Dakota Johnson fa una battuta su Racy Armie Hammer alla serata di apertura del Sundance

Dakota Johnson È iniziato nel 2023 Sundance Film Festival Con sussulti e risate.

Johnson è apparsa giovedì sera alla cena di gala inaugurale di “A Taste of Sundance” per consegnare al suo amico e collaboratore Luca Guadagnino l’International Icon Award. Mentre era sul palco, ha reso omaggio al film del 2017 del regista indipendente vincitore dell’Oscar Call Me By Your Name, presentato in anteprima al Sundance, e ha scherzato sul fatto che le fosse stato offerto il ruolo di Peaches nella sua storia di formazione. (In una delle scene più turbolente del film, il personaggio di Timothée Chalamet Elio compie un atto sessuale su un frutto, che il personaggio di Hammer scopre alla fine.) Ma ha detto che ha dovuto rifiutare il ruolo centrale, a causa di conflitti di programmazione.

Ha detto: “Grazie a Dio”, ha detto. “Sarei un’altra donna Martello dell’Armata Proveranno a mangiare”.

Pochi anni dopo l’uscita di “Call Me By Your Name”, Hammer ha dovuto affrontare accuse di cannibalismo, aggressione sessuale e comportamento violento da parte di partner extraconiugali. Ha negato tutte le accuse e l’avvocato di Hammer ha sostenuto che tutte le interazioni erano “completamente consensuali, discusse e concordate in anticipo e reciprocamente partecipative”.

Johnson ha detto, accennando all’ultimo film di Guadagnino “Bones and All”, un dramma romantico – interpretato anche da Chalamet – su due amanti che amano anche la carne umana.

READ  Will Smith in esecuzione nel trailer di Emancipation di Apple

Chi sapeva che il cannibalismo era così comune? Scherzai, suscitando risate dalla folla al Basin Recreation Fieldhouse di Park City.

Johnson, che ha interpretato il ruolo di Guadagnino nel dramma psicologico del 2015 “A Bigger Splash” e nel nuovo “Suspiria” del 2018, ha salutato il regista come un amante del cinema (e di Prada) quando gli ha conferito l’International Icon Award del festival.

“Nella mia mente, e sento che probabilmente è anche nella tua mente”, ha detto, “Luca Guadagnino è l’epitome di un’icona internazionale”. “Indossa sempre Prada.”

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply