Il Manchester City fa una straordinaria rimonta per conquistare il titolo della Premier League inglese in un’ultima giornata drammatica

Il Manchester City ha fatto una fantastica rimonta battendo l’Aston Villa 3-2. Premier League inglese La domenica.

I padroni di casa sapevano che avrebbe garantito il titolo se avessero vinto l’ultima giornata della stagione e, nonostante fossero in svantaggio per 2-0, segnare tre gol in cinque minuti del secondo tempo ha lasciato l’Etihad Stadium allo sbando.

I tifosi, che hanno tenuto in mano la maggior parte della partita, sono corsi verso il campo a tempo pieno e hanno festeggiato la vittoria nella corsa al titolo.

Mentre i giocatori correvano in metropolitana, i tifosi del City hanno ballato in campo e hanno infranto uno degli obiettivi, come la registrazione della colonna vertebrale del famoso inno del club Blue Moon.

Alla fine, le cameriere hanno evacuato la folla dal campo, quindi i giocatori della città sono tornati al trofeo.

Alla fine della stagione, l’allenatore della città Pep Cardiola ha dichiarato: “Il servizio più duro nel tennis è quando devi essere un campione”.

Questa è un’analogia che non può ancora essere dimostrata in modo appropriato in un pomeriggio sulle montagne russe a Manchester.

I gol di Matty Cash e dell’ex stella del Liverpool Philippe Coutinho sembravano rubare il titolo al City, ma Cardiola ha aggiunto una squadra molto migliore.

Sebbene molte squadre appassissero sotto pressione, il City ha continuato ad avanzare e a raccogliere i suoi frutti: due gol di Ilke Gundogan e il quarto titolo di campionato di Rodrigo in cinque anni.

Questo è un risultato impressionante per la qualità del Liverpool, che ha lottato con i denti e le unghie del City per tutta la stagione. La sua vittoria contro i Lupi domenica si è finalmente rivelata educativa.

READ  Senatore del Texas: il capo della polizia scolastica non conosce le chiamate ai servizi di emergenza

Dieci anni dopo che Sergio Aguero ha aperto le marcature per una vittoria decennale al Manchester City, ha segnato il gol dell’ultimo Vangelo per aiutare la sua squadra a vincere lo scudetto nell’ultima giornata della stagione.

Inoltre, dopo un gol negli ultimi secondi, la vittoria del titolo è stata quasi drammatica, con i tifosi a guardare in pieno svolgimento.

Kevin de Bruyne è stato assalito dai tifosi del Manchester City dopo che il club ha vinto la Premier League.

Limitazione delle emozioni

Con slogan come il Liverpool sconfitto e il City che vince il titolo, i fan speravano che la loro squadra riflettesse sulla vittoria, riempiendo l’aria fuori dallo stadio.

Quando i DJ si sono seduti ai loro posti, c’era un’atmosfera di festa per l’avvio, incoraggiando i sostenitori a cantare le canzoni delle oasi.

Ma quando la partita è iniziata e ogni volta che l’Aston Villa si è goduta i possessi, l’eccitazione si è trasformata in nervi mentre i tifosi di casa esultavano.

Le tensioni si sono allentate temporaneamente quando il Liverpool ha echeggiato nelle ultime notizie contro i Wolves, ma il City, in particolare Gabriel Jesus, ha sprecato alcune prime occasioni ed è riemerso quando il Liverpool ha pareggiato.

La frustrazione si è trasformata in rabbia quando Villa ha segnato due gol, spingendo molti a guardare il cielo in blu per una sorta di intervento.

Il grado che molti avevano sperato che il City avrebbe vinto è scivolato.

Ma non è che questa pagina del City stia andando giù senza combattere ed è per questo che ha preso in mano la situazione.

La fiducia è aumentata dopo che Kundokan ha segnato il primo gol al 76 ‘e in un batter d’occhio Rodri ha pareggiato il punteggio. Mentre i fan stavano ancora festeggiando, Gundogan ha segnato di nuovo nell’81a partita, una delle partite più confuse nella storia della Premier League.

Cardiola e la sua squadra festeggiano dopo aver vinto la Premier League.

La missione di Gerard è fallita

La partita di domenica è stata una caratteristica aggiuntiva del gioco, con gli avversari del City che hanno una certa lealtà nei confronti dei suoi rivali per il titolo.

READ  Pelosi ha aggiunto alla spesa sociale 4 settimane di congedo familiare e medico retribuito

L’allenatore della Villa Steven Gerrard è una leggenda del Liverpool ma non è riuscito a vincere uno scudetto durante il suo mandato al club.

Certo, si stava avvicinando, ma il suo famigerato errore di sette anni fa ha contribuito a fargli perdere il titolo quella stagione.

Avanti veloce fino ad ora, la sceneggiatura era quasi esattamente giusta dal punto di vista del Liverpool.

Gerrard, che sapeva di dover prendere qualcosa dalla competizione per superare il suo club d’infanzia City, ha messo da parte Etihad come doppio agente inviato da Anfield.

Ha dato consigli all’ex giocatore del Liverpool Gaudinho, che ha esplorato la difesa del City e ha presentato un regalo al suo ex club.

Gerrard dà istruzioni alla sua squadra durante la partita contro il Manchester City.

Gerrard stava calciando ogni pallone dalla linea laterale ei suoi giocatori hanno scavato con decisione contro la crescente pressione del City.

Alla fine, la sicurezza della villa si indebolì e le paratoie si aprirono.

Nessuno infatti può elemosinare il titolo di città.

Il Liverpool ha creato lo stile di calcio più rock and roll, ha lanciato le squadre del City avanti e indietro e ha mostrato una coerenza che le ha incoronate di nuovo campioni della lega.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply