‘Andando in una cattiva direzione’: Omicron variante la seconda più grande ondata di Covid degli Stati Uniti | Variazione dell’Omicron

DÈ diventato la versione PA.5 del Covid-19 Maggioranza In uno sviluppo complesso che arriva nel mezzo di un cambiamento nel virus negli Stati Uniti nel corso di poche settimane Forse già La seconda più grande ondata di pandemia in America.

Arriva in un momento in cui gran parte degli Stati Uniti ha allentato quasi tutte le restrizioni Covid nei luoghi pubblici e la vita è tornata in gran parte alla normalità.

“Il Covid-19 chiaramente non è finito. “Stiamo assistendo a un drammatico aumento del numero di casi e ricoveri in molte località degli Stati Uniti”, ha affermato Jason Salemi, professore associato di epidemiologia presso l’Università del South Florida College of Public Health. Salute.

“Stiamo andando in una cattiva direzione”, ha detto Salemi, uno dei sottotipi di Omicron BA.5. “L’abbiamo visto arrivare per un po’… e l’abbiamo visto andare abbastanza liscio.”

Più di un americano su tre vive in una contea a medio rischio di Covid-19 e uno su cinque è ad alto rischio, Secondo Ai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC). Questo è il più alto tasso di esposizione ai rischi del Paese da febbraio, ha affermato Salemi.

Sono oltre 100.000 i nuovi casi di Covid Fiducioso Ogni giorno negli Stati Uniti: un tasso abbastanza costante nelle ultime sei settimane. Sebbene i casi siano diminuiti nel nord-est, ora sta colpendo altre parti del paese.

Allo stesso tempo, ricoverato in ospedale è aumentato Costantemente dal suo calo epidemico più basso ad aprile, l’aumento non è stato così acuto o raggiunto il picco delle ondate precedenti.

READ  Nasce un nuovo corallo sulla Grande Barriera Corallina

“Più invecchi, più è probabile che sarai ricoverato in ospedale”, ha detto Salemi. “Ma i ricoveri sono in aumento in ogni fascia di età”.

Il ricovero può essere ritardato di alcuni giorni. Ma il tasso costante di ospedalizzazione in aumento sembra giocare qualcos’altro, hanno detto gli esperti: un sistema immunitario altamente contagioso, immuno-evasivo e in declino quando l’agente patogeno muta.

Il virus si sta evolvendo per evitare la protezione dall’infezione fornita dal vaccino o per riprendersi da una precedente malattia con Covid e sembra più probabile che si diffonda.

Le proprietà immunitarie evasive dei ceppi emergenti stanno alimentando la nuova ondata, afferma Tulio de Oliveira, direttore del Center for Epidemic Response and Innovation della Stellenbosch University e capo del Network for Genetic Surveillance in Sud Africa.

“BA.4 e 5 sono potenziali varianti che possono facilmente rompere il sistema immunitario”, ha detto. Sono “davvero capaci di re-infezione”.

In Sud Africa, BA.1 – la prima variante di Omicron – offriva pochissima protezione contro l’infezione da BA.4 e BA.5, ha affermato de Oliveira. Secondo il laboratorio, gli anticorpi prodotti dall’infezione da PA1 non proteggono dalla reinfezione dopo due o tre mesi. Ricerca.

L’infezione da BA.2 sembrava offrire una certa protezione, forse perché l’ondata era troppo recente, ha detto.

Ma sebbene l’immunità contro le infezioni sembri essere bassa, la preimmunità è ancora buona contro esiti gravi come il ricovero e la morte.

Le persone vaccinate e precedentemente infette “prendono facilmente BA.4 e BA.5, ma sviluppano molte meno malattie”, ha detto de Oliveira.

Su un asse anteriore studia Nei criceti, i nuovi ceppi sembrano essere più virulenti e patogeni rispetto ai precedenti ceppi Omicron. Ma il Sud Africa non ha visto più intensità da BA.4 e 5 rispetto alle altre sue onde omicron.

READ  Guida definitiva per acquistare una stendibiancheria elettrici nel 2022 - I migliori 40 compilati!

Questo perché la gravità di questi tipi dipende dal livello di immunità oltre alle loro caratteristiche intrinseche. “Adesso [severity] “Non è solo una proprietà della diversità, appartiene alla diversità e alla popolazione che deve affrontare”, ha affermato de Oliveira.

Prima dell’epidemia, si stimava che circa il 95% dei sudafricani fosse protetto dalla vaccinazione o da precedenti attacchi di Covid.

“Riteniamo che sia questa immunità ibrida in Sud Africa che ha mantenuto le nostre onde BA.4 e BA.5 con pochissimi ricoveri e decessi”, ha detto de Oliveira.

Sebbene le varianti siano altamente patogene in laboratorio, alti livelli di immunità possono aiutare a prevenire malattie gravi. Ecco perché è importante rimanere aggiornati sulle vaccinazioni.

“Il primo e il secondo booster sono molto importanti”, ha detto Salemi.

Eppure il 34% degli americani idonei – di età superiore ai cinque anni – lo sono ricevuto Dosi di richiamo raccomandate dal CDC. Mentre gli aumenti del primo richiamo erano migliori tra gli americani più anziani, gli aumenti del secondo richiamo erano molto più bassi tra i gruppi di età ad alto rischio.

“C’è molto potenziale per il declino dell’immunità e la diminuzione della protezione dal vaccino, senza quelle dosi di richiamo, e queste nuove varianti circolanti hanno alcune caratteristiche in più che consentono loro di fare un po’ più di danno”, ha detto Salemi. Una ridotta immunosoppressione e una maggiore variabilità dell’evasione immunitaria significano che “potresti iniziare a vedere un aumento di alcuni di questi indicatori di malattia grave”.

I decessi in Sud Africa erano spesso bassi perché gli ospedali non erano sovraffollati. “Quando sono iniziate le onde BA.4 e BA.5, avevamo le UTI completamente vuote, quindi chiunque si fosse ammalato poteva ottenere un buon supporto”, ha detto de Oliveira.

READ  Biden dovrebbe firmare un ordine esecutivo che limita l’asilo

“Sarà importante in America”, ha detto. “È molto diverso se arriva una nuova ondata e gli ospedali sono già sopraffatti”. Questa è una delle ragioni per cui l’onda delta è così mortale perché dura così a lungo e riempie gli ospedali, ha detto.

Sacche di americani con un sistema immunitario povero, compresi quelli che non sono stati vaccinati di recente o che non si sono ripresi dal virus, potrebbero vedere malattie più gravi. Ma i luoghi con alti tassi di vaccinazione e recenti focolai vanno meglio quando si tratta di ricoveri e decessi, ha affermato.

In Sud Africa, l’ondata è arrivata rapidamente e si è conclusa rapidamente, ma ha avuto conseguenze economiche significative, con persone impossibilitate a lavorare a causa di malattie.

Per ridurre al minimo gli effetti dell’epidemia, comprese le interruzioni economiche e le complicazioni a lungo termine come il Covid cronico, gli americani “devono sgranocchiare i numeri il più rapidamente possibile”, ha affermato Salemi.

Ciò include l’adozione delle stesse misure che in passato hanno dimostrato di aiutare a gestire il virus: vaccinazioni, mascherine, distanziamento, ventilazione, test.

“Tutto o niente sulla mitigazione, per favore”, ha detto Salemi. “Ci sono semplici passi che possiamo intraprendere per ridurre drasticamente i rischi, non solo per noi stessi e le nostre famiglie, ma per molti dei membri più vulnerabili della nostra comunità”.

Poiché ogni infezione presenta nuove opportunità per il virus di sviluppare l’immunità e fuggire, scienziati e funzionari di tutto il mondo devono continuare a monitorarla, ha affermato de Oliveira.

“Questo virus ci ha sorpreso molte volte”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply