L’attore di “General Hospital” Johnny Vector è morto a 37 anni dopo essere stato colpito da un proiettile a Los Angeles

L’attore di “General Hospital” Johnny Vector, meglio conosciuto per il suo ruolo di Brando Corbin nell’amata soap opera della ABC, è stato ucciso sabato.

Vector è stato ucciso a colpi di arma da fuoco da tre sospettati di sesso maschile che avrebbero tentato di rimuovere un convertitore catalitico dal suo veicolo, ha detto sua madre, Scarlett Vector, alla KABC-TV di Los Angeles. L’incidente è avvenuto intorno alle 3:25 di sabato, secondo il dipartimento di polizia di Los Angeles.

Scarlett Vector ha detto di aver visto qualcuno in macchina dopo che suo figlio aveva finito di lavorare al bar sul tetto. All’inizio pensava che la sua macchina fosse stata rimorchiata.

Mentre si avvicinava alla sua macchina, uno dei sospetti mascherati ha poi aperto il fuoco su di lui e la madre di Vector ha detto che la polizia ha detto che Vector non aveva fatto nulla di male.

Dopo la sparatoria, i sospettati sono fuggiti in un luogo sconosciuto e Vector è stato portato d’urgenza in un ospedale dove è stato dichiarato morto.

In una dichiarazione ad ABC News, Scarlett Vector ha definito suo figlio “un’anima bellissima”.

“Non ci sono parole per descrivere che anima meravigliosa fosse. Era un figlio e un fratello amorevole che ha vissuto la vita al massimo. Ha fissato obiettivi e li ha perseguiti”, ha aggiunto la sua dichiarazione, aggiungendo: “C’è un enorme buco nel nostro cuori e vite.”

Sul caso sta indagando la Divisione Centrale Omicidi della polizia di Los Angeles.

Vector, 37 anni, ha avuto un ruolo ricorrente in “General Hospital” dal 2020 al 2022. È apparso anche in altre serie TV tra cui “Criminal Minds”, “Siberia” e “Westworld”. L’account Instagram ufficiale del “General Hospital” l’ha definita “unica nel suo genere” in un comunicato.

READ  Gli elettori di San Francisco ricordano 3 membri del Board of Education

“L’intera famiglia del General Hospital ha il cuore spezzato nel sentire della morte prematura di Johnny Vector”, si legge nella dichiarazione. “Era davvero unico nel suo genere ed era una gioia lavorare con lui ogni giorno. I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno ai suoi cari durante questo momento difficile.”

“Sta ancora elaborando questa sfortunata e insensata tragedia”, ha detto il manager di Vactor in una dichiarazione ad ABC News.

“Johnny Vector era un’anima gentile, un attore di talento e un’ispirazione per coloro che lo circondavano. La sua professionalità, il suo entusiasmo e il suo amore per il suo mestiere erano contagiosi e rendevano felice lavorare con lui. Ha seguito i suoi sogni e li ha realizzati. A brav’uomo che si è sempre preso cura degli altri Ci sarà”, ha detto. “Sono orgoglioso di dire che ero il manager e amico di Johnny. Vivrà nella mia memoria per sempre.”

Sophia Madson, che interpreta Sasha Gilmour in “General Hospital”, ha reso omaggio alla sua ex co-protagonista sull’account IG di “General Hospital”.

“Ci manchi così tanto Johnny”, ha scritto. “Una delle persone più incredibili che abbia mai incontrato ❤️.”

A dare per prima la notizia è stata TMZ.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply