La paziente avrebbe spento il ventilatore della sua coinquilina perché il rumore la disturbava Germania

Una donna di 72 anni a Germania È stata arrestata dopo aver presumibilmente spento due volte il ventilatore di un collega in ospedale perché era stata disturbata dal suono che produceva.

La donna è stata arrestata con l’accusa di tentato omicidio premeditato dopo l’incidente nella città sud-occidentale di Mannheim martedì sera.

La polizia e i pubblici ministeri hanno detto che il sospetto ha spento il ventilatore della donna e poi, nonostante il personale le avesse detto che la macchina era vitale per il paziente, lo ha spento di nuovo più tardi la sera.

abbonato comunicato stampa Pubblicato dall’ufficio del pubblico ministero di Mannheim La polizia di Mannheim afferma che la donna ha spento il respiratore prima delle 20:00 dopo essere stata “disturbata dal rumore proveniente dalla macchina dell’ossigeno”.

“Sebbene il personale dell’ospedale abbia informato il sospetto che la fornitura di ossigeno era una procedura vitale, si dice che abbia spento di nuovo la macchina intorno alle 21:00”, si legge nella dichiarazione.

Le autorità hanno detto che la paziente di 79 anni doveva essere rianimata e, sebbene la sua vita non fosse in pericolo, aveva ancora bisogno di cure intensive.

Il sospetto è comparso mercoledì davanti a un giudice ed è stato portato in carcere. Le indagini sono in corso.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto

READ  Xi ha detto che la Cina non rinuncerà mai al suo diritto di usare la forza contro Taiwan

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply