Le accuse di Adnan Syed sono state ritirate dai pubblici ministeri di Baltimora

Martedì i pubblici ministeri di Baltimora hanno ritirato le accuse contro Adnan Syed Rilasciato il mese scorso Dopo aver trascorso 23 anni in prigione per gli omicidi raccontati nel podcast di successo “Serial”, hanno detto le autorità.

Il procuratore della città di Baltimora Marilyn J. Il signor Mosby ha detto martedì mattina dopo essere stato autorizzato dal test del DNA. Ha detto di aver incaricato il suo ufficio di ritirare le accuse contro Syed.

Sig. Syed, 41 anni, stava scontando l’ergastolo per aver strangolato Hae Min Lee, 18 anni, il cui corpo è stato trovato sepolto in un parco di Baltimora nel 1999.

Dopo che il podcast “Serial” ha debuttato nel 2014, esaminando il caso in dettaglio, le domande sull’integrità del processo hanno attirato un’attenzione diffusa, ma è stato solo il mese scorso che un giudice ha annullato il sig. Revocare la condanna di Syed. I pubblici ministeri hanno affermato in un’udienza del 19 settembre che il sig. Hanno affermato che l’indagine ha rivelato problemi con le prove chiave utilizzate per condannare Syed e la possibilità di “sospetti alternativi”.

“È ancora un caso aperto e pendente, ma per quanto riguarda Adnan Syed, il caso è chiuso”, ha detto la signora Mosby in una conferenza stampa martedì.

Il giudice della corte del circuito della città di Baltimora Melissa M. Finn, il 19 settembre il sig. Dopo che la condanna di Syed è stata annullata, i pubblici ministeri hanno avuto 30 giorni per decidere se avviare un nuovo processo o far cadere le accuse.

La signora Mosby ha detto che i risultati dei test del DNA sugli oggetti appartenenti alla signora Lee, tra cui una gonna, collant, scarpe e una giacca, sono arrivati ​​nel suo ufficio venerdì. La signora Mosby ha detto che gli investigatori sono stati in grado di recuperare il DNA solo dalle scarpe.

READ  Il Congresso si sta ripresentando per evitare di essere cancellato come un sondaggio chiave in pericolo di fallimento

“Le cose che abbiamo testato non erano mai state testate prima”, ha detto la signora Mosby. “E abbiamo usato il DNA avanzato per determinare che non era Adnan Syed”.

Sig. Ha detto che Syed è stato “ingiustamente condannato” ma la sua dichiarazione di non colpevolezza doveva ancora essere lanciata e certificata.

Sig. L’avvocato di Syed, Erica J. Martedì Suter ha detto in una conferenza stampa che il suo ufficio avrebbe presentato una mozione per certificare la sua innocenza “il prima possibile”. Ha detto che i risultati del test del DNA hanno confermato “ciò che Adnan ei suoi sostenitori hanno sempre saputo: Adnan Syed è innocente”.

Sig. Ha detto che Syed sognava di andare a giurisprudenza e ora che è libero, ha intenzione di concentrarsi sull’ottenimento della laurea, un processo iniziato mentre era in prigione. “È eccitato, è felice, lo sta ancora elaborando”, ha detto la signora Suter, direttrice dell’Innocence Project Clinic presso la University of Baltimore School of Law.

Lo scorso meseGli avvocati il ​​sig. Hanno raccomandato la revoca della condanna di Syed perché, hanno detto, “il governo non ha più fiducia nell’equità della condanna”.

Fino a quando gli avvocati non prenderanno la loro decisione, il sig. A Syed è stato ordinato di rimanere agli arresti domiciliari. Ha mantenuto la sua innocenza.

Sig. Syed e la sig. Lee aveva una relazione di nuovo, di nuovo, mentre erano studenti alla Woodlawn High School nella contea di Baltimora.

Nel 2000, il signor Lee, che aveva 17 anni al momento della morte della signora Lee, Una giuria ha condannato Syed per omicidio di primo grado, rapina, rapimento e falsa detenzione. Il podcast “Serial” ha raccontato il caso nella sua prima stagione e Mr. L’accusa di Syed ha attirato un rinnovato interesse ed è diventata una sensazione di cultura pop che ha sollevato dubbi su chi fosse il responsabile dell’omicidio della signora Lee. (Nel 2020, The New York Times Company Ha comprato le produzioni serialiL’azienda dietro il podcast.)

READ  Senatore del Texas: il capo della polizia scolastica non conosce le chiamate ai servizi di emergenza

In una petizione depositata il mese scorso presso il Baltimore City Circuit Court, il sig. Un’indagine durata quasi un anno sull’avvocato di Syed ha rivelato due possibili “sospetti alternativi”, hanno detto i pubblici ministeri.

L’indagine ha rilevato “problemi di credibilità” con prove chiave e il sig. Gli avvocati di Syed potrebbero non aver rivelato.

Becky Feldman, un avvocato dell’ufficio del procuratore di stato, ha dichiarato in udienza il mese scorso di “aver riconosciuto che la giustizia è stata negata alla signora Lee e alla sua famiglia non garantendo che l’assalitore corretto fosse assicurato alla giustizia”.

La famiglia della signora Lee ha affermato di non aver ricevuto un preavviso sufficiente del processo e di non aver ricevuto informazioni che mostrassero il motivo per cui i pubblici ministeri stavano cambiando la sentenza. La scorsa settimana la famiglia ha chiesto alla Corte d’Appello Speciale del Maryland di sospendere il processo. Il ricorso è pendente.

Steve Kelly, un avvocato della famiglia della signora Lee, ha dichiarato nei resoconti dei media martedì mattina che il sig. La famiglia ha dichiarato in una dichiarazione di aver appreso che le accuse contro Syed erano state ritirate.

“Respingendo le accuse penali, l’ufficio del procuratore di Stato ha tentato di mettere a tacere la famiglia di Hae Min Lee e impedire alla famiglia e al pubblico di capire perché il governo ha improvvisamente cambiato posizione più di 20 anni dopo”, ha affermato il sig. ha detto Kelly. “Quello che questa famiglia ha sempre voluto sono state risposte e una voce. Le azioni di oggi li hanno derubati entrambi”.

READ  Notizie dal Comitato del 6 gennaio - Ultime: Trump annulla il discorso annuale dopo la rivelazione dei discorsi di Sean Hannitty

La signora Mosby ha detto in una conferenza stampa che il suo ufficio aveva informato l’avvocato della famiglia martedì mattina ma non aveva avuto sue notizie.

Si è scusato con la famiglia della signora Lee e con Adnan Syed.

“I fondamenti del sistema di giustizia penale devono essere basati su un processo equo e giusto, e la conclusione di questa questione è che siamo qui oggi perché non è stato fatto 23 anni fa”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply