Le vittime del cancro chiedono al tribunale di porre fine all’ostacolo del fallimento di Johnson & Johnson nelle cause legali

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Reuters) – Le persone che hanno citato in giudizio Johnson & Johnson per i prodotti a base di talco dell’azienda hanno chiamato lunedì una corte d’appello per rilanciare le loro affermazioni, affermando che la società redditizia non dovrebbe essere autorizzata a utilizzare una sussidiaria in bancarotta per bloccare le azioni legali secondo cui i prodotti causano il cancro.

Hanno chiesto a una giuria della Third Circuit Court of Appeals di Filadelfia di respingere il fallimento della J&J LTL Management, dicendo che LTL era una società “truccata” creata solo per impedire loro di passare la giornata in tribunale.

J&J (JNJ.N)che mantiene al sicuro i suoi prodotti a base di talco, si è separata da LTL in ottobre, le ha assegnato obblighi di talco e ha dichiarato bancarotta la nuova filiale pochi giorni dopo.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Questa strategia di ristrutturazione, nota come “Texas Two Steps”, ha fermato circa 38.000 cause legali che J&J stava affrontando sostenendo che il borotalco e altri prodotti a base di talco contenevano amianto e causavano mesotelioma e cancro alle ovaie.

I critici, inclusi legislatori ed esperti legali, affermano che la mossa fallimentare di J&J potrebbe fornire un modello per altre grandi aziende per evitare le giurie nelle cause per illeciti di classe.

Il giudice di circoscrizione Julio Fuentes nelle discussioni lunedì ha chiesto all’avvocato delle vittime di cancro Jeffrey Lamkin se un tribunale fallimentare potrebbe fornire una risoluzione più efficiente dei reclami rispetto a giudicare i casi uno per uno in altri tribunali.

READ  Futures Dow: il mercato scivola perché i leader avrebbero potuto incrinarsi; Tesla, nuove notizie in arrivo

Lamkin ha affermato che la corte non dovrebbe emettere una decisione generale sul fatto che il fallimento sia “migliore” perché le garanzie dovrebbero essere riservate alle società a corto di liquidità che devono essere riorganizzate.

Ha detto che le vittime del cancro dovrebbero essere autorizzate a citare in giudizio perché il fallimento richiede un accordo completo che viene raggiunto attraverso lunghi procedimenti giudiziari prima che ogni singolo caso sia risolto. Lamkin ha affermato che LTL non è sotto pressione per muoversi rapidamente, poiché non ha alcuna operazione e non incorre in alcuna sanzione per essere rimasta in bancarotta.

David Frederick, che rappresenta un gruppo separato di querelanti di cancro, ha affermato che il fallimento consente a LTL di pagare “meno soldi e più lentamente”.

“Nessun centesimo sarà pagato fino a quando l’ultimo appello dell’ultimo obiettore non sarà risolto”, ha detto Frederick.

Ma il tribunale fallimentare di J&J consente che tutte le richieste di talco attuali e future siano risolte insieme, il che afferma sia il modo più rapido ed equo.

Il contenzioso in altri tribunali porta a un’ampia varietà di risultati. Alcuni querelanti emetteranno grandi verdetti e vinceranno grandi verdetti, ha affermato l’avvocato di LTL Neil Katial, mentre “la maggior parte delle persone non otterrà nemmeno una svolta”, con alcuni che moriranno prima che i loro casi vadano in giudizio.

Katial ha affermato che il contenzioso perpetuo crea anche un “peso pesante” nelle spese legali e nelle spese processuali.

La società ha messo da parte 2 miliardi di dollari per risolvere i reclami sul talco, che i dirigenti di LTL descrivono come un trampolino di lancio piuttosto che un “massimale”.

READ  Wall Street ha chiuso in modo misto dopo una settimana difficile

Prima di dichiarare bancarotta, J&J ha dovuto affrontare costi per 3,5 miliardi di dollari in sentenze e accordi, incluso uno in cui 22 donne hanno speso più di 2 miliardi di dollari, secondo i documenti del tribunale fallimentare.

Ma più di 1.500 cause contro il talco sono state archiviate senza che J&J abbia pagato nulla e la maggior parte dei casi che sono stati processati si sono conclusi in difesa, errore giudiziario o sentenze a favore della società in appello, secondo i documenti del tribunale di LTL.

Le vittime del cancro chiedono alla Corte d’Appello di invalidare un giudice fallimentare del New Jersey che ha consentito la continuazione del fallimento di LTL. La dichiarazione di fallimento di LTL ha automaticamente impedito alle cause legali di perseguire il caso e il giudice fallimentare degli Stati Uniti Michael Kaplan a Trenton, nel New Jersey, a febbraio ha stabilito che il fallimento di LTL dovrebbe anche fermare le cause legali di talc contro la società madre J&J.

Rifiutando di archiviare il caso, Kaplan ha affermato che il tribunale fallimentare è meglio attrezzato per gestire le richieste di illecito di classe rispetto ad altri tribunali.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Dietrich Knuth, Montaggio di Alexia Garamfalfi e Sam Holmes

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply