Lo studio mostra che gli eventi culturali online possono avvantaggiare gli anziani soli | Salute psicologica

Lo ricordiamo bene dalla prima chiusura. Zoom esami obbligatori settimanali e streaming di eventi culturali tenuti online.

Mentre la maggior parte di noi può tornare al bar locale e godersi il ritorno dei buoni vecchi test domenicali, alcune persone sono ancora bloccate a casa. La ricerca suggerisce che le attività culturali online come le visite ai musei possono migliorare significativamente la salute mentale e fisica degli anziani che rimangono a casa.

Dr. Olivier Bouchet, professore alla McGill University di Montreal e autore principale dello studio Pubblicato in Frontiere in Medicina.

Isolamento sociale e solitudine, che sono spesso più gravi negli anziani Dannoso per la salute quanto una malattia a lungo termine Può portare a morte prematura. Chiusure successive solo durante la pandemia peggiora le cose.

I ricercatori suggeriscono che un solo viaggio virtuale alla settimana al museo può promuovere l’inclusione sociale e migliorare il benessere fisico e mentale degli anziani.

Il team ha reclutato 106 adulti della comunità di età pari o superiore a 65 anni per studiare i potenziali benefici per la salute delle attività artistiche. La metà dei partecipanti ha partecipato a tour settimanali online dei musei seguiti da una discussione informale, mentre l’altra metà non ha partecipato ad alcuna attività culturale prima o durante il periodo di studio di tre mesi.

Le persone che hanno aderito alle visite hanno registrato miglioramenti nei sentimenti di inclusione sociale, benessere e qualità della vita, nonché una diminuzione della debolezza fisica, rispetto a coloro che non hanno partecipato alle visite guidate.

Secondo l’organizzazione benefica Age UK, più di due milioni di persone di età superiore ai 75 anni vivono da sole in Inghilterra e più di un milione afferma di passare più di un mese senza alcun contatto sociale.

Il professor Yang Hu, della Lancaster University, ha dichiarato: “Questo studio mostra che con un’infrastruttura adeguata, un accesso adeguato per gli anziani e supporto tecnico, la tecnologia digitale può giovare alla salute mentale e al benessere degli anziani”.

Spesso manca la necessaria guida tecnica, motivo per cui Lascia il contatto predefinito gli anziani si sentono soli Da nessun contatto durante una pandemia.

“Purtroppo, le persone anziane sono spesso lasciate a se stesse per navigare nella tecnologia”, ha detto Hu. Ha aggiunto che un’esposizione digitale impreparata e prolungata può portare a stress e burnout nelle persone che non sono esperte di tecnologia.

“Con un supporto adeguato, il potenziale per aumentare questo tipo di intervento è grande”, ha affermato il dott. Snorri Ravenson, dell’Università di West London.

Tuttavia, non tutti possono accedere a risorse e attività online. “Ci sono enormi barriere per le persone anziane che vivono nella comunità: mancanza di Internet, conoscenza, supporto, problemi finanziari e così via”, ha affermato Ravenson. “Gli studi mostrano che coloro che hanno una famiglia intorno a loro e un social network di supporto hanno maggiori probabilità di utilizzare e utilizzare la tecnologia online”.

READ  Super Typhoon Carding: Filippine in allerta rossa quando Nuru si avvicina

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply