Auto, relitto non identificato trovato durante la ricerca del 1982 della donna scomparsa del Massachusetts

I subacquei alla ricerca di una giovane donna del Massachusetts scomparsa quasi 40 anni fa hanno trovato resti umani nel fiume con il documento d’identità della donna scomparsa e parti della sua auto, hanno detto le autorità.

La scoperta di circa 8-10 piedi d’acqua nel fiume Concord a Florica potrebbe fornire una risposta a ciò che accadde dopo che la 27enne Judy Sardier lasciò una festa in città il 5 giugno 1982.

I resti trovati nel fiume non sono stati identificati e la causa della morte o di eventuali condotte scorrette non è stata ancora determinata.

“Per molto tempo, sapevamo dove finiva la storia quella mattina presto”, ha detto il procuratore distrettuale della contea di Middlesex, Marion Ryan. “Ora abbiamo una decisione sull’auto e dove sono stati trovati questi resti umani. Ora la domanda è collegarla”.

Martedì, Divers ha trovato parti di una Dodge Dart Swinger del 1972 guidata da Chartreuse e il numero di identificazione del veicolo ha confermato che i pezzi appartenevano alla sua auto, ha detto Ryan in una conferenza stampa.

Mercoledì, Divers è tornato e ha trovato resti umani e alcuni effetti personali, tra cui una borsa o una scatola di cartone con l’identificazione del lavoro di Charter, ha detto.

Ora l’ufficio del medico legale e gli antropologi statali cercheranno di identificare quei resti e determinare cosa è successo, ha detto Ryan.

Sardier, della città di Chelmsford vicino a Lowell, è stato visto per l’ultima volta da amici che partivano per una festa all’aperto a Florica alle 2 del mattino.

Le autorità hanno detto che l’inchiesta non è finita.

Judy Sardier, 17 anni, di Chelmsford, 1982.WBTS

“Non abbiamo mai finito il caso”, ha detto il capo della polizia di Chelmsford James Spinney.

READ  Biden e Putin hanno una conversazione di due ore sull'Ucraina

Il resto dei membri della famiglia di Sartre è stato informato, ha detto Ryan. I suoi genitori sono morti da quando è scomparsa.

“Dopo tutti questi anni, come puoi immaginare, ieri abbiamo sentito una piccola notizia che siamo riusciti a trovare l’auto, e poi questa mattina entrambi abbiamo saputo che abbiamo trovato questi resti umani. Ora stanno realizzando cosa è successo alla loro sorella, ma triste in termini di tutti gli anni che stanno aspettando C’è “, ha detto.

Parte di ciò che ha portato all’invenzione è stata la tecnologia sonar che non era disponibile dopo la sua scomparsa e per decenni, ha detto Ryan.

Ha detto che l’area descritta come da 50 a 75 metri dal fiume era l’area di interesse.

I prossimi passi nell’indagine includeranno parlare con quelli alla festa e quelli della zona che possono far luce su come era l’area negli anni ’80 e quale fosse l’accesso al fiume, ha detto Ryan.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply