Liz Truss giura tagli alle tasse dopo aver vinto il voto per essere il prossimo primo ministro britannico

  • Truss batte l’ex ministro delle finanze Sunak come nuovo primo ministro
  • Boris Johnson si dimette ufficialmente martedì
  • Un nuovo leader affronta la crisi del costo della vita e dei prezzi dell’energia

LONDRA (Reuters) – Liz Truss diventerà il prossimo primo ministro britannico dopo aver vinto una corsa alla leadership per il Partito conservatore al potere lunedì, impegnandosi a portare avanti i tagli alle tasse e le misure promesse per affrontare una crisi energetica e un costo della vita in aumento.

Dopo settimane di una competizione per la leadership spesso povera e divisiva, Truss, l’attuale e favorito per la vittoria, ha sconfitto l’ex ministro delle finanze Rishi Sunak con un voto dei membri del Partito conservatore, ottenendo 81.326 voti contro 60.399.

“Presenterò un piano audace per tagliare le tasse e far crescere la nostra economia”, ha detto Truss dopo l’annuncio del risultato. “Affronterò la crisi energetica, affronterò le bollette energetiche delle persone, ma affronterò anche i problemi a lungo termine che abbiamo sull’approvvigionamento energetico”. Leggi di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Truss sta prendendo il sopravvento mentre il paese è alle prese con una crisi finanziaria familiare, turbolenze industriali, recessione e guerra in Europa, con la Gran Bretagna come principale sostenitore dell’Ucraina. Sembrava escludere un’altra elezione nazionale prima del 2024, quando ha promesso una grande vittoria per il suo partito.

Ma in segno di profonde divisioni nel suo partito, il suo margine di vittoria è stato molto più ristretto del previsto e la più ristretta di qualsiasi elezione di leadership conservatrice tenutasi in questo secolo. Truss ha anche ottenuto il sostegno di meno del 50% dei membri, con quasi uno su cinque che non ha votato.

READ  Il grano indiano stava alleviando la crisi alimentare. Poi le esportazioni sono state vietate

“Ora siamo uniti dietro al nuovo Primo Ministro, Liz Truss, e lei sta guidando il Paese in tempi difficili”, ha detto Sunak su Twitter.

Truss succederà a Boris Johnson, che è stato costretto a dimettersi a luglio dopo mesi di scandali che hanno visto diminuire il sostegno alla sua amministrazione e i ministri si sono dimessi per costringerlo a dimettersi.

Johnson si recherà in Scozia per incontrare la regina Elisabetta martedì per presentare formalmente le sue dimissioni. Trus lo seguirà e il re gli chiederà di formare un governo.

“So che ha il piano giusto per affrontare la crisi del costo della vita, unire il nostro partito e continuare il grande lavoro di unire e livellare il nostro paese”, ha detto Johnson su Twitter. “Ora è il momento per tutti i governatori di sostenerlo al 100 per cento”.

Truss, a lungo il favorito per sostituirlo, diventerà il quarto primo ministro conservatore dalle elezioni del 2015. Da allora, la Gran Bretagna è passata da una crisi all’altra e ora è vista affrontare una recessione prolungata e un’inflazione a due cifre a luglio.

Pochi minuti dopo la sua vittoria, i leader aziendali dal settore dell’ospitalità alla produzione e alle industrie chimiche hanno chiesto aiuto con l’aumento dei costi energetici e la stretta sui mercati del lavoro per evitare che le aziende fallissero.

Truss, 47 anni, ha promesso di muoversi rapidamente, dicendo che entro una settimana avrebbe escogitato un piano per affrontare l’aumento delle bollette energetiche e garantire future forniture di carburante.

Durante la sua campagna elettorale ha indicato che avrebbe sfidato la tradizione eliminando gli aumenti delle tasse e tagliando altre tasse, con una mossa che secondo alcuni economisti aumenterà l’inflazione.

READ  Ucraina e Russia: il sindaco di Kiev avverte i residenti fuggiti di tornare nel mezzo della rinnovata offensiva russa

Questo, e l’impegno a rivedere i trasferimenti della Banca d’Inghilterra proteggendo la sua indipendenza, ha spinto alcuni investitori a scaricare la sterlina e i titoli di stato.

finanziariamente responsabile

Kwasi Quarting, che è molto probabile che sia il suo ministro delle finanze, ha cercato di calmare i mercati lunedì, affermando in un articolo del Financial Times che mentre ci sarà “un certo grado di allentamento fiscale” sotto Truss, la sua amministrazione agirà “in modo fiscalmente responsabile maniera”. Leggi di più

Alla domanda se sarebbe diventato ministro delle finanze, Courting ha detto a Reuters che non lo sapeva.

Truss deve affrontare una lunga, costosa e difficile lista di cose da fare, che secondo i partiti di opposizione riflette 12 anni di un debole governo conservatore. Molti di loro hanno chiesto elezioni anticipate, cosa che Truss ha rifiutato.

Il deputato conservatore veterano David Davis ha descritto le sfide che ha dovuto affrontare come “probabilmente il secondo briefing del primo ministro del dopoguerra più difficile” dopo la conservatrice Margaret Thatcher nel 1979.

Truss ha detto che avrebbe nominato un governo forte, rinunciando a quello che una fonte a lei vicina ha descritto come uno “stile presidenziale” di governo, e avrebbe dovuto conquistare alcuni legislatori conservatori che hanno sostenuto Sunak.

“Era più vicino del previsto”, ha detto il deputato conservatore Andrew Bridgen. “Entro la fine della settimana formeremo un nuovo governo e rimarrai stupito di come questo partito possa unirsi e unirsi”.

READ  La Russia accusa gli Stati Uniti di un ruolo diretto nella guerra in Ucraina, navi di grano attraccate al largo delle coste turche

punto di partenza debole

Tuttavia, l’Istituto per gli studi governativi ha affermato che Truss avrebbe avuto un punto di partenza più debole rispetto a qualsiasi suo predecessore, poiché non era la prima scelta tra i legislatori del suo partito.

Il primo nella sua lista sarà l’aumento dei prezzi dell’energia, che dovrebbe aumentare le bollette domestiche medie annuali dell’80% in ottobre a £ 3.549 e £ 6000 nel 2023.

La Gran Bretagna è rimasta indietro rispetto ad altri grandi paesi europei nel sostenere i propri consumatori, cosa che l’opposizione attribuisce a un governo “zombi” incapace di agire durante la gara di leadership del Partito conservatore. Leggi di più

“Abbiamo sentito di più dall’ultimo primo ministro sui tagli alle imposte sulle società durante l’estate che sulla crisi del costo della vita”, ha affermato il leader laburista dell’opposizione Keir Starmer.

Il congelamento delle bollette ai livelli attuali è un’opzione che è ora allo studio. Leggi di più

Mentre Truss ha pianto per come Johnson abbia sfidato il presidente russo Vladimir Putin ed è stato ammirato in Ucraina, il Cremlino ha avvertito che le relazioni logoranti tra i due paesi potrebbero peggiorare. Leggi di più

(1 dollaro = 1.0049 euro)

(dollaro = 0,8715 sterline)

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Rapporto aggiuntivo di Kate Holton, William James, Alistair Smoot, Sachin Ravikumar, Andrew McCaskill, Michael Holden, Farouk Suleiman e Movija M. Montaggio di Frances Kerry, Emilia Sithole Mataris, Angus McSwan, Frank Jack Daniel e Thomas Janowski

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply