Il leader di El Salvador dice che taglierà tutto il cibo per i suoi compagni gangster

San Salvador, (AFP) – Il presidente di El Salvador ha minacciato martedì di interrompere il catering per i membri delle bande imprigionate mentre perseguiva la sua repressione sulla scia di una follia omicida che ha portato allo stato di emergenza e alle misure che hanno portato alla condanna internazionale.

Intervenendo a una cerimonia di consegna dei diplomi per i nuovi agenti di polizia e soldati, il presidente Neb Bokhel ha affermato che se le bande “scatenassero un’ondata di criminalità, taglieremmo il cibo nelle carceri”.

“Ci sono voci secondo cui loro (le bande) vogliono iniziare a vendicarsi di persone oneste a caso”, ha detto Bukele. Se lo facessero, non ci sarebbe nemmeno un pasto nelle carceri. Giuro su Dio che non mangeranno un chicco di riso, vediamo quanto durerà”.

Devono rimanere calmi e liberarsi; Almeno al chiuso continueranno a vivere e a mangiare due pasti al giorno”.

In precedenza, Bukele aveva ordinato che il cibo per i membri delle bande detenuti nelle carceri salvadoregne fosse ridotto a due pasti al giorno, confiscato i materassi dei prigionieri e pubblicato un video di detenuti che camminavano rane attraverso i corridoi e giù per le scale.

Sulla scia dell’ondata di omicidi di fine marzo, Bukele ha dichiarato lo stato di emergenza che ha sospeso alcuni diritti costituzionali e arrestato circa 6.000 membri di bande di strada.

Il presidente ha anche ordinato la costruzione di una nuova prigione di massima sicurezza, che può ospitare 20.000 detenuti.

La mossa ha suscitato critiche da parte delle organizzazioni per i diritti umani in El Salvador e all’estero, che avvertono che la sospensione dei diritti fondamentali potrebbe aprire la porta a violazioni dei diritti umani. L’ufficio del pubblico ministero per i diritti umani in El Salvador ha dichiarato di aver ricevuto 67 denunce relative ai diritti umani, comprese 33 denunce relative ad arresti arbitrari.

READ  L'UE adegua il piano delle sanzioni petrolifere russe nel tentativo di ottenere il sostegno dei paesi riluttanti - fonti

“Siamo profondamente preoccupati per la serie di misure recentemente adottate in El Salvador in risposta all’aumento delle uccisioni di massa”, ha affermato martedì la portavoce delle Nazioni Unite per i diritti umani Liz Throssell.

“5747 persone sono state arrestate senza un mandato d’arresto e alcune di loro sono state sottoposte a trattamenti crudeli, disumani o degradanti”, ha detto Throssell.

E, come al solito, Bukele ha scrollato di dosso le critiche.

Non mi interessa cosa dicono le organizzazioni internazionali. Il Presidente ha detto: Che vengano qui per proteggere il nostro popolo. Possono prendere i membri della loro banda, se vogliono, e noi li daremo tutti.

Il Congresso di El Salvador ha anche inasprito le sanzioni per i crimini commessi dai membri delle bande. Le famigerate bande di strada del paese controllano di fatto molti distretti della capitale.

Lo stato di emergenza limita la libertà di associazione, il diritto di essere informato dei diritti al momento dell’arresto e l’accesso a un difensore. Il governo ha anche esteso la durata della detenzione gratuita di una persona a 15 giorni da 72 ore e ha consentito alle autorità di intercettare le comunicazioni dei sospetti senza l’approvazione di un giudice.

Polizia e soldati hanno già transennato i quartieri alla ricerca di gangster di casa in casa e osservando chi entra ed esce dalle aree.

A marzo, Bukele ha pubblicato un video che mostrava le guardie con i manganelli Bailey che quasi costringevano i detenuti a camminare, correre e persino scendere le scale con le braccia dietro il collo o la schiena.

In un’occasione, un ospite ammanettato è sceso da una rampa di scale dove una guardia lo ha costretto a scendere. Il prigioniero gemette e poi dovette rimettersi in piedi per continuare a correre.

READ  Accordo sui migranti tra Regno Unito e Ruanda: il Regno Unito annuncia un piano controverso per inviare richiedenti asilo in Ruanda

I detenuti sono stati spogliati delle mutande e hanno preso le lenzuola.

Bukele è molto popolare. Entrò in un vuoto politico lasciato dai partiti tradizionali screditati di sinistra e di destra.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply