dal 30 settembre 2022”, Ovsyannikova Inserito su Telegram Da un luogo sconosciuto mercoledì.

“Rispettabili dipendenti del Servizio carcerario federale, hanno messo un braccialetto del genere su Putin”, ha detto in un video clip, riferendosi al dispositivo di localizzazione elettronico che i funzionari russi sono stati costretti a indossare alla caviglia. “È lui che dovrebbe essere isolato dalla società e non me, e dovrebbe essere processato per il genocidio del popolo ucraino e per il fatto che ha distrutto in massa la popolazione maschile della Russia”.

Ovsyannikova, l’ex direttrice della TV statale russa Channel 1, ha fatto notizia a livello internazionale all’inizio di quest’anno dopo aver fatto irruzione nel programma di notizie di punta del canale, portando un poster con la scritta “Stop the war”. La sua protesta è stata ampiamente salutata come un pericoloso atto di resistenza mentre la Russia si è mossa per reprimere i critici e le manifestazioni pubbliche di dissenso durante l’invasione dell’Ucraina.

Il giornalista russo che ha protestato contro la guerra aerea in Ucraina sfugge agli arresti domiciliari

Mercoledì, la Ovsyannikova ha nuovamente esortato i russi a non credere alle bugie del governo, dicendo che era stata presa di mira semplicemente per aver detto la verità. Dopo l’invasione russa di febbraio, l’accesso ai media è stato rapidamente bloccato e Mosca ha bandito quella che considerava una “falsa” notizia del suo attacco all’Ucraina. Russia soppressione dei media Molti giornalisti sono stati costretti a fuggire dal Paese.

READ  In esclusiva per l'Associated Press: il Venezuela imprigiona 3 americani in mezzo a contatti americani

La Russia ha multato due volte Ovsyannikova per aver diffamato il suo esercito e ad agosto l’ha messa agli arresti domiciliari di due mesi per aver diffuso notizie false sull’esercito, la cui punizione è fino a 10 anni.

Non è ancora chiaro come sia riuscita a scappare con la figlia di 11 anni. Ovsyannikova non ha risposto negli ultimi giorni alle chiamate e ai messaggi del Washington Post.

I media russi hanno riferito che sabato l’ex marito di Ovsyannikova ha informato le autorità della sua scomparsa. Igor Ovsyanikov ha detto alla rete pro-Cremlino RT di non sapere dove si trovi la sua ex moglie, ma sua figlia non ha un passaporto.

Le dichiarazioni di Ovsyanikova erano simili a quelle di Putin firmato un documento Formalizzazione dell’annessione di quattro regioni dell’Ucraina, una violazione del diritto internazionale. Nonostante questo passo, le forze ucraine stanno compiendo “rapidi e forti progressi” nel sud del paese e liberando “dozzine di insediamenti” dal controllo russo, Lo ha detto il presidente Volodymyr Zelensky.

Natalia Abakumova ha contribuito a questo rapporto.

La guerra in Ucraina: cosa c’è da sapere

Scorso: Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato i decreti venerdì a L’annessione di quattro regioni occupate dell’Ucraina, dopo che i referendum provvisori sono stati ampiamente denunciati come illegali. Seguici Aggiornamenti in tempo reale qui.

la risposta: L’amministrazione Biden ha annunciato venerdì a Nuovo round di sanzioni contro la RussiaIn risposta alle annessioni, ha preso di mira funzionari del governo russo e bielorusso, familiari, funzionari militari e reti di appalti della difesa. Come ha detto venerdì il presidente Volodymyr Zelensky, lo è anche l’Ucraina Richiedi una “rapida ascesa” alla NATOIn chiara risposta alle annessioni.

READ  Gli ungheresi si radunano contro le riforme di Orbán, scettici sul cambiamento

In Russia: Putin ha annunciato la mobilitazione militare Il 21 settembre per chiamare 300.000 soldati di riserva In un drammatico tentativo di invertire le battute d’arresto nella sua guerra contro l’Ucraina. la pubblicità ha portato a esodo Da Più di 180.000 personespecialmente Gli uomini che erano soggetti al servizioE il Proteste rinnovate e altri atti di sfida alla guerra.

Battagliero: Lancio dell’Ucraina contrattacco riuscito colui il quale La Russia ha costretto un ritiro importante nella regione nord-orientale di Kharkiv Ai primi di settembre, quando le truppe fuggirono dalle città e dai villaggi che avevano occupato fin dai primi giorni della guerra e Abbandonato grandi quantità di equipaggiamento militare.

Immagini: I fotografi del Washington Post sono sul campo dall’inizio della guerra. Ecco alcune delle loro opere più potenti.

Come puoi aiutare: Ecco alcuni dei modi in cui possono farlo negli Stati Uniti Sostieni il popolo ucraino Accanto Ciò che le persone donano in tutto il mondo.

Leggi la nostra copertura completa di Guerra di Russia e Ucraina. Sei su Telegram? Iscriviti al nostro canale Per aggiornamenti e video esclusivi.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply