Le azioni di Tesla salgono dopo che il produttore di veicoli elettrici ha registrato una crescita degli utili e delle vendite del secondo trimestre migliore del previsto

Tesla Inc. Wall Street ha riportato alla fine di mercoledì gli utili del secondo trimestre che hanno superato le previsioni, sfidando le aspettative che le chiusure legate al Covid in Cina avrebbero danneggiato i suoi profitti, grazie all’aumento dei prezzi delle auto e principalmente alle vendite di bitcoin.

Il trimestre è stato impegnativo, ma “abbiamo la capacità di fornire una seconda metà dell’anno record”, escludendo potenza e altri problemi fuori dal controllo del produttore di veicoli elettrici, ha dichiarato l’amministratore delegato Elon Musk in una telefonata dopo i risultati. “È stato un inferno della catena di approvvigionamento per anni”.

Tesla DSLA,
+0,80%
Guadagno di $ 2,3 miliardi, o $ 1,95 per azione, nel secondo trimestre del 2021, rispetto a $ 1,1 miliardi, o $ 1,02 per azione, nel secondo trimestre del 2021.

Le vendite sono aumentate del 42% a 16,9 miliardi di dollari dai 12 miliardi di dollari di un anno fa, ha affermato Tesla, a causa dell’aumento delle vendite, dei prezzi di vendita medi più elevati e della crescita in altre aree dell’attività.

Gli analisti intervistati da FactSet si aspettavano che Tesla riporti un utile rettificato di $ 1,81 per azione su vendite di $ 16,5 miliardi.

“Dal nostro punto di vista, questo è stato probabilmente il trimestre più impressionante di Tesla, viste le difficili sfide che deve affrontare”, inclusi i problemi della catena di approvvigionamento, le interruzioni del COVID-19 a Shanghai e i costi di avvio ad Austin e Berlino, ha detto a MarketWatch l’analista CFRA Garrett Nelson. .

“La guida che entrambe le fabbriche di Fremont e Shanghai hanno raggiunto una produzione mensile record e si sono concentrate sulla produzione discografica nella seconda metà del 2022 è stata un’ulteriore musica per le orecchie dei tori”, ha affermato Nelson.

READ  Guida definitiva per acquistare una fioriera con grigliato nel 2022 - I migliori 40 compilati!

Tesla ha affermato di aver affrontato “sfide” con la chiusura e la produzione limitata a Shanghai, ma ha concluso il trimestre con “il mese di produzione di veicoli più alto della nostra storia”.

I venti contrari includono l’aumento dei costi delle materie prime e della logistica, inclusi i costi di spedizione delle parti, l’impatto di un dollaro più forte e la non specificata “debolezza di Bitcoin” dell’azienda.

Tesla ha chiuso il trimestre con 18,9 miliardi di dollari in contanti e mezzi equivalenti. Ha detto di aver sostituito il 75% del suo bitcoin BTCUSD,
+1,57%
Acquisti nella cosiddetta “valuta fiat”. La società ha affermato che i cambiamenti nel trimestre hanno aggiunto 936 milioni di dollari in contanti al bilancio.

Il flusso di cassa gratuito di Tesla è stato “un po’ debole” rispetto alle aspettative, “ma comprensibile data l’interruzione della catena di approvvigionamento”, ha affermato Joseph Spack con RBC in una nota dopo i risultati.

“(Tesla) sembra concentrarsi su una ‘seconda metà del 2022 da record'” nel secondo trimestre, ha detto Spagh.

Le azioni sono leggermente aumentate negli scambi after-hour subito dopo il rapporto. Il titolo ha chiuso la normale giornata di negoziazione in rialzo dello 0,8%.

Passando ai risultati, Wall Street era preoccupata che il secondo trimestre sarebbe stato difficile Ciò è dovuto alle continue interruzioni della catena di approvvigionamento, al lento calo della produzione negli stabilimenti Tesla di Austin, in Texas, e a Berlino, in Germania, e alle chiusure legate alla pandemia che hanno messo da parte la fabbrica di Tesla a Shanghai.

In una lettera agli azionisti che accompagnava i risultati, Tesla ha sollevato le aspettative per le curve di produzione ad Austin e Berlino.

READ  Notizie sul processo e sul verdetto di Ahmaud Arbery

Il ritmo di produzione nei due stabilimenti sarà influenzato dalla “successiva introduzione di molti nuovi prodotti e tecnologie di produzione in nuove località e dalle sfide legate all’attuale catena di approvvigionamento. I ramp-up degli stabilimenti richiedono tempo” e questi due non saranno diversi, ha detto Tesla.

Cybertruck ha affermato che la società sta “facendo progressi” sul suo camioncino elettrico, che dovrebbe essere costruito dopo che la produzione della Model Y sarà iniziata ad Austin. Nella telefonata, Musk ha ribadito che Tesla è sulla buona strada per far uscire il veicolo dalla linea di produzione entro la metà del 2023.

Tesla all’inizio di questo mese ha riportato un calo trimestrale delle consegne, un proxy per le sue vendite, un vantaggio per alcuni analisti. per abbassare le loro aspettative per il trimestre del produttore di veicoli elettrici.

Le azioni Tesla hanno perso il 30% quest’anno, rispetto alle perdite del 17% per l’indice S&P 500 SPX.
+0,59%.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply