Google e iFixit collaborano per portare online le parti Pixel

iFixit

iFixit ha firmato un accordo con Google per rendere le riparazioni dei Pixel molto più semplici. iFixit.com venderà parti Google originali singolarmente e in lotti entro la fine dell’anno. Tutti e due comp Post di blog pubblicati sulla collaborazione.

Google afferma che le parti da “Pixel 2 a Pixel 6 Pro, così come i futuri modelli Pixel, saranno offerti negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Canada, in Australia e nei paesi dell’Unione Europea in cui è disponibile Pixel”. iFixit è il sito principale per i consumatori che desiderano trovare parti e istruzioni su come riparare i dispositivi e, presto, vendere schermi Pixel, batterie, fotocamere e altro ancora. Se non vuoi riparare il telefono da solo, Google indica che ha anche autorizzato accordi di riparazione uBreakiFix negli Stati Uniti e in Canada e “partnership simili con fornitori di servizi di supporto in Canada, Germania, Giappone e Regno Unito”.

L’accordo di Google con iFixit arriva sulla scia di un file accordo simile Con Samsung, che prevede anche di offrire parti di smartphone attraverso il sito di riparazione. La partnership di Samsung con iFixit inizia quest’estate e copre solo S20, S21 e Tab S7+, anche se Samsung afferma di voler espandere il programma nel tempo. L’accordo di Google con iFixit copre tutto ciò che risale al Pixel 2 del 2017, il che è sorprendente dato che molti dei precedenti Pixel sono stati realizzati in collaborazione con produttori Android come LG o HTC. Apple sta anche abbracciando il mercato delle riparazioni fai-da-te da sola In casa Servizio ricambi.

Google afferma che “il miglioramento della riparabilità è un modo importante per prolungare la vita e l’utilità del telefono”. Se questo è l’obiettivo dell’azienda, ci auguriamo che Google veda prolungare la vita dei suoi telefoni Pixel offrendo programmi di aggiornamento più lunghi. Attualmente, i telefoni Pixel stanno ottenendo Tre anni Dei principali aggiornamenti del sistema operativo, mentre Samsung ne offre quattro e Apple ne offre sei.

READ  BeReal: questa app social blocca le foto modificate per incoraggiare gli utenti a essere più reali

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply