Gli astronomi hanno scoperto un nuovo pianeta che presto sarà completamente ricoperto d’acqua.

Gli astronomi hanno recentemente scoperto un esopianeta che potrebbe essere il primo pianeta coperto d’acqua.

TOI-1452 b è un esopianeta leggermente più grande e massiccio della Terra a circa 100 anni luce dalla nostra casa nella costellazione del Draco. in carta Inserito mercoledì in Giornale astronomicoi ricercatori dell’Università di Montreal hanno stabilito che la massa del pianeta suggerisce che è in gran parte costituito da qualcosa di meno denso della roccia, ma più denso del gas, un possibile segno di un oceano globale.

“TOI-1452 b è uno dei migliori candidati per il pianeta oceanico che abbiamo scoperto finora”, dottorando in astrofisica presso l’Università di Montreal Carlo Kedio Ha detto in una dichiarazione. “Il suo raggio e la sua massa indicano una densità molto più bassa di quella che ci si potrebbe aspettare per un pianeta composto principalmente da metallo e roccia, come la Terra”.

TOI-1452 b è stato portato all’attenzione degli astronomi per la prima volta dal Transiting Exoplanet Survey Satellite della NASA, o navicella spaziale Tess, che studia stelle lontane per cali di luce indicativi di un esopianeta che passa di fronte ad esso, la stella in transito. I dati di Tess indicavano la presenza di un esopianeta, ma l’osservazione non era definitiva.

L’orbita della stella TOI-1452 b fa parte di un sistema stellare binario e Tess non ha la capacità di risolvere singole stelle in questo sistema. Tuttavia, l’Osservatorio universitario del Mont-Magantic (OMM), insieme a nuovi metodi analitici, è stato in grado di confermare l’esistenza di TOI-1452 b.

“OMM ha svolto un ruolo importante nel confermare la natura di questo segnale e nella stima del raggio del pianeta”, ha detto Cadio. “Questo non era un controllo di routine. Dovevamo assicurarci che il segnale rilevato da TESS fosse effettivamente causato da un esopianeta in orbita attorno a TOI-1452, le due stelle più grandi in quel sistema binario”.

READ  La Cina pianifica tre missioni lunari dopo aver scoperto un nuovo minerale lunare

Uno strumento installato sul telescopio Canada, Francia e Hawaii alle Hawaii ha quindi misurato la massa del pianeta.

A differenza della Terra, un pianeta prevalentemente roccioso e minerale con acqua che copre circa il 70% della sua superficie, TOI-1452 b sembra essere costituito in gran parte, ma non interamente, da acqua, con circa il 30% della sua massa proveniente da liquido. Questo è un tipo di oceano globale profondo che è più vicino alle acque profonde che si pensa si trovino sotto la crosta ghiacciata della luna di Saturno Encelado rispetto agli oceani della Terra; L’acqua costituisce meno dell’1% della massa del nostro pianeta.

Gli esopianeti si trovano al di fuori del nostro sistema solare.

Non è ancora chiaro che TOI-1452 b sia un mondo oceanico e cosa potrebbe significare per le possibilità di scoprire vita aliena nelle sue acque, ma i ricercatori notano che il James Webb Space Telescope sarà presto in grado di aiutare a svelare il mistero di questo strano nuovo mondo acquatico.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply