La SEC afferma che Kim Kardashian paga una multa di $ 1,26 milioni per la pubblicità crittografica a pagamento

WASHINGTON (Reuters) – Kim Kardashian ha promosso di tutto, dai deliziosi lecca lecca al liquore all’anguria alla carta igienica, ma è stata la sua incursione nel mondo delle criptovalute che l’ha portata in acqua bollente.

La star e influencer della reality TV ha accettato di risolvere le accuse di promozione illegale della sicurezza delle criptovalute e di pagare 1,26 milioni di dollari in multe e commissioni, ha affermato lunedì la US Securities and Exchange Commission.

La SEC ha affermato che Kardashian, che ha 330 milioni di follower su Instagram e 73,7 milioni di follower su Twitter, non ha rivelato di aver ricevuto $ 250.000 dalla società di crittografia EthereumMax per aver pubblicato su Instagram i suoi token EMAX.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

La Securities and Exchange Commission nel novembre 2017 ha avvertito le celebrità che cercano di attingere allo spazio emergente delle risorse digitali che le regole statunitensi richiedono la divulgazione quando vengono pagate per approvare i token crittografici.

Da allora, una miriade di altre celebrità, tra cui la star del cinema d’azione Steven Seagal, il produttore musicale “DJ Khaled” e il pugile Floyd Mayweather Jr., hanno continuato a infrangere questa regola, ma Kardashian è probabilmente la più famosa. Leggi di più

Il suo post conteneva un collegamento al sito Web EthereumMax, che forniva istruzioni ai potenziali investitori per l’acquisto di token EMAX. “Condividendo ciò che i miei amici mi hanno appena detto sul token EthereumMax!” Leggi post.

Il presidente della Securities and Exchange Commission Gary Gensler ha dichiarato lunedì che, secondo la legge statunitense, le persone che promuovono un particolare titolo azionario o criptovaluta sono tenute a rivelare non solo di essere state pagate per farlo, ma anche l’importo, la fonte e la natura di tali pagamenti.

READ  I dipendenti di Twitter cercano risposte mentre l'acquisizione di Musk diventa realtà

“Questo era davvero per proteggere il pubblico degli investitori: quando qualcuno sta promuovendo questo titolo e se è una celebrità o un influencer o qualcosa del genere, questo è il punto cruciale di cosa si tratta”, ha detto Gensler in un’intervista alla CNBC.

Gensler ha aggiunto: “Vorrei elogiare la collaborazione e la continua collaborazione di Miss Kardashian. Lo apprezziamo davvero”.

Kardashian ha accettato di pagare la quota senza riconoscere o negare i risultati della SEC. Il suo avvocato, Michael Rhodes, ha detto che Kardashian era felice di vedere risolto il caso.

“Voleva lasciarsi alle spalle questa questione per evitare una disputa prolungata. L’accordo che ha raggiunto con la Securities and Exchange Commission le consente di farlo in modo che possa andare avanti con i suoi numerosi sforzi commerciali diversi”, ha affermato Rhodes in una nota.

contenzioso in corso

La Kardashian è stata anche nominata, insieme al pugile di Mayweather e all’ex star del basket Paul Pierce, in una causa in corso intentata dagli investitori a gennaio, sostenendo di aver subito perdite dopo che le celebrità hanno promosso EMAX. Leggi di più

Secondo CoinMarketCap.com, i token EMAX sono diminuiti di circa il 98% dal 13 giugno 2021, quando Kardashian lo ha pubblicato su Instagram ai suoi 225 milioni di follower.

Il mese scorso, Kardashian, che ha ampliato la sua presenza nel mondo della finanza, ha lanciato una nuova società di private equity focalizzata sugli investimenti nei settori dei consumatori e dei media.

READ  Pick di Morgan Stanley afferma che nei mercati è iniziato un cambio di paradigma. cosa ti aspetti

La regolamentazione dei mercati delle criptovalute è stata in cima all’agenda del capo della SEC quest’anno, poiché i prezzi degli asset digitali subiscono forti fluttuazioni a causa dei timori di una crescente recessione, dell’aumento dei tassi di interesse e delle turbolenze geopolitiche. Leggi di più Leggi di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Doina Chiaco a Washington e Manya Saini a Bengaluru.) Segnalazione di John McCrank a New York; Montaggio di Louise Heavens, Alexander Smith e Aurora Ellis

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply