La nomination di Leah Thomas da parte dell’Università della Pennsylvania per il premio NCAA “Donna dell’anno” suscita reazioni negative

il nuovoOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

La nuotatrice Leah Thomas è stata nominata per un premio NCAA Woman of the Year da Università della PennsylvaniaChe ha portato a un contraccolpo sui social media.

L’atleta transgender è stato nominato per un premio Premio NCAAChe onora le studentesse di matematica secondo l’annuncio del premio.

Alcuni sui social media si sono affrettati a chiamare l’Università della Pennsylvania per tenere la nomination.

Non è l'”inclusione” che porta la Ivy League a compiere azioni come questa. È misoginia e un assoluto disprezzo per la verità”, ha affermato Abigail Schreier, autrice di Irreversible Damage: The Transgender Madness Seducing Our Girls.

LIA THOMAS Nominata dall’Università della Pennsylvania per il premio NCAA “Lady of the Year”.

La donna transgender Leah Thomas (a sinistra) dell’Università della Pennsylvania (a sinistra) sale sul podio dopo aver vinto lo stile libero di 500 yard, mentre le medagliate (LR) Emma Wyan, Erica Sullivan e Brock Fordy posano per una foto nella divisione I femminile della NCAA e nuoto femminile. Ampere. Campionati di immersioni il 17 marzo 2022 ad Atlanta, in Georgia.
(Justin Casterlin/Getty Images)

Tom Fitton, presidente di Judicial Watch, ha definito la nomina un “attacco diretto” alle atlete dell’Università della Pennsylvania.

“Cosa c’è che non va in te?”, ha chiesto alla NCAA l’ex tennista professionista Martina Navratilova.

Dopo essere stata criticata da un utente di Twitter per non aver supportato Leah Thomas, Navratilova ha risposto: “Quindi dovrei essere felice che le donne biologiche vengano messe da parte quando si tratta di sport?”

READ  Ronald Akuna Jr. porta a casa il comando della decima vittoria consecutiva di Braves

Secondo l’annuncio, le scuole membri della NCAA sono incoraggiate a “celebrare le migliori ex allieve e atlete venendo nominate per il premio NCAA Woman of the Year”.

La FINA sostiene la “politica di inclusione di genere” per i nuotatori transgender

Il nuotatore dell'Università della Pennsylvania Leah Thomas e il nuotatore del Kentucky Riley Gaines reagiscono dopo aver terminato quinto nelle 200 finali di freestyle al NCAA Swimming and Diving Championships 18 marzo 2022 al McAuley Aquatic Center di Atlanta, Georgia.

Il nuotatore dell’Università della Pennsylvania Leah Thomas e il nuotatore del Kentucky Riley Gaines reagiscono dopo aver terminato quinto nelle 200 finali di freestyle al NCAA Swimming and Diving Championships 18 marzo 2022 al McAuley Aquatic Center di Atlanta, Georgia.
(Rich von Biberstein/IKON Sportswear tramite Getty Images)

Thomas, un ex nuotatore dell’Università della Pennsylvania, ha vinto lo stile libero di 500 yarde ai campionati di nuoto e immersioni NCAA 2022 a marzo.

La partecipazione di Thomas al nuoto femminile del college ha acceso un acceso dibattito nazionale.

Riley Gaines, nuotatore presso Università del Kentucky che ha pareggiato con Leah Thomas per il quinto posto ai campionati di nuoto NCAA a marzo, ha affermato che la maggior parte delle atlete sta bene nella pista sportiva femminile.

CLICCA QUI PER L’APP FOX NEWS

“La maggior parte di noi atleti, o le donne in generale, in realtà non sono d’accordo con questo, e non sono d’accordo con il corso di questo e come sta andando e come potrebbe finire in pochi anni”, Gaines ha detto nel podcast “Unmuted with Marsha” Con la senatrice Marsha Blackburn, repubblicana di Tenn.

La nomina arriva dopo che la FINA, l’organo di governo del nuoto internazionale, ha votato per approvare nuove politiche per i nuotatori transgender.

La “Politica di inclusione di genere” recentemente approvata consente alle nuotatrici che si sono trasferite prima dei 12 anni di partecipare a eventi femminili.

READ  Basket maschile Penn State, aggiunti trasferimenti di Camryn Winter e Andrew Funk

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply