LeBron James e Jason Tatum hanno entusiasmato i fan prima che la Seattle Pro Am fosse tagliata

SEATTLE – Una giornata storica nel crossover Pro-Am con più talenti nell’NBA che in uno stadio di Seattle da quando l’ultima visita pre-campionato della lega si è conclusa in anticipo a causa delle condizioni del campo, ma non prima di quello che l’organizzatore Jamal Crawford ha descritto come “no Believe , uno sperimenta uno.

Sebbene molte delle più grandi star della lega abbiano giocato a CrawsOver da quando le partite si sono trasferite nella sua attuale sede (Royal Brougham Pavilion nel campus della Seattle Pacific University), tra cui Kobe Bryant, Kevin Durant E il Blake Griffinil rumore per il Mowali non ha raggiunto il picco di sabato.

L’eccitazione è iniziata venerdì, quando Crawford e LeBron James Ha twittato che era il miglior giocatore quattro volte Tornando a Seattle per la prima volta Dalla sua ultima partita in trasferta contro i Sonics nel gennaio 2007, oltre 15 anni fa.

Unisciti al suo compagno di squadra All-Stars James Jason Tatum E il Dignità MurrayOltre alle prime due scelte di quest’anno (Paolo Banchero E il Chet Holmgrenanche se Holmgren ha lasciato nei primi momenti della partita per un infortunio alla caviglia), altre due scelte del primo turno (locali Margon Beauchamp E il Tari Eason) e tre veterani della NBA: i locali CJ Elby E il Isaia Tommaso visitatore Aaron Gordon.

Con una partecipazione gratuita massima inferiore a 3.000, i fan hanno iniziato a campeggiare per la notte di venerdì Confermo il loro posto in linea. Migliaia sono rimasti fuori dopo che la palestra ha raggiunto la sua capacità.

Figure notevoli tra la folla includevano il giocatore e allenatore della Hall of Fame Lenny Wilkens, il capo dei LA Clippers Steve Ballmer, diversi ex Seattle Seahawks (Cliff Avril, Marcus Trovant, KJ Wright) e membri sia dei Seattle Storm che dei Washington Mystics – che si è allenato in altre parti dell’edificio sabato prima della gara 2 della WNBA Playoff Series di domenica.

READ  2022 NCAA Baseball Arch: risultati del campionato mondiale maschile di college, programma

La folla è esplosa Quando James è entrato in palestra Poco prima delle 18:00 ora per la finale dell’NBA All-Star Game della giornata. Tepoff ha dovuto essere rinviato brevemente dopo che una folla di spettatori ha circondato James nello stadio, con Crawford che ha preso il microfono per supplicare i fan di ristabilire l’ordine e avvertire il dipartimento di polizia di Seattle che l’intero evento poteva essere interrotto.

Subito dopo l’inizio del gioco, la condensa è diventata un problema. In una giornata insolitamente umida di Seattle in estate, la combinazione del pubblico al completo e del caldo ha causato la comparsa di frequenti punti bagnati sul campo.

“Ogni volta che si asciugano, non migliora”, ha detto Beauchamp, la cui scivolata mentre si arrampicava a metà del secondo quarto ha portato alla decisione di annullare l’evento a 5:47 minuti dalla fine del secondo quarto.

“Non capita molto spesso una giornata come questa, ma il mio lavoro è proteggere la sicurezza di tutti”, ha spiegato Crawford. “In campo, non potevo rischiare di dare a questi ragazzi la possibilità di farsi male. Non ne vale la pena. Ha lo scopo di ispirare e dare speranza e lo hanno fatto. Missione compiuta”.

Sebbene i fan non abbiano ottenuto una partita completa, le stelle hanno ottenuto molti momenti salienti nel quarto e nel tempo di basket. Tatum è stato il protagonista della giornata, Effettua una serie di 3 lanci lunghi all’inizio del giocoAlcuni di loro scandiscono il loro bacio autografo davanti alla folla.

Giocando insieme, Tatum e James si sono uniti per il momento clou della giornata, un pallonetto ad arco alto nella transizione che James ha terminato con la mano sinistra. James ha anche segnato la fine del primo quarto con forte immersione.

READ  La Formula 1 sta portando tariffe vantaggiose e interessanti a Miami questo fine settimana

Quando Crawford ha ripreso il microfono per annunciare la fine della partita, ha ringraziato le stelle ospiti per la loro partecipazione.

“Ovviamente non tutti sono entrati, e probabilmente non tutti sarebbero in grado di entrare”, ha detto in seguito. “Abbiamo cercato di fare del nostro meglio. Abbiamo cercato di dare un’esperienza che non avevamo mai visto prima. Ho pensato che fosse fantastico nel complesso perché penso che siano momenti e ricordi che i bambini non dimenticheranno mai”.

Questo è stato sicuramente il caso di Beauchamp, che ha giocato in un crossover che risale ai suoi giorni da giocatore del liceo a Seattle ma non è mai stato così competitivo.

“L’esperienza è stata [once in] “Una vita”, disse Beauchamp. Probabilmente non lo vedrai più. È stato fantastico essere a Seattle, tutti questi ragazzi fantastici. L’ho sognato”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply