L’inflazione nel Regno Unito ha raggiunto il minimo da 40 anni del 9%

L’inflazione dei prezzi al consumo ha raggiunto il picco del 9% ad aprile, superando persino il picco della recessione all’inizio degli anni ’90, con molti britannici che ricordano tassi di interesse alle stelle e prestiti ipotecari diffusi.

Secondo un sondaggio Reuters del 9,1% degli economisti. La sterlina è scesa dopo i dati ed è scesa dello 0,4% rispetto al dollaro USA.

L’aumento dei prezzi dell’energia ad aprile è stato il principale motore dell’aumento dei prezzi, riflettendo l’aumento del mese scorso Oneri energetici regolamentati.

Sunak ha affermato che i paesi di tutto il mondo stanno soffrendo di un’inflazione elevata.

“Non possiamo proteggere completamente le persone da queste sfide globali, ma offriamo tutto il supporto possibile e siamo pronti a intraprendere ulteriori azioni”, ha affermato.

Gli attivisti contro la povertà hanno iniziato aumentando immediatamente il valore dell’assistenza sociale in linea con l’inflazione e esortandolo ad agire ora.

“Mentre i prezzi di beni essenziali come cibo ed energia continuano a salire, [Sunak’s] L’inattività non farà che esacerbare la situazione già disperata “, ha affermato Rebecca McDonald, economista senior presso la Joseph Rowntry Foundation, che fa campagne per le famiglie a basso reddito.

In uno studio pubblicato martedì, due terzi dei britannici spengono il riscaldamento, quasi la metà guida meno o passa ai supermercati e un quarto afferma di saltare i pasti.

All’inizio di questo mese, la Banca d’Inghilterra ha previsto un’inflazione al 10% per la fine dell’anno e gli investitori si aspettano che la BoE aumenterà i quattro tassi di interesse che ha realizzato da dicembre, portando il tasso bancario all’1%, il più alto dal 2009.

“Le cose peggioreranno prima di migliorare”, ha affermato mercoledì Paul Tales, capo economista del Regno Unito presso la Capital Economic Consultancy.

READ  La missione privata X-1 rimane sulla ISS fino a sabato, posticipando il prossimo lancio dell'astronauta SpaceX al 26 aprile

Poiché i produttori hanno registrato un aumento collettivo record del prezzo che pagano per i loro input, ci sono stati segnali di ulteriori pressioni inflazionistiche, che sono aumentate del 18,6% su base annua in concomitanza con l’aumento di marzo.

Le fabbriche hanno aumentato i loro prezzi del 14% nei 12 mesi fino ad aprile, l’aumento più grande da luglio 2008.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply