Il tribunale del Myanmar estende a 26 anni la pena detentiva di Aung San Suu Kyi



CNN

La corte si è pronunciata nel Myanmar gestito dai militari Aung San Suu KyiUna fonte a conoscenza del caso ha detto alla Galileus Web che la leader estromessa e vincitrice del Premio Nobel per la pace, con altri tre anni di prigione con l’accusa di corruzione, ha esteso la sua pena detentiva totale a 26 anni.

La sentenza di mercoledì è l’ultima di a serie di sanzioni Il 77enne ha affrontato un leader di spicco che si opponeva ai decenni di governo militare che hanno guidato il Myanmar per cinque anni prima di essere costretto a lasciare il potere con un colpo di stato all’inizio del 2021.

Suu Kyi è stata condannata per aver accettato tangenti del valore di $ 500.000 da un uomo d’affari locale, un’accusa che ha negato, secondo la fonte. I suoi avvocati hanno affermato che la serie di crimini contro di lei era motivata politicamente.

Suu Kyi è attualmente detenuto in isolamento in una prigione della capitale, Naypyidaw.

Il mese scorso, Suu Kyi… era peccatore per frode elettorale e condannato a tre anni di carcere ai lavori forzati, in un processo relativo alle elezioni politiche del novembre 2020 vinte dalla Lega Nazionale per la Democrazia, sconfiggendo un partito costituito dai militari.

Questa è stata la prima volta che Suu Kyi è stata condannata ai lavori forzati da allora Colpo di stato militare del 2021. È stata condannata alla stessa pena in un processo separato sotto una precedente amministrazione nel 2009, ma la pena è stata ridotta.

Suu Kyi è stata anche precedentemente condannata per reati che vanno dall’innesto alle violazioni elettorali.

I gruppi per i diritti umani hanno ripetutamente espresso preoccupazione per la punizione degli attivisti pro-democrazia nel paese da quando i militari hanno preso il potere.

Sempre mercoledì, è stato emesso un verdetto contro Toru Kubota, 26 anni, a Giornalista giapponese che è stato condannato ad altri tre anni di carcere per aver violato la legge sull’immigrazione, ha detto alla Galileus Web il ministero degli Esteri giapponese.

La sentenza si aggiunge ai 10 anni che Kubota ha ricevuto la scorsa settimana per sedizione e violazione dell’Electronic Communications Act. Un diplomatico giapponese ha affermato che le accuse riguardavano le sue riprese di una protesta antigovernativa a luglio.

Il ministero ha affermato che il governo giapponese continuerà a chiedere alle autorità del Myanmar di rilasciare Kubota “il prima possibile”.

Kubota è stato arrestato dalla polizia in borghese a Yangon mentre stava girando un documentario su cui stava lavorando da diversi anni, secondo una petizione di Change.org che chiedeva il suo rilascio.

A luglio, il consiglio militare ha giustiziato importanti attivisti pro-democrazia e altri due uomini accusati di terrorismo, dopo un processo condannato dalle Nazioni Unite e da gruppi per i diritti umani.

READ  Il sabotaggio "dannoso e mirato" ferma i treni nel nord della Germania

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply