Un nuovo studio rileva che la temperatura della Terra si sta riscaldando a un ritmo record, ma non ci sono prove che il cambiamento climatico stia accelerando

Tariffa fondiaria Si sta riscaldando Raggiunge il massimo storico nel 2023 con uno sconto del 92% rispetto alla sorpresa dell’anno scorso Calore da record Causato dall’uomo, secondo le stime di eminenti scienziati.

Il gruppo di 57 scienziati provenienti da tutto il mondo ha utilizzato metodi approvati dalle Nazioni Unite per esaminare cosa c’è dietro L’ondata di caldo mortale dell’anno scorso. Hanno affermato che, anche con un tasso di riscaldamento più rapido, non vedono alcuna prova di un’accelerazione significativa nel cambiamento climatico causato dall’uomo oltre all’aumento del consumo di combustibili fossili.

Le temperature record dello scorso anno erano così insolite che gli scienziati hanno discusso su cosa abbia causato il grande salto e se il cambiamento climatico stia accelerando o siano in gioco altri fattori.

“Se guardiamo a questo mondo che accelera o attraversa un importante punto di svolta, le cose non stanno andando così”, ha detto l’autore principale dello studio Piers Forster, scienziato del clima presso l’Università di Leeds. “Le cose si stanno riscaldando e stanno peggiorando esattamente come ci aspettavamo”.

Persone che soffrono di malattie legate al caldo affollano un ospedale distrettuale a Ballia, nello stato di Uttar Pradesh, India, il 20 giugno 2023. (AP Photo/Rajesh Kumar Singh)

Lui e un coautore hanno affermato che ciò è in gran parte dovuto all’accumulo di anidride carbonica causato dal maggiore utilizzo di combustibili fossili.

L’anno scorso, il tasso di riscaldamento è stato di 0,26 gradi Celsius (0,47 gradi Fahrenheit) per decennio, rispetto agli 0,25 gradi Celsius (0,45 gradi Fahrenheit) dell’anno precedente. Non si tratta di una differenza enorme, ha affermato Forster, anche se rende il tasso di quest’anno il più alto mai registrato.

READ  L'attacco missilistico russo uccide almeno 22 persone nel giorno dell'Indipendenza

Tuttavia, scienziati esterni hanno affermato che questo rapporto evidenzia una situazione sempre più preoccupante.

“La scelta dell’azione per il clima è diventata un punto di dibattito politico, ma questo rapporto dovrebbe servire a ricordare alle persone che salvare vite umane è in realtà una scelta essenziale”, ha affermato la scienziata del clima Andrea Dutton dell’Università del Wisconsin, che non faceva parte del gruppo di ricerca. . Gruppo di studio internazionale. “Per me, questo è qualcosa per cui vale la pena lottare.”

Il team di autori – istituito per fornire aggiornamenti scientifici annuali tra le principali valutazioni scientifiche condotte dalle Nazioni Unite ogni sette-otto anni – ha determinato lo scorso anno che la temperatura era di 1,43 gradi Celsius più alta della media del periodo dal 1850 al 1900, con 1,31 gradi Celsius in più dall’attività umana. Il restante 8% del riscaldamento è dovuto Principalmente a causa di El Ninoil riscaldamento naturale e temporaneo nel Pacifico centrale che cambia il clima in tutto il mondo e anche uno strano riscaldamento lungo l’Atlantico e solo altre casualità meteorologiche.

Su un arco temporale più ampio di 10 anni, che gli scienziati preferiscono rispetto a un anno, il mondo si è riscaldato di circa 1,19 gradi Celsius (2,14 gradi Fahrenheit) rispetto all’epoca preindustriale, afferma il rapporto del 2018. Giornale dei dati sulla scienza del sistema terrestre è stato trovato.

Il rapporto afferma inoltre che, poiché il mondo continuerà a utilizzare carbone, petrolio e gas naturale, la Terra probabilmente raggiungerà entro 4,5 anni il punto in cui non potrà più evitare di superare la soglia accettata a livello internazionale per l’aumento della temperatura. 1,5°C (2,7°F). ).

Ciò concorda con studi precedenti che prevedevano che la Terra avrebbe potuto riscaldarsi o mantenersi a una temperatura di almeno 1,5 gradi entro l’inizio del 2029 se le traiettorie delle emissioni non cambiassero. Il raggiungimento effettivo di 1,5 gradi potrebbe avvenire anni dopo, ha detto Forster, ma sarebbe inevitabile se tutto quel carbonio fosse utilizzato.

Gli scienziati hanno detto che non sarebbe la fine del mondo o dell’umanità se le temperature superassero la soglia di 1,5, ma sarebbe molto brutto. Precedenti studi delle Nazioni Unite I drammatici cambiamenti nell’ecosistema terrestre mostrano che è probabile che causeranno un aumento delle temperature da 1,5 a 2 gradi Celsius, inclusa la perdita delle barriere coralline del pianeta, del ghiaccio marino artico e di specie di piante e animali – insieme a eventi meteorologici più estremi che uccide le persone.

FILE - I fan di Taylor Swift aspettano che le porte dello Stadio Olimpico Nilton Santos si aprano per il suo concerto dell'Eras ​​Tour in mezzo a un'ondata di caldo a Rio de Janeiro, Brasile, il 18 novembre 2023. Il tasso di riscaldamento globale raggiunge il massimo storico nel 2023, il 92% delle vampate di calore da record dello scorso anno sono state causate dall'uomo, secondo eminenti scienziati.  (AP Photo/Silvia Izquierdo, file)

I fan di Taylor Swift aspettano che le porte dello Stadio Olimpico Nilton Santos si aprano per il suo concerto dell’Eras ​​Tour in mezzo a un’ondata di caldo a Rio de Janeiro, Brasile, 18 novembre 2023. (AP Photo/Silvia Izquierdo)

L’aumento della temperatura dell’anno scorso è stato più di un semplice salto. Il mese di settembre è stato particolarmente insolito, afferma la coautrice dello studio Sonia Seneviratne, responsabile del dipartimento Dinamica della Terra e Clima all’Università ETH di Zurigo.

Seneviratne ha affermato che l’anno rientra nell’intervallo di quanto previsto, anche se al limite superiore dell’intervallo.

“Se l’accelerazione si verificasse e fosse peggiore, come se si raggiungesse un punto di svolta globale, quello sarebbe probabilmente lo scenario peggiore”, ha detto Seneviratne. “Ma quello che sta realmente accadendo è davvero brutto e sta avendo un impatto davvero grande adesso. Siamo nel mezzo di una crisi.”

Il decano dell’Ambiente dell’Università del Michigan Jonathan Overbeck e il climatologo terrestre di Berkeley Zeke Hausfather, nessuno dei quali è stato coinvolto nello studio, hanno affermato che stanno ancora osservando un’accelerazione. Il tasso di riscaldamento è molto più alto degli 0,18 gradi Celsius (0,32 Fahrenheit) per decennio di riscaldamento tra il 1970 e il 2010, ha osservato Hausfather.

Gli scienziati hanno avanzato alcune spiegazioni per questo fenomeno Un salto enorme a settembre, che Housefather ha definito “sbalorditivo”. Il rapporto di mercoledì non ha riscontrato un riscaldamento sufficiente per altri possibili motivi. Il rapporto afferma che la riduzione dell’inquinamento da zolfo derivante dal trasporto marittimo – che ha fornito un certo raffreddamento all’atmosfera – è stata controbilanciata lo scorso anno dalle particelle di carbonio rilasciate nell’aria dagli incendi canadesi.

FILE - Una ragazza cammina tenendo per mano un uomo che porta un ventilatore elettrico sulla schiena in una calda serata a Bucarest, Romania, 25 luglio 2023. Il riscaldamento globale raggiunge il massimo storico nel 2023 del 92% dell'anno scorso. record Causato dall'uomo, secondo i calcoli di eminenti scienziati.  (AP Photo/Andrea Alexandru, file)

Una ragazza cammina tenendo per mano un uomo che porta un ventilatore elettrico sulla schiena in una calda serata a Bucarest, Romania, 25 luglio 2023. (AP Photo/Andreea Alexandru)

Il rapporto afferma anche che un vulcano sottomarino ha iniettato enormi quantità di vapore acqueo che intrappola il calore nell’atmosfera e ha anche emesso particelle di raffreddamento, con entrambe le forze che si annullano a vicenda.

“Il futuro è nelle nostre mani”, ha affermato Katherine Hayhoe, scienziata climatica del Texas Tech e capo scienziato di The Nature Conservancy. Noi – non i fisici, ma gli esseri umani – determineremo quanto velocemente e in quale volume il mondo si riscalderà.

___

Per saperne di più sulla copertura climatica AP su http://www.apnews.com/climate-and-environment

___

Segui Seth Borenstein su XV @borenbears

______

La copertura climatica e ambientale di AP riceve sostegno finanziario da molteplici fondazioni private. AP è l’unico responsabile di tutti i contenuti. Cerca punti di accesso Standard Per collaborare con enti di beneficenza, elenco dei sostenitori e aree di copertura finanziate AP.org.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply